Praticare tantra yoga

Sai cosa s’intende per davvero con Tantra yoga?

Scopriamo cos'è il Tantra yoga, come si pratica e quali sono i benefici per corpo e spirito associati a questa disciplina antica, molto spesso fraintesa.

Cos'è il Tantra yoga

Il Tantra yoga è una tradizione molto antica legata alla pratica yoga e alla filosofia yoga. In particolar modo, è connessa ai chakra, ossia i canali energetici del nostro corpo. Obiettivo del Tantra è di stimolare il sistema energetico per incanalare le energie verso l'alto e arrivare a una comprensione profonda di sé stessi. Il fine ultimo è quello della liberazione spirituale.

Per far questo, si usano diverse tecniche da seguire accuratamente. Infatti, non tutti sono pronti a intraprendere questi percorsi. L'uso dei mezzi tipicamente usati dal Tantra yoga è delicato e per questo a volte è frainteso. 

Le componenti del Tantra yoga

Per raggiungere lo stato di consapevolezza e comprensione di sé stessi con questo tipo di pratica, normalmente nel Tantra yoga si praticano:

  • mantra e canti;
  • pranayama, ossia il controllo del respiro;
  • asana, ossia le posizioni yoga;
  • meditazione;
  • allineamento e equilibrio dei chakra.

I benefici del Tantra yoga

Tra i benefici apportati dalla pratica costante del Tantra yoga possiamo includere:

  • miglioramento di stati di ansia, depressione e stress;
  • comprensione e accettazione di sé stessi, e di conseguenza miglior rapporto con gli altri;
  • miglioramento del sonno;
  • aumento dell'autostima, della sicurezza in sé stessi e della determinazione;
  • sviluppo dell'empatia e della capacità di creare relazioni intime interpersonali.
Tantra yoga: asana di coppia

Come praticare Tantra yoga

Al contrario di altri stili di yoga dove ci sono posizioni e sequenze fisse prestabilite, nel Tantra yoga non si parla esattamente di asana tipiche.

La differenza principale rispetto ad altre tipologie di yoga è quindi il modo in cui le asana vengono eseguite, l'attenzione posta al corpo durante la pratica. Ad esempio, nella posizione del cane a faccia in giù, normalmente tenuta per qualche respiro, nel Tantra ci si concentra nel chakra della gola e - mantenendo la posizione - si recita un mantra o si segue una visualizzazione.

Tra le tipologie di posizioni generalmente incluse, possiamo comunque trovarne alcune ricorrenti, tra cui le inversioni (ad esempio le verticali e la candela), i piegamenti in avanti, le torsioni e gli inarcamenti

Come trovare il corso Tantra per te

A causa del frequente fraintendimento del Tantra yoga con la pratica sessuale tantra, può essere a volte un po' complicato trovare corsi appropriati. Quando valuti una scuola o un corso Tantra, puoi comunque fare queste domande:

  • Le lezioni sono singole o di gruppo? - Normalmente nel tantra sono singole.
  • Che tipo di Tantra insegnate? - Il Tantra yoga è chiamato anche white Tantra - Tantra bianco.
  • Includete la recitazione di mantra e canti? - La risposta dovrebbe essere sì.
  • Che formazione ha l'insegnante? - L'insegnante dovrebbe comunque essere formato anche sull'Hatha yoga, sullo Yoga integrale e sul Kundalini.
Meditare ci fa stare bene! Ecco 5 modi per iniziare in modo semplice

VEDI ANCHE

Meditare ci fa stare bene! Ecco 5 modi per iniziare in modo semplice

Riproduzione riservata