I benefici del ballo

Tutti i benefici del ballo da scoprire: una terapia per l’autostima (e anche per la coppia)

Ci sono tanti motivi per cui dovremmo tutti ballare più spesso: uno di questi è che il ballo risveglia l'autostima personale. Scopriamo tutti i benefici del ballo

Tutti i benefici del ballo da scoprire

«Ci sono muscoli che, dopo pochi passi di danza, sono subito più tonici. E sono quelli del sorriso». A parlare è Monia Odorici, una vita divisa tra la sala da ballo (è insegnante della Federazione Italiana Danza Sportiva, disciplina in cui è stata campionessa nazionale) e l’ambulatorio di psicologia clinica dove, tra le tante attività, studia i benefici di Liscio, Flamenco e Boogie woogie sulla mente.

Ecco perché dovresti inserire anche il ballo nella tua routine d’allenamento

VEDI ANCHE

Ecco perché dovresti inserire anche il ballo nella tua routine d’allenamento

Perché iniziare a ballare?

«Perché ballando ognuno può trovare la forma di espressione più congeniale alla sua personalità. Non a caso, anche le persone più timide in pista riescono a fare nuove amicizie. Il ballo, poi, è un’attività che si può iniziare a qualsiasi età e diventa un valido aiuto in molte situazioni.

Per esempio, alcune donne devono fare i conti con la sindrome del nido vuoto, il malessere che colpisce quando i figli diventano grandi, la casa si svuota e le mamme non hanno più gli impegni legati ai ragazzi. È una fase che spesso coincide con il periodo già delicato della menopausa. Iscriversi a un corso di danza, magari insieme al compagno, è un modo per colmare il vuoto e riprogettare la vita di coppia».

Ballare fa bene al cervello e alla memoria

«Fatelo e la vostra mente sarà più efficiente in ufficio o nella gestione domestica. Sforzarsi di ricordare una sequenza di passi, abbinando i gesti delle gambe a quelli delle braccia, è uno stimolo fortissimo per la memoria e per la capacità del cervello di essere multitasking, cioè di pensare a più cose contemporaneamente».

Aiuta a conoscere l'altro

Le discipline di coppia, infatti, portano a condividere uno spazio psico-fisico molto intimo e questo fa emergere la personalità di ognuno. Tutto ciò permette di scoprire quelle sfumature caratteriali del partner che, nella quotidianità, ci sfuggono perché magari si manifestano nelle ore di lavoro, quando non si sta insieme».

Rafforza l'autostima

«Non è tanto l’alchimia di coppia che ne esce rafforzata, quanto l’autostima personale e, di conseguenza, la sicurezza in se stessi nelle relazioni con gli altri. Quando s’iscrivono a un corso di danza, anche individuale, molte donne riscoprono la voglia di curare il loro aspetto, con un'acconciatura carina, un abito che valorizzai movimenti, un po’ di trucco».

Leggi anche Perché è importante avere una buon autostima

E' un modo per imparare a volersi bene

«Sì, perché aiuta a ritrovare un legame profondo con il corpo. È difficile, per esempio, che un ballerino abbia sempre la sigaretta in mano o mangi in modo sregolato, perché sa che tutto ciò gli impedisce di esprimersi come vorrebbe sulla pista. Lo stesso accade a chi frequenta un corso due o tre volte alla settimana. Lo sai qual è la frase che i nuovi appassionati si sentono rivolgere più spesso dagli amici? “Non ti riconosco più, dimostri 10 anni in meno!”».

Riproduzione riservata