Cena della Vigilia di Natale: 25 ricette di pesce sfiziose

Hai già pensato a cosa cucinare a NataleIn alcune regioni d'Italia questa ricorrenza si festeggia in particolare a pranzo, il 25 dicembre, in altre si preferisce la cena della Vigilia, il 24. Nulla naturalmente vieta di vivere a tavola in famiglia entrambi i momenti!

La tradizione di festeggiare il Natale già partire dalla sera prima è molto sentita in particolare nelle regioni del Sud Italia, qui le portate di cui si compone la cena sono a volte più numerose di quelle del pranzo del giorno successivo. Tutto il menu della Vigilia, rigorosamente di magro ma non per questo poco sfizioso, è un crescendo di sapori e colori che, pur escludendo le carni, sono una vera delizia per il palato. Anche nelle regioni del Centro, i piatti per imbandire la tavola della Vigilia sono tutti di magro: protagonista indiscusso il pescato fresco proveniente sia da Tirreno che da Adriatico. Via libera quindi a pesce, molluschi e frutti di mare, tante verdure di stagione e, per finire, i dolci natalizi regionali. Chi potrebbe mai rinunciare a delizie come il pangiallo laziale o il panforte e i cantucci toscani da intingere nel Vin Santo?

La tradizione del menu di magro è abbastanza sentita anche nelle regioni del Nord dove comunque a disposizione di ospiti e parenti spesso ci sono anche antipasti ricchi come i salumi, qualche arrosto, in particolare di carne bianca, e l'onnipresente bollito che serve per arricchire di sapore il brodo di Festa. E nelle isole? La cena della Vigilia riveste anche qui una grande importanza e ha solitamente menu di magro. Gli ingredienti base dei manicaretti tipici sono i pesci e i crostacei, comprese le ottime e rinomate aragoste che si pescano nel mare della Sardegna.

Un alimento simbolo della cucina tradizionale italiana dedicata alla Vigilia di Natale è poi il capitone: una grossa anguilla femmina che può raggiungere anche ben oltre il metro di lunghezza. Già durante il Rinascimento, capitone e anguilla venivano spesso serviti nei banchetti di festa mescolata a spezie, frutta secca e zucchero o tagliati a tocchetti e avvolti in foglie di vite o di fico: antichi espedienti, talvolta ancora in uso, adottati per ingentilire il forte gusto della loro carne.

Se quest'anno hai deciso di dedicarti anche tu alla preparazione della cena della Vigilia non dimenticare quindi che tradizionalmente il menu non può che prevedere soprattutto se non esclusivamente ricette a base di pesce (di acqua dolce e salata). Dagli antipasti classici come l'insalata di mare all'irrinunciabile baccalà, dalle lasagne con ragù di pesce che piacciono a grandi e bambini alle raffinate capesante al gratin: per la sera del 24 dicembre ti serve studiare un menu che possa stupire e deliziare i tuoi ospiti e se possibile non costringerti a passare lunghe ore ai fornelli. 

Donna Moderna ti vuole dare una mano e ha preparato per te una selezione di 25 ricette per la Vigilia di Natale, piatti di pesce sfiziosi e abbastanza semplici da cucinare, alla portata di tutti, ma non per questi scontati. Trova quelli che fanno al caso tuo e preparali insieme a noi!