invito in una nuova casa, ragazze alla porta che si salutano

5 cose eleganti che puoi fare quando vieni invitata a vedere una nuova casa

È un momento speciale che tutti i padroni di casa vogliono condividere con persone altrettanto importanti nella loro vita. Ecco cosa fare se vieni invitata

Invito in una nuova casa, in una nuova vita, diritti e sicuri verso nuove avventure. Questa volta è toccato ai tuoi amici, ma la prossima chissà? Trasferirsi in una casa nuova è una faticaccia, ma anche una grande emozione che si sceglie di condividere con chi conta davvero. Li chiamano housewarming parties, e sono festicciole, più o meno formali, in cui ci inaugura una nuova abitazione.

Nella lista che segue, troverai cinque consigli eleganti per reagire in maniera consona a un invito di questo tipo, affinché tutto possa svolgersi in piena armonia ed educazione.

Invito in una nuova casa: niente consigli non richiesti

Come abbiamo già detto, l’invito in una nuova casa è un momento speciale di condivisione tra persone affini. Se vieni invitata, è perché probabilmente sei parte della famiglia, oppure della famiglia allargata. Se i tuoi amici si sono trasferiti da poco tempo, è assai probabile che alcune stanze non siano ancora assolutamente perfette. Potrebbe mancare un mobile qua e là, e qualche parete potrebbe risultare vuota.

In particolare, potresti non gradire le mattonelle della cucina, o magari il ferro battuto del letto. Se l’ospite non fa particolari riferimenti a qualcosa che non è di suo gradimento, tu, da brava invitata, evita di fare commenti. Per quanto la relazione tra te e i tuoi amici sia stretta, l’arrivo in una nuova casa è sempre un momento molto delicato. Ci sono elementi d’arredo in fase di transizione, e altri ancora che non sono ancora stati pienamente promossi.

Se i tuoi amici non ti chiedono apertamente cosa pensi di un particolare oggetto d’arredo, meglio non tirare fuori la questione. A meno che, naturalmente, tu non voglia fare un complimento. Lascia a casa lo spirito critico, anche quello buono e costruttivo. Questo è un momento di festa: meglio sorridere e trovare il bello che c’è in ogni piccola cosa.

Che tipo di regalo portare?

Non si discute: un housewarming party che si rispetti richiede che ogni ospite porti con sé un bel regalo. Già, ma che tipo di regalo? Se il contesto è informale, è assai probabile che i padroni di casa vi dicano di non prendervi il disturbo di portare qualcosa. Per quanto deliziosa sia la loro intenzione, è meglio non presentarsi a mani vuote.

Se i padroni di casa dispongono di una wishlist su qualche sito di arredamento che magari hai consultato, o magari su Amazon, prova a prendere spunto da lì. Un oggetto utile per la casa potrebbe essere una grande aggiunta alla serata e, in generale, essere un sollievo e un aiuto concreto ai nuovi proprietari. La scelta è assai ampia: una pianta facile da mantenere e scenografica (es: monstera deliciosa), una bottiglia di distillato con kit di bicchierini, una candela profumata o un vaso di design. Se non sei sicura di conoscere lo stile d’arredamento desiderato, opta per generi enogastronomici.

Non formalizzarti se c’è un po’ di disordine

Oltre ad apprezzare ciò che vedi, è buona regola per un invitato soprassedere sul fatto che alcune stanze di casa non abbiano ancora raggiunto la perfezione assoluta. Non scattare foto di alcun tipo alla casa senza diretto permesso dei proprietari: potresti metterli a disagio. Attieniti alle normali regole del galateo e dell’educazione e sii te stessa. Qualche granello di polvere in più non farà certo la differenza: lascia che questa sia una giornata speciale.

Non lasciare a casa l’entusiasmo

Parola d’ordine: godersi la serata. Lascia che il primo brindisi della giornata lo celebrino i padroni di casa, ma non perdere l’occasione di fare i tuoi più sinceri auguri per una permanenza felice. Non c’è bisogno che ti piaccia tutto ciò che vedi. Ciò che deve piacere a te è quella luce speciale negli occhi dei padroni di casa. Sì, proprio quella che avevi tu quando hai comprato casa, e anche se non era tutto perfetto, era comunque bellissimo. È un momento come ce ne sono pochi nella vita: cerca di supportare in tutto e per tutto l’entusiasmo dei proprietari.

Invito in una nuova casa: fai un follow-up qualche giorno dopo

La festa sarà anche finita, ma non per questo verrà dimenticata. Il giorno dopo, non più tardi di una settimana, assicurati di inviare un messaggio o dare un colpo di telefono. Esprimi il tuo apprezzamento per la nuova casa, e fai sapere ai proprietari che li hai visti felici e sereni. Vedere un amico che si gode uno dei momenti più belli della sua vita dovrebbe riempirti di entusiasmo: perché non farglielo sapere?

L’housewarming party è un momento di condivisione e felicità dove forse ti verrà chiesto qualche parere. Perlopiù, però, sarai parte di un insieme felice e potrai goderti quella bella sensazione che si prova quando una persona ci tiene a farti vedere qualcosa di suo.

Riproduzione riservata