Perdere peso velocemente

Vantaggio N.1 della dieta Dukan

Perdita di peso vertiginosa

Nelle prime 2 fase della dieta Dukan (in tutto sono 4), si perde peso velocemente: questo permette a chiunque la segua di rimanere motivato e di non sprofondare in uno stato depressivo a causa di risultati tardi a mostrarsi. Ottenere un rapido dimagrimento costituisce motivo di soddisfazione e di piacere, perché non c'è cosa peggiore che intraprendere una dieta e vedere a malapena l'ago della bilancia scendere. E non basta tutta la volontà del mondo a farci perseguire il buon proposito di mangiare di meno: il ristagno del peso ci affligge! Con la dieta Dukan niente di tutto questo, dato che le cifre della bilancia scendono a precipizio.

Nel giro di pochi giorni la curva del peso diminuisce a vista d'occhio e due settimane dopo gli effetti sono ancora più visibili (tra i tre e i quattro chili circa alla settimana e fino dieci in un mese).

Dieta Dukan: i 10 vantaggi da tenere a mente

Fit

Il più noto è sicuramente la veloce perdita di peso, ma non è l'unico. Curiosa di scoprire gli altri? Leggi la gallery sui pro della dieta francese più famosa degli ultimi anni

Mangiare cibi naturali

Vantaggio N.2 della Dieta Dukan

Il consumo di alimenti naturali

Dettaglio non trascurabile, perché consumare alimenti "veri" - e non buste di prodotti chimici - è essenziale per conservare il senso del piacere, da cui dipenderà tra l'altro la determinazione a proseguire la dieta dimagrante. Carne, pesce, verdura, formaggi, frittate, ecc. tutti questi alimenti non sono vietati dalla dieta Dukan e possono essere gustati senza rimorso.

Saziarsi rapidamente

Vantaggio N.3 della Dieta Dukan

Un rapido senso di sazietà

Le proteine (e la dieta Dukan è essenzialmente proteica) possiedono proprietà piuttosto notevoli che svolgono un ruolo particolarmente efficace sulla regolazione dell'appetito. È alquanto raro, durante una dieta, non provare il bisogno di svuotare il frigorifero o sentire il desiderio di divorare un maiale intero! E se anche questa volta ti prendesse, dimagriresti comunque, molto prima di aver finito il povero animale, tanto ti sentirai rapidamente sazia!

Far sparire l'effetto buccia d'arancia

Vantaggio N.4 della Dieta Dukan

Addio pelle a buccia d'arancia

Acqua e proteine pure, con un ridotto consumo di sale; il tutto, messo assieme, esercita una potente azione sulla cellulite. Secondo Pierre Dukan questi risultati si spiegano con l'effetto idrofugo (che fanno perdere acqua) delle proteine e l'intenso lavoro di filtraggio dei reni grazie al massiccio apporto di acqua: «L'acqua penetra in tutti i tessuti, cellulite inclusa. Vi entra pura e vergine, quindi ne esce salata e carica di scorie. A quest'azione di dissalazione e spurgo si aggiunge il potente effetto di combustione delle proteine pure: il tutto concorre a un'azione certamente modesta e parziale, pur tuttavia rara, che distingue la mia dieta dalla maggior parte delle altre diete, le quali non hanno alcun effetto specifico sulla cellulite.» - dice il medico francese.

Dimagrire restando toniche

Vantaggio N.5 della Dieta Dukan

Dimagrire con una bella linea tonica
Le proteine pure permettono di dimagrire conservando la massa muscolare, cioè senza che la pelle si afflosci. Il motivo dipende dal fatto che pelle e muscoli sono costituiti da proteine: se il corpo ne è carente li prenderà dal tessuto muscolare ed epiteliale! Non dimenticare tuttavia di praticare sport e di camminare più di 20 minuti al giorno, giacché l'esercizio fisico è essenziale.
Pierre Dukan consiglia di abbandonare per sempre l'ascensore e dare la preferenza alle scale.

Una dieta facile da preparare

Vantaggio N.6 della Dieta Dukan

Facile da prepare

Sia durante la fase d'attacco (la prima), sia durante quella di crociera (la seconda fase, quella che aggiunge le verdure) i piatti non sono complicati. È infatti possibile alimentarsi con carne alla griglia, un'omelette al tonno, pollo alla citronella e tandoori, ma anche, se si ha a disposizione un po' più tempo, con uno sformato di prosciutto: le idee non mancano.

Cenare e pranzare fuori, pur essendo a dieta

Vantaggio N.7 della Dieta Dukan

Uscire e mangiare con gli altri

Se stai seguendo la dieta Dukan, approfitta del suo "essere alla moda" per ordinare al ristorante una bistecca alla griglia, rinunciando al contorno. Sono infatti rare le persone che ignorano totalmente la famosa dieta francese, e ancor meno i ristoratori.
La cosa più difficile sarà pranzare davanti a qualcuno che beve vino, mangia pane e ordina uno squisito sformato di patate e formaggio, con un dolce alla crema come dessert.

Una dieta non noiosa da seguire

Vantaggio N.8 della Dieta Dukan

Non ci si annoia
Lo svolgimento delle fasi della dieta Dukan fa sì che non prenda piede la monotonia: aggiungendo alimenti diversi, le fasi successive creano diversità nelle pietanze. Le proteine pure durante la prima fase durano al massimo 5 giorni. L'evoluzione progressiva permette la riscoperta degli aromi e dei sapori.

Trasgredire le regole di un menu limitante

Vantaggio N.9 della Dieta Dukan

Possibilità di trasgredire 2 volte alla settimana

A partire dalla fase di consolidamento, la dieta Dukan prevede 2 "pasti della festa" a settimana. Attenta però a non abbandonarti a un pasto pantagruelico con troppo alcol, piatti grassi e dolci a gogo!

Grazie a questa valvola di sfogo, gli inevitabili strappi hanno meno probabilità di verificarsi. Permettendoci questi due pasti, durante i quali sono concesse delizie, non ci gettiamo più a capofitto su una tavoletta di cioccolato, facendoci del male. Di conseguenza, non abbandoniamo gli sforzi già compiuti con la scusa di non aver seguito la dieta alla lettera.

Alimentarsi in modo equilibrato "a vita"

Vantaggio N.10 della Dieta Dukan

Fase di stabilizzazione a vita

Essendo stati reintrodotti nell'alimentazione tutti gli ingredienti, non c'è motivo di non conservare un buon equilibrio con il cibo. Non dimenticare che in quest'ultima fase della dieta Dukan sono concessi due pasti della festa, il pane, gli amidacei e altri alimenti "a rischio", a patto di rispettare il settimanale giovedì proteico e i 3 cucchiai quotidiani di crusca d'avena.

Riproduzione riservata