dimagrire andando in palestra

Dimagrire con la palestra: tutte le dritte per farlo nel modo giusto sono qui

Perdere i chili di troppo, puntando sulla palestra. È certamente possibile ed è anche salutare, perché mantiene i muscoli tonici e il metabolismo attivo. Ma non tralasciare la corretta alimentazione

Consigli per dimagrire andando in palestra

Andare in palestra per dimagrire ha senso? Tra chi si iscrive a occhi chiusi, e chi cita non meglio precisate leggende metropolitane per le quali la palestra non servirebbe a dimagrire poi tanto, c'è sicuramente una ragionevole via di mezzo.

Per raggiungere l'obiettivo di perdere peso, è importante impostare una strategia ad hoc che comprenda sia una dieta sana ed equilibrata, sia un programma di allenamento che ben si adatti alle proprie abitudini e gusti. Infatti, è inutile puntare sulla palestra se si ama lo sport all'aria aperta e si soffre negli ambienti chiusi.

La palestra si rivela, invece, la scelta ideale quando si ha voglia di essere guidate durante l'allenamento o si desidera partecipare a corsi sempre differenti.

La varietà è il primo requisito di un programma fitness dimagrante: il metabolismo e i muscoli hanno bisogno di "perdere la memoria" ed essere stimolati da movimenti diversificati, evitando di affidarsi sempre alla stessa routine.

Perdere peso e dimagrire: qual è la differenza

Perdere peso e dimagrire sono due concetti differenti: Il peso segnato dall'ago della bilancia, è costituito da adipe ma anche da muscoli. Quando si desidera dimagrire, è bene puntare a ridurre la massa grassa, aumentando invece quella magra (muscoli).

Per questo motivo, frequentare costantemente la palestra potrebbe far perdere centimetri ma non far scendere molto l'ago della bilancia. Segno che si sta smaltendo massa grassa e si stanno "costruendo" i muscoli. È, infatti, indispensabile mantenere la muscolatura tonica e allenata se si desidera attivare il metabolismo, poiché un muscolo "vivo" brucia calorie anche quando è a riposo. A tutto vantaggio della linea.

Vediamo insieme come impostare un programma fitness in palestra, che permetta di dimagrire praticando attività fisica.

L'attività aerobica

Per dimagrire con la palestra, è importante alternare il lavoro aerobico alla tonificazione muscolare. Quindi, è bene dedicare almeno tre sedute settimanali a un'attività cardiovascolare.

Ormai le palestre vanno oltre il tapis roulant o la solita cyclette, proponendo attrezzi innovativi e corsi cardio sempre più originali e divertenti. Tra questi ultimi, sono molto apprezzati: fitboxe, zumba, poledance, spinning, jump, capoeira.

Se si è vittime della pigrizia, è importante scegliere il corso che diverte di più. In questo caso, è meglio optare per una palestra che vanti un'ampia offerta, sperimentando il più possibile.

E, soprattutto, variando: cambiando spesso allenamento, infatti, si ingannano i muscoli e si brucia molto di più.

L'attività anaerobica

All'attività cardio è sempre bene abbinare un allenamento tonificante. Per esempio, utilizzando pesi, elastici o altri attrezzi per potenziare i muscoli. Questo tipo di esercizio, anaerobico, va a stimolare il metabolismo in modo differente dall'allenamento aerobico, ma comunque efficace per dimagrire.

Infatti, il muscolo tonico brucia anche quando è a riposo (per esempio, mentre si dorme). Per tonificare al meglio tutte le fasce muscolari, è importante essere seguite da un istruttore qualificato, che vigilerà anche sulla postura. Infatti, se non si mantiene una corretta posizione, si rischia di incorrere in dolorosi strappi e contratture.

Fondamentale è anche la scelta del carico più indicato (sempre da concordare insieme all'istruttore) e l'esecuzione "consapevole" del movimento (sentendo il muscolo).

Allenamento cardio e tonificazione muscolare

Il miglior modo per dimagrire puntando sulla palestra, resta quindi il mix tra attività aerobica e anaerobica. Meglio ancora se si sceglie un corso che unisca entrambe le tipologie di training in una sola sessione.

Per esempio, il crossfit. Quest'ultima è una disciplina che sta riscuotendo enorme successo e che si basa su differenti fasi, ben scandite, e che si susseguono con rapidità. Con il crossfit si alternano, a circuito, sessioni cardio a potenziamento muscolare. Il tutto, utilizzando attrezzi insoliti e sempre diversi (kettlebell, anelli da ginnastica, sbarre per trazioni.)

Il crossfit è perfetto per le donne che si annoiano con facilità e per chi ha voglia di mettersi alla prova, ogni volta in modo diverso.

Dimagrire in palestra: segui una dieta equilibrata

Si può certamente dimagrire andando in palestra, ma senza eccedere in calorie e grassi. Infatti, la palestra fa consumare molto ma non può tutto. Senza seguire una dieta equilibrata e salutare, non si può perdere peso.

Il trucco è puntare su:

  • vegetali (soprattutto verdure),
  • fibre (ortaggi, legumi, frutta fresca, cereali integrali, semi, frutta secca), 
  • proteine magre (pollo, tacchino, pesce, formaggi magri, albume d'uovo, tofu, seitan).

Un'altra regola fondamentale è bere a sufficienza (anche per reidratarsi dopo lo sforzo fisico), integrando con tè verde (snellente), infusi di zenzero (bruciagrassi) e centrifughe o smoothies rimineralizzanti.

Riproduzione riservata