diventare imprenditrice

5 modi per diventare un’imprenditrice di successo

Diventare imprenditrice non è un obiettivo per i deboli di cuore. Avrai bisogno di determinazione, istinto, duro lavoro e tanta, tanta pazienza. Ecco qualche consiglio per raggiungere il successo nel tuo campo lavorativo, qualunque esso sia

Non c’è bisogno di una laurea magistrale per diventare imprenditrice di successo. Alcune persone sembrano avere il business nel sangue. Come se fossero nate per lanciare il loro brand e fare breccia nei cuori (e nei portafogli!) dei consumatori. Per altre persone, invece, c’è bisogno di un lavoro più approfondito al fine di sviluppare la giusta forma mentis.

Che tu sia nata con la vocazione giusta o abbia bisogno di intraprendere qualche step prima di aprire il tuo business dei sogni, non ti preoccupare. Il primo segreto che ti svela questo articolo è che tutti possono avere successo, se lo desiderano abbastanza e lavorano sodo. Non ascoltare i detrattori: guarda dritta e sicura per la tua strada e raggiungerai ogni obiettivo.

Concentrati sullo studio e la crescita individuale

Guardi i business che ti circondano, le attività ben rodate e collaudate e stai già per rinunciare al tuo sogno di diventare imprenditrice. La verità è che tutte queste brave imprenditrici, un tempo, si sono trovate proprio nei tuoi panni. All’inizio è normale non avere tutte le risposte e, segreto dei segreti: non le avrai mai. Prima accetti questa verità, prima riuscirai a diventare una brava imprenditrice.

Chi lavora in proprio è alla continua scoperta di nuovi orizzonti del settore in cui opera, di se stesso e dei clienti con chi ha a che fare. Ogni giorno si mette a studiare un libro nuovo, per apprendere nuove tecniche di vendita, di amministrazione, di gestione e di svolgimento del proprio lavoro. Imparare nuove competenze deve diventare, dunque, parte integrante della tua routine giornaliera. Ogni giorno, prenditi un po’ di tempo per ricercare su internet, leggere un libro o ascoltare un webinar o audiobook e incrementare la tua conoscenza. Solo sapendo di non sapere riuscirai a perfezionare le tue skill e sentirti motivata ogni giorno, anche quando le cose sono più che mai difficili.

Diventare imprenditrice: datti degli obiettivi (e mantienili)

L’imprenditrice di successo non ottiene obiettivi grandiosi così, per caso. Si pone degli obiettivi misurabili e facilmente raggiungibili: tappe intermedie che portano al conseguimento del risultato. Porti piccole sfide ogni giorno ti aiuta a completare la grande sfida di un progetto nel suo insieme. Se per diventare imprenditrici bisogna avere una grande visione d’insieme, è vero che saper spezzettare le procedure è la quintessenza della vita quotidiana.

Datti un obiettivo ogni giorno. Prima di andare a letto, fai un elenco delle tre cose più importanti che dovrai completare il giorno dopo. All’inizio potrebbe sembrarti una procedura macchinosa, ma col tempo diventerà automatica. Una volta che avrai messo la spunta a tutti gli obiettivi della giornata, ti sentirai invigorita e piena di energia.

Diventare imprenditrice: accetta le difficoltà, sono la norma

Passiamo al lato meno poetico del diventare un’imprenditrice di successo: le difficoltà. Sentirsi in difficoltà fa parte della dura – ma adrenalinica - vita dell’imprenditore. Oltre al successo, la fama, la soddisfazione, dovrai fare i conti anche con sentimenti meno piacevoli. La fatica, l’ansia, le critiche aspre e a volte immeritate, le lacrime, il dubbio di non essere abbastanza. Per qualcuna c’è anche la sindrome dell’impostore. A nessuno piace questa parte dell’imprenditoria e, al tempo stesso, è importante capire che si tratta di sensazioni più che naturali.

Accetta questa parte del tuo lavoro e non avere paura di metterti in situazione che ti portano al di fuori della comfort zone. Son questi i momenti in cui avviene la tua vera crescita professionale. Se deciderai di evitarli e aggirarli, diventare un’imprenditrice di successo non sarà mai del tutto possibile.

Preparati a rischiare

Nel momento in cui ti prendi un rischio, ci sono due possibili risultati: il successo o la lezione che imparerai. Il fallimento, per quanto questa parola faccia paura alla società, è parte integrante della vita di un’imprenditrice di successo. Non screditare tutte le volte che non ce l’hai fatta. Non provare a chiudere in un cassetto quelle volte che la tua idea non è piaciuta a qualcuno. Usa questo carburante per darti la carica e apprendere qualcosa di te, di ciò che sei e di quello che imparerai a fare.

Prendersi un rischio fa paura. Quando fallisci, hai la sensazione che il mondo ti crolli addosso. Tutti gli imprenditori passano per questa brutta sensazione, ma solo quelli di successo si rialzano dopo una brutta caduta e guardano dritto verso il futuro.

Trascorri del tempo con altre imprenditrici di successo

Abbiamo visto lo studio, le difficoltà, il fallimento, la programmazione della quotidianità. Tuttavia, uno dei fattori che ti fa crescere ogni giorno riguarda le persone che ti circondano. Se ti circondi di persone che ti criticano costantemente per tutto ciò che fai, sarà difficile migliorare le tue prospettive di imprenditrice. Costruisci relazioni stabili e piacevoli con altre imprenditrici come te. Impara a conoscere chi è passato sulla stessa strada che stai percorrendo tu, e non avere paura di chiedere consigli e ragguagli.

Se anche tu senti il fuoco dell’imprenditoria che ti brucia nelle vene, probabilmente ti verrà spontaneo trascorrere del tempo con persone affini. Discuti, proponi, sii proattiva: tutti rispondono positivamente a coloro con cui condividono le stesse passioni.

Riproduzione riservata