donna allenamento fitness all aperto

Come migliorare la propria routine di allenamento

Qui trovi consigli che ti aiuteranno a gestire il tuo programma di allenamento con successo. Così raggiungerai i tuoi obiettivi, ma senza stress

Come si pianifica una routine di allenamento

Che tu scelga di allenarti da sola, in live o in presenza, con un coach oppure in gruppo; se vuoi ottenere dei risultati realistici e duraturi, devi iniziare a pensare che nulla arriva per caso, ma dipende da tutto quello che sceglie di fare o non fare per realizzare i tuoi obiettivi.

Per avere successo, devi iniziare a pensare all’esercizio fisico come qualcosa che fai di solito; come mangiare, dormire, fare la doccia, fare l’amore, andare in bagno e molto altro ancora. Fare esercizio fisico certo, può essere molto più difficile di tutte le cose che fai di solito nella tua routine quotidiana ma, se pensi ai risultati che puoi ottenere in termini di salute e benessere ne vale lo sforzo. 

Mentre si pianifica una routine di allenamento, è necessario prepararsi ad affrontare sfide e fatica, a raccogliere successi e soddisfazioni, delusioni e cadute. Ci saranno giorni in cui avrai più motivazione altri meno, ma l’importante è non perdere la strada giusta. 

Non concentrarti sul perché sia così dura fare esercizio fisico. Concentrati più sulle tue forze che sulle tue debolezze e pensa a quanto ti senti bene quando hai finito un allenamento. 

Ecco alcuni consigli che ti aiuteranno a gestire al meglio il tuo programma di allenamento con successo e senza stress.

Fissa il programma dettagliato della settimana

Il tempo è un grosso problema? Inizia a pianificare la sessione di allenamento fissando un programma dettagliato della tua settimana. Prendi carta e penna cerca di essere realista con te stessa in base ai tuoi impegni di lavoro, familiari e altri imprevisti. Obbligati a trovare del tempo da dedicare al tuo movimento fisico. Ti viene richiesto un impegno di 3/4 ore di movimento in 7 giorni, hai la capacità di trovare questo tempo ed è quello che devi fare. Non è necessario farlo in un momento specifico del giorno o in un particolare giorno, o fare una determinata attività piuttosto che un'altra.  Fai qualsiasi cosa, pilates, yoga, cammina, corri, vai in bici, in piscina, ma non venire meno all’obiettivo del movimento fisico.

Mini-workout: allenamenti brevi per chi ha poco tempo

VEDI ANCHE

Mini-workout: allenamenti brevi per chi ha poco tempo

Scegli l'attività fisica giusta per te

Pensa al tipo di attività che può essere adatta al tuo stile di vita. Il primo passo per avviare un percorso verso una pianificazione di attività fisica è quello di identificare ciò che funziona per te. Anche se sogni di fare 20 flessioni su un braccio e degli squat con 100 kg, come la tua influencer fitness preferita, inizia dal semplice. Pensa al tipo di attività adatto al tuo stile di vita, ai vincoli imposti dagli impegni e dal tuo tempo, valuta le tue condizioni fisiche e il livello di allenamento in cui ti trovi nel momento che decidi di programmare il tuo piano fitness. Se puoi scegliere opta per un’attività che ti piace.

Gli sport ideali che dovresti pensare di iniziare in autunno

VEDI ANCHE

Gli sport ideali che dovresti pensare di iniziare in autunno

Fissa obiettivi a lungo termine

Per un approccio migliore e senza stress, fissati degli obiettivi a lungo termine realistici. L’errore che fanno la maggior parte delle persone è quello di passare da un giorno ad essere sedentari a diventare nell’immediato dei super sportivi senza mezze misure e con aspettative irrealistiche. Tutto questo non farà altro che creare dentro di te frustrazione e sarai più propensa a mollare tutto. Se invece inizi il tuo programma in modo graduale aggiungendo di volta in volta minuti , giorni e km alle tue sessioni di allenamento tutto sarà molto più fattibile. 

Diario dell’allenamento: perché è importante tenerlo e come ci motiva

VEDI ANCHE

Diario dell’allenamento: perché è importante tenerlo e come ci motiva

Tieni traccia dei tuoi progressi

Una volta che hai capito quale è il tipo di attività che vuoi svolgere e gli obiettivi che più o meno vuoi raggiungere, comincia a monitorare e registrare i tuoi progressi. Ad esempio registra i km o i minuti percorsi di volta in volta, il numero di ripetizioni eseguito di un determinato esercizio ecc..Se ami la competizione, crea in equilibrio con il tuo livello di allenamento  delle sfide con te stessa o con un partner. Se può aiutarti ad avere più motivazione, ogni volta che realizzi i tuoi obiettivi settimanale o mensili trova il modo per regalarti una piccola ricompensa, se puoi evita quelle che possono influenzare sull’obiettivo come ad esempio mangiare qualche dolcetto in più, 2 pizze o altro ancora.

Cerca sempre la fiducia in te stessa

Se gli impegni ti tengono lontano dalla tua routine di allenamento per giorni o settimane non sentirti affranta, cerca di mantenere la fiducia in te stessa. Ripristina e programma nuovamente i tuoi allenamenti magari facendo anche un passo indietro rispetto a dove eri già arrivata. Concentrati su quello che devi fare senza pensare a quello che non hai fatto. 

A settembre inizio “Dieta e attività fisica”: i trucchi per riuscirci

VEDI ANCHE

A settembre inizio “Dieta e attività fisica”: i trucchi per riuscirci

Il giusto equilibrio tra attività e riposo

Costruisci un programma con la giusta proporzione tra attività e riposo. Scrivi cosa farai ogni giorno della settimana dal lunedì alla domenica. Per cominciare pianifica quanti giorni vuoi allenarti e quanti riposare. Per ottenere dei risultati soddisfacenti parti dal presupposto che devi allenarti almeno 3 giorni a settimana. Trova quindi, 3 giorni e i relativi momenti della giornata che puoi allenarti  e mettili nel calendario. Se prendi questo impegno con te stessa, ricordati che la coerenza è la cosa più importante per creare un programma di successo.

Punta sulla varietà

Per non stressare sempre gli stessi muscoli, indurre le lesioni corporee e la stanchezza mentale e fisica nel fare sempre le stesse attività o gli stessi esercizi, punta sulla varietà. Modica regolarmente i carichi, i tempi, i km, le ripetizioni o le attività, puoi scegliere ad esempio un giorno il pilates, un giorno il circuito e un altro giorno la camminata o qualsiasi cosa a tuo piacimento.     

Quando cominci un programma di allenamento per mantenere una linea di successo ricorda che: puoi iniziare ogni giorno questo tuo percorso; che esistono tantissimi esercizi e metodi adatti ad ogni età e livello di preparazione; che devi farlo per la tua salute.

Non pensare alla fatica

Non pensare alla fatica che proverai a ogni km percorso o al dolore che sentirai nei muscoli durante ogni sequenza di esercizio terminata ma, preserva ogni giorno la tua capacità di allenarti domani.    

Tutti i modi per non perdere la motivazione nello sport

VEDI ANCHE

Tutti i modi per non perdere la motivazione nello sport

10 buoni motivi per (ri)cominciare a fare sport a settembre

VEDI ANCHE

10 buoni motivi per (ri)cominciare a fare sport a settembre

Riproduzione riservata