I beauty look delle star agli Oscar da copiare subito

Gusto vintage con chiome e make up ispirati al passato con un twist contemporaneo: labbra rosse, frangette, raccolti voluminosi o da ballerina. Ecco le tendenze beauty dal red carpet della 94esima edizione degli Oscar da riprodurre immediatamente

Il red carpet degli Oscar 2022 verrà certamente ricordato per la gran voglia di "semplicità", il senso di freschezza e al contempo di luminosità e splendore portati in scena dalle dive di Hollywood. Niente volgarità o estro eccessivo e tanta autenticità. È stato un "tappeto" tra i più eleganti e luminosi dell'ultimo decennio dove la ricercatezza e il buon gusto hanno preso possesso del teatro tra abiti d'oro, rossi, verdi e in tutte le tonalità del rosa, dal cipria al viola.

Tra lustrini e paillettes le attrici hanno accantonato il make up super colorato degli anni precedenti il lockdown, per concentrarsi su ombretti cangianti dai toni neutri del pesca e albicocca (l'eyeliner felino e bold completa perfettamente il look): trucchi caldi e scintillanti, sobri ma con effetto glow che riprendono la palette degli abiti, rassicuranti e certamente molto sexy.

E se quasi tutte le star hanno optato per una manicure classica, con unghie rosse rubino, solo poche hanno osato il rosso sulle labbra. Un vero peccato!

Ma in compenso si sono sbizzarrite con le acconciature.

Riga in mezzo fashion

La riga in mezzo, appena sfoggiata dalla duchessa di Cambridge Kate Middleton durante la sua visita ai Caraibi, fa capolino anche sul red carpet più importante di Hollywood. E lo fa in tutta la sua versatilità. Nelle versioni nette e marcate che ricercano l’effetto "lifting" grazie ad un liscio perfettamente tirato, ma anche in chiome più soft e sinuose, capaci di incorniciare perfettamente il volto.

Ipa
1 di 3
Ipa
2 di 3 - Becky G
Ipa
3 di 3

Chignon effetto ballerina

Non passano inosservati gli hairlook raccolti, quasi scultorei e super tirati alla base, che evocano quelli ultra rigorosi delle ballerine. Uno stile raffinato, minimalista e decisamente intramontabile quello dello chignon. In tutte le sue varianti. Dai più classici fino ai torchon altissimi, incorniciano il viso alla perfezione: i wet bun stregano sempre!

Ipa
1 di 3 - Vanessa Hudgens
Ipa
2 di 3 - Anya Taylor-Joy
Ipa
3 di 3 - Stephanie Beatriz

Frangetta alla Audrey Hepburn

La novella Catwoman dell’ultimo Batman Zoe Kravitz ha scelto un hairlook bon ton e uno stile più romantico del solito: dietro il classico chignon da ballerina, davanti una micro frangetta. Il tutto con un effetto extra gloss che ricorda molto quello sfoggiato da Audrey Hepburn nel film in cui incanta insieme a Gregory Peck, Vacanze Romane.

Zoe Kravitz
Zoe Kravitz

Chiome fluenti e retrò

Diverse varianti per una stessa ispirazione: la chioma anni Quaranta portata alla Rita Hayworth con riga laterale. A sceglierla sono state il premio Oscar Jessica Chastain, Mila Kunis, Penelope Cruz, Marlee Matlin e anche la "nostra" Luisa Ranieri: capelli lucenti, illuminati da leggeri riflessi naturali ottenuti grazie al balayage, portati sciolti e molto morbidi.

Ipa
1 di 4
Ipa
2 di 4 - Mila Kunis
Ipa
3 di 4 - Marlee Matlin
Ipa
4 di 4 - Penelope Cruz

Morbidi raccolti romantici

I raccolti vaporosi e spettinati come quelli di Zendaya e Uma Thurman hanno decisamente conquistato il red carpet. Un finto effetto messy che si crea partendo da una chioma ben idratata, preferibilmente riccia o mossa ma non crespa che viene fatta asciugare all’aria aperta e raccolta seguendo la forma del capello nel modo più naturale possibile. Si può partire da un effetto morbido fino ad arrivare a un morbidissimo con piccoli ciuffi che cadono su fronte e orecchie per aggiungere charme e ricercatezza a tutta la figura.

Ipa
1 di 6 - Zendaya
Ipa
2 di 6 - Uma Thurman
Ipa
3 di 6 - Kirsten Dunst
Ipa
4 di 6 - Nicole Kidman
Ipa
5 di 6 - Emilia Jones
Ipa
6 di 6 - Maddie Ziegler

Rock and wet

Versione rockeggiante un po' anni Ottanta con richiami alla Madonna di Holiday e Like a virgin, per l'attrice ormai bionda Kristen Stewart che sfoggia un look mosso e un tantino messi ma decisamente studiato: replicabile in qualsiasi momento grazie a un tocco di cera. Molto gel invece per la socialite del clan Kardashian che ha sfoggiato un wet look che fa esplodere il fattore glam grazie al suo taglio regular-size tirato all’indietro con punte all’insù.

Ipa
1 di 2 - Kristen Stewart
Ipa
2 di 2 - Kourtney Kardashian

Fili d'argento

Andie MacDowell era il prototipo della mora riccia. Ha smesso di tingersi durante il lockdown perché le piaceva l’idea di essere come George Clooney: «In fondo, perché non dovrei? Ho sempre voluto essere “sale e pepe”». La trasformazione le regala l'immagine di una donna forte, dai contrasti netti, che ha rinunciato alla morbidezza rassicurante del castano in cambio di un impatto più spiazzante, come ogni autentica affermazione di potere. Da copiare. Indiscutibilmente!

Ipa
1 di 2 - Andie MacDowell
Ipa
2 di 2 - Jamie Lee Curtis
La camicia bianca degli Oscar 2022 è il trend più chic

VEDI ANCHE

La camicia bianca degli Oscar 2022 è il trend più chic

Oscar 2022: i vincitori e i look più belli

VEDI ANCHE

Oscar 2022: i vincitori e i look più belli

Riproduzione riservata