Speciale

Colazione salata per bambini: 5 idee sane e nutrienti

Non solo latte e biscotti, per stimolare il vostro bambino a fare colazione sperimentate anche le ricette salate. Energia, sazietà e concentrazione per frequentare la scuola in piena forma.

Il rientro a scuola è vissuto dai bambini in modi diversi, a seconda del temperamento e dell'età. Infatti, vi sono alcuni bimbi che scalpitano per tornare tra i banchi e rivedere i compagni di classe, mentre altri vivono il ritorno alla routine scolastica con ansia, malinconia e persino disturbi psicosomatici (vedi alla voce mal di pancia da scuola).

Un clima familiare improntato alla serenità e alla calma è, dunque, il primo passo verso un rientro a scuola felice e non traumatico. Anche l'alimentazione giusta, però, fa la sua parte: con un'ottima colazione, equilibrata e completa, i bambini tornano sui banchi con più energia e allegria.

Presupposti fondamentali: la prima colazione va gustata tutti insieme, seduti a tavola e con la calma necessaria. Per quanto riguarda il menu, perché non provare con le colazioni salate? I bambini apprezzano molto la varietà e le alternative al solito latte con i biscotti.

Un menu enegetico ma leggero

Prima colazione salata e ricca non deve però significare eccesso di proteine e grassi. Un menu del genere, infatti, porterebbe a una gran pesantezza, sonnolenza sui banchi di scuola e difficoltà digestive. Bisogna poi tener conto che i bambini, a metà mattina, fanno merenda e, quindi, riempirli troppo a colazione non è una buona idea.

Cosa evitare? Pancetta, salumi molto grassi e wurstel. Sconsigliato anche l'abbinamento del latte intero ad altre proteine. Quando la colazione è salata, meglio accompagnare la pietanza con un frullato di frutta, un succo o una spremuta.

Uova: un alimento nutriente e digeribile

L'uovo è un alimento nobile, nutriente e ricco di vitamine, proteine e minerali preziosi (tra cui il ferro, contenuto nel tuorlo). Introdurlo a colazione, meglio non tutti i giorni, è un buon modo per fornire al bambino nutrienti importanti e tanto gusto.

Da evitare sono le cotture pesanti, per esempio l'uovo fritto nel burro. Il modo migliore per far gustare ai bambini le uova a colazione, è proporle sode o "à la coque".

Come si preparano? Prima si sciacqua prima il guscio, poi si immerge l'uovo intero in un pentolino di acqua bollente, lasciando cuocere 8 minuti nel primo caso o 3-4 minuti al massimo nel secondo.

Il panino giusto per iniziare la giornata

Un'idea per la colazione salata è il classico panino, toast o tramezzino rivisitato in versione salutare. Fondamentale la scelta del pane: meglio se semplice (acqua, farina, lievito) e integrale, o ai semi. Assodato poi l'assoluto divieto di salse e condimenti, è importante scegliere un ripieno light: sono ottimi i formaggi magri quali il caprino o la ricotta, i salumi poco grassi (bresaola, prosciutto cotto o crudo magro) e le verdure grigliate. I palati più raffinati apprezzeranno anche l'hummus di ceci (si prepara in pochi minuti con il frullatore, unendo ceci lessati, prezzemolo, crema di sesamo, olio e succo di limone), sano e ricco di preziosi nutrienti.

Se siete in cerca di spunti pratici vi proponiamo la ricetta dei sandwich leggeri con uova strapazzate e cotto oppure quella della piadina agli spinaci con un ripieno di erbette filanti. Per accompagnare: preparate una spremuta d'arancia e sistemate nel piatto alcuni pomodorini ciliegia già lavati (sono ricchi di vitamine e potassio).

Bruschette a colazione? Perché no!

Le lamentele del risveglio, quando ad attenderli c'è la scuola: tutti i bambini, prima o poi, presentano il conto con capricci e svogliatezza. Proporre una colazione insolita, però, può essere una buona idea per placare malumori e sceneggiate.

Un'alternativa al toast, è in questo caso la bruschetta. Per preparare la ricetta classica non serve altro che pane semplice (meglio se nella varietà toscana), olio extravergine d'oliva, pomodori a pezzetti, origano o basilico. Le bruschette mettono subito allegria e sono salutari, molto più di merendine e cereali industriali colmi di zuccheri.

Credits: Grana Padano

Formaggio e frutta fresca

Esiste un alimento in grado di risvegliare la fame anche nei bambini inappetenti: il formaggio stagionato, parmigiano o il grana padano in primis. Per una colazione salata da rientro a scuola si tratta di un cibo perfetto poiché fornisce proteine, vitamine e sali minerali indispensabili tra cui, il calcio.

Il menu ideale per una colazione "da campioni" prevede qualche pezzetto di formaggio e un po' di pane e frutta fresca. Il tutto accompagnato da un bicchierone di semplice acqua, per una idratazione ottimale...

Muffin salati golosi ma genuini

I muffin sono tra i dolcetti più apprezzati dai bambini, a colazione e a merenda. Ma non ne esiste solo la versione dolce, per un menu diverso dal solito potete provare a prepararli con ingredienti salati: il successo sarà assicurato!

Procuratevi farina (meglio se non troppo raffinata), verdure o formaggi, striscioline di prosciutto o frutta secca. Al posto del burro potete usare yogurt greco o semplice olio extravergine d'oliva. Mentre, per rendere l'impasto ancora più nutriente, potete aggiungere frutta secca o semini (di zucca, girasole, sesamo, papavero). 

Le ricette esistenti sono davvero numerose: per il rientro a scuola potete provate a fare i muffin di zucca ai semi di papavero o quelli con carote e sesamo. I vostri bimbi li potranno gustare a colazione insieme a succose spremute di arancia o smoothie di frutta fresca.

Riproduzione riservata