Come gestire un colloquio di lavoro in call

Il curriculum è stato esaminato dalle Risorse Umane dell'azienda che ora vogliono incontrarci per un colloquio di lavoro online. Ecco come prepararsi al meglio, dalla location all'abbigliamento.

Il colloquio si fa online: i plus

Il colloquio di lavoro online, spesso via Skype, rappresentava sino ad un anno fa, il modo di avere una prima profilazione del candidato. Oggi, invece, è la metodologia più diffusa e sta assumendo un ruolo centrale nel processo di selezione del personale. Si tratta, in sostanza, di job interview in tempo reale, un mix tra un’intervista telefonica e un incontro di persona.  

In un mercato del lavoro sempre più globalizzato, in cui si privilegia lo smartworking i colloqui conoscitivi online diventano la soluzione più conveniente per l’azienda e per il candidato, soprattutto per ridurre le distanze fisiche nel caso in cui, oltretutto, esistano filiali di multinazionali all'estero, e la ricerca del personale corrisponda ad un'area geografica estesa. I pro dei colloqui di lavoro online, in videoconferenza multipla (un candidato e più referenti dell'azienda), riducono tempi e costi di viaggi e trasferte, fanno risparmiare ore preziose e riducono le distanze tra gli interlocutori.

I consigli per il colloquio perfetto

Conoscere la piattaforma

Solitamente, prima del colloquio di lavoro online, l’azienda fissa un appuntamento con il candidato in cui, via mail o messaggio telefonico, comunica data, ora e la piattaforma sulla quale si terrà la chiacchierata conoscitiva. Il primo consiglio è quello di non farsi trovare impreparati nell'utilizzo dello strumento, sia esso Skype, Zoom, o altri software utilizzati per il colloquio online. Se non si ha dimestichezza con il tool scelto è consigliabile chiedere ad un amico o un familiare di fare alcune di videochiamate di prova. Qualche minuti prima è bene testare il funzionamento delle cuffie e del microfono per essere certi che non ci siano problemi durante la selezione.

Scegli un nickname professionale

Assicurati di avere un nickname professionale. L’ideale sarebbe utilizzare nome.cognome senza riferimenti bislacchi a soprannomi, cantanti preferiti o vip che vi somigliano. Se invece sei un recruiter, utilizza come nickname recruiter.nome della tua azienda o HR.nome della tua azienda

Scegli la location giusta

La location dei colloqui di lavoro online spesso è tra le quattro mura di casa. Quando nell'appartamento è presente una stanza adibita a studio, le cose sono semplici, perché attorno ci sono librerie, scrivania, e oggetti che rimandano all'ambiente professionale. Ma quando lo spazio a disposizione è in cucina o in camera da letto (e non si può fare altrimenti), è fondamentale scegliere una stanza consona e silenziosa. Evitare necessariamente che ci siano disturbi di fondo o distrazioni di alcun genere, come ad esempio la comparsa di compagni e mariti nello schermo, bambini urlanti che si rincorrono per casa, o l'aspirapolvere accesa senza avvisare dalla mamma. Inoltre, cercate una stanza che abbia un’illuminazione buona, in modo che siano ben visibili in webcam sia il viso che lo sfondo. Se proprio non c'è verso di trovare un’angolo consono, è meglio attivare la sfocatura dello sfondo che si trova nelle opzioni della telecamera.

Parola d'ordine: puntualità

L'ideale è non fare tutto all'ultimo minuto per affrontare eventuali imprevisti legati alla connessione o al funzionamento degli strumenti. Connettiti almeno 10-15 minuti prima per essere pronto a rispondere alla chiamata. Non chiamare tu il recruiter, ma attendi di essere contattato.

Abbigliamento adatto (abbandona la tuta)

Anche se l’intervista viene condotta in un ambiente domestico, sono bandite categoricamente tute o abiti poco sobri. E' infatti sempre opportuno scegliere un abbigliamento curato. In base alla posizione per cui ci si candida, è bene vestirsi in maniera appropriata, mantenendo comunque un clima informale. Evita di indossare solo indumenti scuri, ma scegli un touch luminoso e chiaro, ed accessori colorati ma non troppo vistosi.

Focus sullo sguardo

Durante un colloquio di lavoro online il viso ed in particolare lo sguardo sono i punti su cui si concentrerà maggiormente l’attenzione di chi farà la selezione. È importante guardare sempre direttamente la webcam e non avere distrazioni, come guardare altrove, il telefonino o in altre direzioni. Può succedere di cadere nella tentazione di controllare velocemente il nostro aspetto ma la cosa fondamentale da ricordare, è mantenere vivo il contatto visivo.

Tenere a bada l'ansia da prestazione

Siete perfettamente consapevoli che chi ci sta esaminando ha competenze in materia di comunicazione non verbale, che tradotto significa: farà caso ad ogni vostro sguardo, smorfia, modo di parlare e gesticolare. Generalmente il modo di condurre il colloquio online è più incalzante che dal vivo. Le domande tendono ad essere molto più mirate, veloci e precise. La durata dei colloqui via Skype, di solito, durano al massimo trenta minuti. Siate preparati a questa evenienza, e cercate di non entrare in ansia. Potrebbe ad esempio capitare che l’esaminatore non attivi la propria webcam, decidendo di parlarvi solo attraverso il microfono.

Prendere appunti. Si o no?

Prima di un colloquio di lavoro online ricordarsi di preparare una lista scritta di cose che si reputano importanti da dire o da chiedere al recruiter. Questo aiuterà ad avere informazioni complete sulla posizione per la quale ci si è candidati, e a non perdere il filo del discorso. Inoltre è consigliabile avere a portata di mano carta e penna per prendere eventuali appunti. Prendere nota degli argomenti trattati, delle domande poste e delle vostre risposte subito dopo il colloquio. Queste informazioni potrebbero tornare utili durante i colloqui futuri.

Congedarsi nel modo giusto

Ricordarsi sempre di salutate e ringraziate le persone che hanno condotto il colloquio, evitando di chiudere in modo frettoloso la chiamata. È importante cercate di rimanere cortesi e professionali. Fate attenzione: verificare sempre di aver effettivamente chiuso la chiamata prima di esprimervi in commenti inerenti al colloquio appena concluso.

Riproduzione riservata