Come far durare di più un mazzo di fiori

I fiori abbelliscono qualsiasi cosa e fanno anche bene all'umore, quando ne ricevete un mazzo in regalo mettetelo subito in acqua e seguite questi accorgimenti per far durare di più il mazzo di fiori.

Quante volte ci sarà capitato di ricevere come regalo un bel mazzo di fiori, i quali, però, dopo soltanto qualche giorno appassiscono e siamo costretti a liberarcene. Dover buttare via un regalo, soprattutto se lo abbiamo ricevuto da una persona a noi cara, non è mai una cosa piacevole.

Ebbene, per chi non lo sapesse, è possibile godere della bellezza di un omaggio floreale per un periodo di tempo più prolungato rispetto alla normale durata attraverso delle soluzioni anche naturali. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come far durare di più un mazzo di fiori.

Come realizzare una fioriera fai da te

VEDI ANCHE

Come realizzare una fioriera fai da te

Occorrente

  • Acqua
  • Vaso
  • Aceto di sidro di mele
  • Vodka
  • Soda
  • Lacca
  • Nutrimento
  • Candeggina

Acqua e candeggina

Appena riceviamo un mazzo di fiori, la prima cosa da fare, è quello di toglierlo dalla confezione regalo (mai metterlo in acqua con tutta la confezione). Prendete poi una vaso e riempitelo, per metà, con acqua dell’acqua fresca: lo stelo deve stare immerso per circa metà della lunghezza e dovrete tagliarlo in modo trasversale a circa 2 centimetri dal fondo, in maniera tale da favorire l’assorbimento dell’acqua.

Gli steli non devono mai essere spezzati, né schiacciati o raschiati. Ripetere l’operazione di taglio giornalmente, almeno un centimetro. L’acqua va cambiata ogni giorno, facendo attenzione a non far salire troppo il livello per non far bagnare le foglie.Inoltre, potete anche energizzare i vostri fiori: in commercio si possono trovare diverse marche di prodotto per il nutrimento per fiori recisi, ma potete anche usare metodi fai da te, come aggiungere un po’ di zucchero o un’aspirina.

Potete mettere nell’acqua qualche goccia di candeggina che ha il compito di eliminare eventuali batteri che potrebbero formarsi nell’acqua. Tali batteri sono i responsabili dell’appassimento precoce dei fiori; la stessa funzione può essere svolta anche dal succo di limone, che è una soluzione 100% naturale.

Fiori da balcone pendenti: i più belli

VEDI ANCHE

Fiori da balcone pendenti: i più belli

Soda e aria fresca

Tenete i fiori lontani dalla frutta, soprattutto dalle mele, le quali producono etilene, un gas incolore, dall’odore dolciastro, che accelera il processo di maturazione dei fiori e li fa appassire. Ogni corolla sciupata, poi, sprigiona a sua volta questo gas.

Fate respirare i fiori il più possibile, cambiando l’aria nella stanza spesso. Se non fa troppo freddo, la notte potete collocare i fiori in terrazza, in un luogo riparato: il fresco notturno darà loro una nuova vita. Non esponete i fiori vicino a delle fonti di calore, né a diretto contatto con i raggi del sole, basta metterli alla luce. Con questo metodo i vostri fiori dureranno molto più a lungo. Versate circa 1/4 di una tazza di soda in acqua in un vaso pieno di fiori recisi. Lo zucchero nella soda farà durare più a lungo i fiori.

Se avete un vaso trasparente e vuoi che l’acqua rimanga limpida, usate una bibita frizzante. Proprio come preserva una pettinatura, uno spruzzo di lacca spray per capelli può aiutare i vostri fiori recisi ad apparire più freschi. Spruzzate in maniera rapida ad un paio di centimetri la lacca sul bouquet e sul lato inferiore delle foglie e dei petali.

Come far durare di più i fiori recisi

VEDI ANCHE

Come far durare di più i fiori recisi

Aceto e vodka

Un ottimo modo per fra durare più a lungo i fiori recisi, è quello di mescolare 2 cucchiai di aceto di sidro di mele e 2 cucchiai di zucchero con l’acqua del vaso prima di aggiungere i fiori. Assicuratevi di cambiare l’acqua ogni due giorni per migliorare la longevità dei fiori. Il segreto per mantenere belli e freschi i fiori recisi è minimizzare la crescita dei batteri nell’acqua e fornire il nutrimento per sostituire ciò che il fiore avrebbe ottenuto se non fosse stato tagliato.

Aggiungere alcune gocce di vodka (o qualsiasi spirito trasparente) all’acqua del vaso per un’azione antibatterica insieme ad un cucchiaino di zucchero. Cambiare l’acqua a giorni alterni, rinfrescando la vodka e lo zucchero ogni volta.

Consigli

  • Metti un’aspirina schiacciata nell’acqua prima di aggiungere i fiori
Riproduzione riservata