Dal settecento al futuro: il letto

Settecento
Occhio ai dettagli: la struttura è in legno intagliato e dorato con dei motivi floreali rocaille; la testiera e la pediera sono impreziosite al centro da dipinti di frutti e uccelli esotici.
Lo stile: Rococò.
Periodo: metà circa del XVIII secolo, Spagna.
Visto da: Christie's (www.christies.com).

Ottocento
Occhio ai dettagli: la forma è "a barca" e alla base delle spalliere  sono scolpite delle sfingi; la superficie è decorata con fregi e cornici in bronzo dorato applicati.
Lo stile: Impero.
Periodo: prima metà del XIX secolo, Francia.
Visto da: Christie's (www.christies.com).

Novecento
Occhio ai dettagli: la linea è semplice, geometrica e raffinata; la struttura (impiallacciato in noce) è decorata da due piccoli fregi intagliati.
Lo stile: Art Déco.
Periodo: 1930 circa, Italia.
Visto da: Cambi (www.cambiaste.com).

Oggi
Occhio ai dettagli: la testata è in legno intagliato a motivi rocaille, tipica dei modelli settecenteschi.
Come è fatto: in legno decorato color cenere, con il giroletto rivestito di tessuto misto lino.Cm 182x201x137h, da 3.225 euro.
Dove si trova: Sissi di Cantori (www.cantori.it).

Domani
Occhio ai dettagli: questo letto è rotondo con la testata fissa dotata di una mensola incorporata.
Come è fatto: in legno e metallo, è imbottito in poliuretano e rivestito in pelle o tessuto. Al posto del comodino, ha un carrello a semicerchio. Cm 250x290x75h, prezzo dal rivenditore.
Dove si trova: Nina Rota di Cappellini (www.cappellini.it).

Foto

Quali dettagli osservare per capire se i pezzi d'epoca sono autentici oppure no. Come stabilire a colpo d'occhio l'età di un divano, di una sedia, di una console. Dove si possono acquistare per evitare fregature. Se pensate che l'antiquariato sia troppo complicato, leggete qui: vi ricrederete

 

Riproduzione riservata