saluto alla luna

Saluto alla luna: come farlo e perché fa così bene

Il saluto alla luna non è tanto conosciuto, ma è utilissimo a fine giornata quando si sente la necessità di scaricare l’energia. Meditare al chiaro di luna scioglie i blocchi energetici e rigenera l'anima: scopri come farlo.

Saluto alla luna: cosa rappresenta la luna?

Chandra Namaskara o saluto alla luna è una particolare asana yoga, che fa idealmente da contraltare al saluto al sole: si fa preferibilmente di sera e aiuta a favorire il sonno.

Ma perché saluto alla luna? La luna rappresenta la quiete, il calare della sera, il silenzio, un fascio di luce in mezzo al buio che illumina i nostri occhi e i pensieri. Il saluto alla luna ci permette di percepire l’essenza dell’energia lunare, la profondità del nostro io, della magia e dei sogni.

La luna è legata ai cicli della vita, la sua forma piena viene associata all'infinito processo della rigenerazione terrestre, viene infatti usata per calcolare i tempi di semina, di fertilità, gravidanza e tante altre cose che fanno parte della natura. Coincide con la purificazione, l’energia bianca che illumina la spiritualità cosmica.  

Hatha yoga: tutto quello che devi sapere sullo yoga per eccellenza

VEDI ANCHE

Hatha yoga: tutto quello che devi sapere sullo yoga per eccellenza

Benefici del saluto alla luna

Il saluto alla luna porta molti benefici al corpo e alla mente. Questa pratica può essere utilizzata per ridurre le tensioni, allentare e rimuovere i pensieri, ridurre lo stress, calmare la mente e abbassare l’energia del corpo.

Molto utile anche per ridurre le tensioni muscolari, il mal di schiena, riattivare la circolazione,  favorire il sonno, migliorare la creatività intuitiva e la capacità mentale. 

Come fare il saluto alla luna 

Il saluto alla luna incanala l’energia femminile della luna e rinfresca l’anima. 

Deve essere praticato la sera meglio se in presenza della luna, oppure ogni volta che senti il bisogno di ritrovare equilibrio e silenzio. Concentrati sul respiro ed esplora in modo fluido le posizioni del tuo corpo durante le pose, entra nel flusso della vita e nel profondo del tuo io.  

Vi proponiamo 2 sequenze del saluto alla luna.

Sequenza “Saluto alla luna” da seduti 

  1. Namaskara Mudra o posizione seduta: siediti con le gambe estese. Porta le braccia vicino i fianchi, posiziona i gomiti sotto le spalle e i palmi delle mani a terra. Allunga la colonna, chiudi gli occhi e fai dei respiri profondi. Resta per 60 secondi.
  2. Ardha Chandra Purvottanasana o posizione seduta con le braccia in alto: siediti con le gambe estese. Porta le braccia verso l’alto e tieni le mani sulla  linea delle spalle o leggermente più indietro. Allunga la colonna e fai dei respiri profondi. Resta per 60 secondi.
  3. Ardha Chandra Pashimottanasana o posizione testa al ginocchio: dalla posizoine precedente espira e piega il tronco avanti senza forzare fino a portare la testa verso le ginocchia, allunga e rilassa le braccia. Resta da 40 a 60 secondi.
  4. Paripurna Navasana o posizione della barca: siediti con le ginocchia piegate. Inspira solleva i piedi da terra, porta gli stinchi paralleli al pavimento e lascia le braccia distese accanto alle gambe. Bilancia il peso sull'osso sacro. Resta da 40 a 60 secondi.
  5. Stambasana o gambe all’aria: distendi con la schiena a terra. Espira e solleva gambe e braccia perpendicolari al pavimento. Resta per 60 secondi.
  6. Sarvangasana o posizione della candela: distenditi con la schiena a terra. Porta le mani ai fianchi inspira e solleva il bacino dal pavimento e allunga le gambe verso l'alto. Aiutati con le mani e cerca di sollevare anche parte della schiena. Assumi la posizione senza forzare. Resta 60 secondi.   
  7. Halasana o aratro: distenditi con la schiena a terra e le braccia ai lati dei fianchi. Espira, solleva il bacino e porta le gambe verso il petto, fatti forza con le braccia al pavimento. Se riesci prova a portare i piedi dietro la testa e toccare con le dita il pavimento. Resta da 40 a 60 secondi.
  8. Posizione della farfalla: portati seduta, piega le ginocchia e unisci le piante dei piedi, resta con la schiena dritta, porta le mani in posizione di preghiera e fai dei respiri profondi. Resta 60 secondi.
posizione aratro yoga

Ripeti la sequenza completa per 3 volte, durante la pratica respira in modo lento e naturale. 

