stabilità

Come coltivare la nostra stabilità e diventare persone migliori

Coltivare la stabilità è importante perché ti permette di non essere travolta dalle emozioni negative, di rimanere più equilibrata in tutto, nel lavoro e nella vita

La stabilità personale è uno stile di vita caratterizzato da decisioni appropriate e ponderate, comportamenti coerenti senza sbalzi d'umore eccessivi. In poche parole, le persone stabili sono libere da "drammi inutili", hanno più successo nel lavoro e nella vita privata, dal punto di vista della salute, delle finanze e, naturalmente, delle relazioni.

Per alcune persone, la stabilità personale è un gioco da ragazzi, per altre invece è qualcosa cui tendere. Le persone instabili fanno fatica a tenersi un lavoro stabile, saltano da una relazione sbagliata a un'altra, hanno problemi economici e difficoltà nella vita quotidiana, anche perché sono soggette a sbalzi di umore travolgenti.

Qualunque sia la causa, l'instabilità cronica crea scompiglio nella vita di una persona, crea molto stress e rende l'esistenza più faticosa da tutti i punti di vista. Ritieni di essere instabile o, per vari motivi, di aver perso il tuo equilibrio? Non ti preoccupare, non è una condanna.
Ci sono tante strategie utili per coltivare la tua stabilità, che renderà migliori te e la tua vita.

Fanne la tua priorità

Come in tutti i cambiamenti, ci vuole consapevolezza e forza di volontà anche per modificare se stesse. Vuoi ritrovare la stabilità? Rendila una priorità assoluta. Impegnati con costanza e consapevolezza per raggiungerla.

Stabilisci una routine pro- stabilità

Magari ti sembra strano: cosa c'entrano le abitudini quotidiane con l'equilibrio interiore? C'entrano, perché creano uno schema di riferimento dentro il quale puoi facilmente sentirti sicura. Da qui puoi sviluppare la tua stabilità. Cerca di stabilire orari regolari per il riposo: vai a letto e svegliati alla stessa ora ogni giorno. Fai tre pasti regolari. Stabilisci durante la settimana degli orari in cui dedicarti all'esercizio fisico.

Evita gli eccessi

Nell'ambito della regolarità esteriore, dovresti limitare il consumo di alcool e ridurre gli eccessi (anche alimentari). Possono, infatti, contribuire a renderti meno stabile, influendo sulle tue emozioni, ansia compresa. Se pensi di avere un problema, di abuso o dipendenza con l'alcool o un disordine alimentare, chiedi aiuto per risolverlo.

Occhio al portafogli

Ti sei accorta che spesso spendi più di quello che dovresti? Considera anche questo un esercizio per trovare stabilità: cerca di essere più parsimoniosa e di non sforare il tuo bilancio economico. Potrebbe esserti utile avere un elenco (cartaceo o digitale) delle entrate e delle uscite del mese. Se hai dei debiti, cerca di saldarli e poi taglia (o comunque evita di usare) le tue carte di credito. Se già ne hai una sola, utilizzala esclusivamente per le spese necessarie (bollette e così via).

Sei una drama queen?

Magari è carattere, sei sempre stata così. Cerca però di capire se invece reagisci in modo eccessivo, lasciandoti andare a eccessi emotivi in caso di rabbia o tristezza. Non devi colpevolizzarti, ma solo individuare se alcune tue reazioni sono "fuori controllo" e ti destabilizzano.

Al contrario, se a causarti instabilità sono eventi drammatici, non avere paura a chiedere aiuto. Individuare la causa che ti ha stravolto è un grande traguardo, perché ti permette di capire a chi puoi affidarti per risolvere il problema, almeno come supporto (psicologico o fisico) mentre coltivi la tua stabilità.

Armonia ed equilibrio, il benessere che inizia da te

VEDI ANCHE

Armonia ed equilibrio, il benessere che inizia da te

Trova amici stabili

Il discorso delle persone positive vale sempre, per qualsiasi ricerca emotiva tu voglia fare. Se ti circondi di persone equilibrate, avrai dei modelli positivi intorno che ti possono ispirare e motivare a mantenere la tua stabilità. Se finora hai cronicamente fatto scelte sbagliate, è ora di cambiare: confrontati con amicizie sagge di cui ti fidi e accogli i loro consigli, soprattutto se ti vogliono impedire di prendere decisioni avventate.

Attenta alle relazioni sentimentali

Se hai una relazione tira-e-molla o in cui non ti senti davvero bene, trova il coraggio di chiuderla. Alcune storie d'amore sono tossiche, altre ti possono destabilizzare molto più di quanto tu creda. Interrompere una relazione è quasi sempre doloroso, ma anche questo è un passo necessario per ritrovare il tuo equilibrio. La persona giusta è quella che contribuisce alla tua stabilità.

Se invece sei single, non avere fretta di cominciare una relazione. È meglio che prima tu rimetta le cose in ordine dentro di te, sia per te stessa, sia per la tua prossima relazione.

Riproduzione riservata