Le soluzioni per una cucina piccola

È incredibile fin dove arrivi la fantasia! Pensa: un unico monoblocco piccolissimo contiene pensili e fornelli, elettrodomestici e accessori. Una soluzione furba, e anche carina, per arredare una casa lillipuziana

60 cm
Piano cottura, forno e lavastoviglie per sei coperti, il tutto compreso in 60 cm di larghezza. È in acciaio o smaltato bianco. Misuracm 60x60x85h. Trio 501 X, di Candy. Circa 1.349 euro.

200 cm
Forme lineari per questo monoblocco con le basi e i pensili in legno bianco e top d'acciaio. Sotto si possono inserire la lavastoviglie e il forno, sopra la cappa aspirante e lo scolapiatti. Misura cm 200x60x215h. Pratica di Famam. 3.690 euro.

180 cm
Può arredare un monolocale questo modello incassato tra due moduli, con ante scorrevoli per nasconderlo alla vista. I frontali e le ante sono disponibili in 15 diversi colori. Cm 180x60x200h. Giorno di Doimo City Line. 2.000 euro.

160 cm
Monoblocco in bianco e nero, con lavello, tre fuochi e una piastra elettrica. È completo di forno elettrico, vano per lavastoviglie, scolapiatti e cappa. Cm 160x60x205h. Servoblocco di Montegrappa. Esclusa la lavastoviglie, 2.799 euro.

243,5 cm
Blocco cottura e lavaggio in massello di castagno laccato bianco, stile Provenza. Per rivestire il top e lo schienale si possono usare le piastrelle, come qui sopra, o altri materiali. Cm 243,5x65,5 x235h. La castagna di Martini Mobili. Esclusi elettrodomestici, top e schienale, da 6.960 euro.

Per i piatti sfrutta ogni centimetro
Se la cucina è piccola, è importante utilizzare al meglio tutti gli spazi a disposizione. In primo luogo, sfruttate al massimo l'altezza del locale, scegliendo pensili alti in proporzione. Utili anche le barre multigancio: fissatele alle pareti e appendete mestoli, presine, pentolini e piccoli attrezzi, invece che metterli nei cassetti o nei pensili. Un trucco: se scegliete stoviglie, bicchieri, pentole e tegami stile matrioska, che stanno cioè uno nell'altro o che si impilano con facilità, potete sfruttare al meglio gli armadietti e i contenitori: in un pensile largo 80, profondo 30 e alto 100 cm si possono stivare un servizio di piatti da 18 pezzi, una piccola batteria di pentole impilabili, 12 tazze da caffè e per prima colazione, 12 bicchieri  due pirofile da forno, un piccolo robot da cucina, il set di 18 posate, la coltelleria e due ciotole per insalata. Tutto ciò che serve per preparare e servire un pranzo per sei persone.

106,5 cm
È la cucina più piccola in assoluto, in laminato con chiusura a serranda. Nel pensile si può sistemare il forno a microonde, nella base il frigorifero. Misura cm 106,5x63x213h. Piccolo Economy, di Cucine Alberti. 3.158 euro.

140 cm
È piccola ma molto funzionale questa cucina realizzata in legno, con il piano in acciaio e due piastre in vetroceramica. Cm 140x69x208h. Varde Minicucina di Ikea. 1.490 euro.

161 cm
Colore di tendenza per questo moderno blocco lavoro. La base è a cassettoni, laccata azzurro cielo, e le ante dei pensili sono a ribalta, in vetro satinato. Misura cm 161x60x 217h. Cube di Gatto Cucine. Esclusi gli elettrodomestici, costa 4.209 euro.

120 cm
È una minicucina realizzata in truciolare resistente all'acqua. È composta da una base con piano di lavoro, vasca e due fuochi, dove si può inserire il frigorifero. I pensili invece contengono la cappa e lo scolapiatti Misura cm 120x60x205h. Cucina di Colavene. 2.190 euro.

Foto

È incredibile fin dove arrivi la fantasia! Pensa: un unico monoblocco piccolissimo contiene pensili e fornelli, elettrodomestici e accessori. Una soluzione furba, e anche carina, per arredare una casa lillipuziana

 

Riproduzione riservata