Sequenza “Saluto alla luna” in piedi

  1. Mountain posa o posa della montagna: portati in piedi, chiudi gli occhi prendi un istante e immagina che la luna avvolga tutto il tuo corpo, resta con le braccia morbide lungo i fianchi e fai dei respiri profondi per 60 secondi.
  2. Upward Mountain o posa della montagna verso l’alto: in posizione eretta inspira e solleva le braccia verso il cielo, unisci i palmi delle mani. Respira in modo lento e resta da 40 a 60 secondi.
  3. Crescent pose o posa della mezza luna destra e sinistra: parti dalla posizione della montagna verso l’alto. Espira e piega lentamente il tronco verso destra, allunga le costole e la schiena. Inspira ritorna al centro ed inclina il tronco verso sinistra. Ripeti per 60 secondi.
  4. Goddes pose o posa della dea: resta in posizione eretta, porta i piedi alla stessa larghezza delle spalle. Apri le dita verso l’esterno, scendi in posizione di sumo squat, resta con le caviglie sotto le ginocchia e la schiena dritta. Apri le braccia ai lati e portale a 90 gradi, tieni gli avambracci perpendicolari al pavimento. Fai dei respiri profondi e resta da 40 a 60 secondi. 
  5. Star pose o posa della stella: portati in posizione eretta, porta i piedi poco più aperti delle anche, inspira e  apri le braccia ai lati con i polsi poco più alti rispetto le spalle. Chiudi gli occhi, attiva i muscoli del core, fai dei respiri profondi e resta da 40 a 60 secondi.
  6. Natural Corner o Angolo naturale allungato destro: portati in piedi e divarica le gambe. Gira le dita del piede destro verso l’esterno e piega il ginocchio destro a 90 gradi, tieni la coscia parallela al pavimento. Resta con la gamba sinistra distesa, espira e piega lentamente il tronco verso destra fino a poggiare il gomito sulla coscia. Estendi il braccio sinistro accanto al tuo orecchio sinistro. Tieni la  schiena dritta e guarda avanti. Fai dei respiri profondi e resta da 40 a 60 secondi.  
  7. Natural Corner o Angolo naturale allungato sinistro: portati in piedi e divarica le gambe. Gira le dita del piede sinistro verso l’esterno e piega il ginocchio sinistro a 90°, tieni la coscia parallela al pavimento. Resta con la gamba destra distesa, espira e piega lentamente il tronco verso sinistra fino a poggiare il gomito sulla coscia. Estendi il braccio  destro accanto al tuo orecchio destro. Tieni la  schiena dritta e guarda avanti. Fai dei respiri profondi e resta da 40 a 60 secondi.  
  8. Lunge o affondo mezzaluna destra: portati in piedi, affonda in avanti il piede destro e porta il ginocchio destro allineato alla caviglia. Abbassa il ginocchio sinistro a terra, posizionato più indietro rispetto l’anca sinistra e appoggia il collo del piede al pavimento. Espira e solleva le braccia in alto, tieni la schiena dritta e guarda avanti. Fai dei respiri profondi e resta da 40 a 60 secondi.
  9. Lunge o affondo mezzaluna sinistra: portati in piedi, affonda in avanti il piede sinistro e porta il ginocchio sinistro allineato alla caviglia. Abbassa il ginocchio destro a terra, posizionato più indietro rispetto l’anca destra e appoggia il collo del piede al pavimento. Espira e solleva le braccia in alto, tieni la schiena dritta e guarda avanti. Fai dei respiri profondi e resta da 40 a 60 secondi.
  10. Curve of the back o mezza luna: in posizione eretta con i piedi uniti. Metti i palmi delle mani sui glutei. Espira premi con le mani sui glutei ed effettua un leggero inarcamento della schiena, resta con la testa sulla linea della schiena. Rimani per 30 secondi inspira ritorna con la schiena dritta. Ripeti 2 volte. 
  11. Yoga squat o Malasana: portati in piedi con i piedi leggermente più ampi rispetto ai fianchi. Solleva i talloni e abbassa lentamente il sedere verso il pavimento tra i talloni. In posizione accovacciata, premi con i gomiti all'interno delle ginocchia e porta le mani in posizione di preghiera. Allunga la colonna fai dei respiri profondi e resta da 40 a 60  secondi. 
  12. Mountain posa o posa della montagna in preghiera: portati in piedi, chiudi gli occhi prendi un istante e immagina che la luna avvolga tutto il tuo corpo, porta le mani in posizione di preghiera, rilassa le spalle e fai dei respiri profondi per 60 secondi.
sequenza del saluto alla luna

Ripeti la sequenza per 3 volte 

Godi a pieno dell’energia lunare generata dal saluto alla luna, ritrova l'equilibrio e la serenità con il respiro e la pratica delle pose. Namaste. 

Riproduzione riservata