Ricette con l’uva: 20 piatti dolci e salati

Fresca, zuccherina e assai golosa: l’uva è forse uno dei frutti più antichi nella storia dell'umanità! Le sue origini si perdono tra mito e realtà. Per moltissimi secoli è stata utilizzata per produrre quasi unicamente il vino e soltanto alla fine del XVII secolo ha iniziato a comparire come frutto da tavola nelle dimore dei nobili per poi diventare, col passare dei secoli, un cibo accessibile a tutti.

Considerata un alimento nutraceutico, ovvero un alimento funzionale o "pharma food”, per le sue proprietà benefiche per la salute: l'uva è ricchissima di acqua (ne è composta per circa l’80%) e di zuccheri pronti all’uso; è energizzante, mineralizzante e disintossicante. Ma anche diuretica e lassativa. Hai mai pensato di poter sfruttare l'uva per dimagrire? Esiste una dieta dell'uva: è una sorta di “terapia disintossicante” basata sul consumo di importanti quantità d’uva appena raccolta: un modo alternativo per riequilibrare il proprio organismo e rimettersi in forma.

L’Italia è uno tra i primi produttori al mondo di uva, sia per la vinificazione sia da tavola. Coltiviamo uva bianca, come quella delle varietà Italia, Vittoria o Regina, e uva rossa, come la varietà Moscata, la Red Globe o la Rosada. Per gustarla, si deve attendere la metà dell’estate, quando tra agosto e settembre giunge a maturazione sui filari, per poi essere disponibile sui banchi dei mercati rionali fino alla metà dell’autunno

In cucina l’uva fresca e l'uva essiccata è spesso usata per preparare ottimi dolci, strudel e torte con la frutta ma i suoi golosi acini possono essere utilizzati anche come ingredienti di tantissime sorprendenti ricette salate. Avete mai provato ad abbinare il gusto dolce e acre dell’uva a quello dei formaggi, del pesce o della carne? Il risultato è strepitoso!

Se accostate l’uva a un formaggio sapido, per esempio un caprino, il sapore fresco e aromatico di questo frutto ripulirà il vostro palato dalla pastosità del prodotto caseario creando in bocca piacevoli contrasti.

Ottimo è anche l’abbinamento uva-frutti di mare, provate per esempio ad accostare un’insalata di iceberg, uva e mandorle con del polpo lesso, dei calamari alla grigliata oppure un semplice trancio di pesce al forno.

Se preferite i secondi di carne ricchi di sapore sappiate che il gusto fresco e dolce dell’uva va a nozze tanto con la carne di maiale (strepitosa l'accoppiata uva e salsiccia) tanto quanto quella di pollo e di vitello con le quali potrete preparare gustosissimi arrosti.

Ad ogni modo prima di consumare l’uva fresca è consigliabile lavarla sotto un getto di acqua fredda corrente e sgranarla. Se dovete usare gli acini d’uva come ingredienti per le ricette, potete anche pelarli ad uno a uno con l’aiuto di uno spelucchino a lama curva e tagliarli a metà, per privarli dei semi. Se invece preferite usare l’uva passa, è importante prima reidratarla in un liquido, che può essere in base al proprio gusto acqua, vino, distillato o liquore.

Scoprite insieme a Donna Moderna le 20 migliori ricette per cucinare l'uva fresca! Abbiamo selezionato per voi 20 piatti sfiziosi della cucina italiana e non solo, per preparare dolci tradizionali, secondi, antipasti raffinati e primi originali. Buon appetito!