celebrity hunted 2, vanessa incontrada

Elodie, Myss Keta, Vanessa Incontrada e Diletta Leotta: Celebrity Hunted è donna

Dopo il grande successo della prima stagione, torna Celebrity Hunted su Amazon Prime Video. Quest’anno il cast femminile si è davvero superato con fuggitive del calibro di Elodie, MYSS KETA, Vanessa Incontrada e Diletta Leotta

L’arrivo di Celebrity Hunted 2 – Caccia all’uomo è previsto per il 18 giugno 2021 su Amazon Prime Video. Dopo il grande successo della prima stagione, questa volta lo show in esclusiva streaming si vuole superare.

Vediamo insieme chi sono i concorrenti, e tutto quello che devi sapere prima che la grande fuga abbia inizio sul tuo schermo.

Celebrity Hunted 2: chi c’è nel cast

Mentre sta per iniziare il thriller reality più amato della TV streaming di Amazon, ti consigliamo di fare i pop-corn e prepararti per la grande fuga dei vip. Mai come nell’anno della pandemia, infatti, la mascheratissima MYSS KETA è un ospite tanto azzeccato per concorrere a Celebrity Hunted 2. In coppia con lei ci sarà Elodie. Nel cast contiamo anche Vanessa Incontrada, Diletta Leotta, Stefano Accorsi, Achille Lauro e Boss Doms. Alcune celebrità concorreranno in coppia, proprio come è accaduto per Fedez e Luis Sal nella prima stagione. Lo spettacolo avrà inizio il 18 giugno 2021 su Prime Video.

Elodie, MYSS KETA, Vanessa Incontrada e Diletta Leotta

Le donne nel cast non sono mai stata così forti e dinamiche come nella seconda stagione. Pur essendo molto diverse tra loro, condividono uno spirito avventuroso fuori dal comune, con una punta di ironia che non si può ignorare. Nicole Morganti, responsabile delle produzioni originali Amazon Prime Video per l’Italia, durante la conferenza stampa ha dichiarato che: “Celebrity Hunted può tranquillamente essere definito un action movie, non certo un reality basato su amori e tradimenti, ma sulla strategia. Si gioca a guardie e ladri, raccontando indirettamente la celebrità e facendo emergere parti della loro personalità che non conoscevamo.”

Parlando del cast femminile, la Morganti ha aggiunto: “Volevamo raccontare cosa vuol dire essere una donna forte, un modello a cui ispirarsi. Ognuna di loro ha una personalità ben definita, certo, ma le accomuna la grinta. C’è chi ha giocato sull’istinto come Elodie, mentre chi come MYSS KETA era super organizzata - con una punta di follia. Diletta Leotta si è dimostrata un vero maschiaccio, una sportiva che si circonda di sportivi. Mentre Vanessa Incontrada ha declinato il gioco trasformandolo in un viaggio introspettivo, come se fosse una sfida contro se stessa”.

Nuovi compagni di viaggio, nuove esperienze

Qualunque sia stato l’approccio a Celebrity Hunted 2, una cosa è certa. Questo show “che porta nel mondo dell’intrattenimento i valori produttivi della fiction e dello scripted” va vissuto come una serie televisiva, e non come un racconto realistico. Interrogarsi sulla veridicità degli eventi è un po’ come rovinare la magia: il senso del gioco è raccontare una storia e incontrare nuove persone. “Io e MYSS KETA ci compensavamo,” ha confessato Elodie in conferenza stampa, “Io mi faccio sempre guidare dall’istinto, lei è molto metodica, anche se non si direbbe. Siamo state le Thelma e Louise dell’edizione, solo che io non so guidare. Mi sono però scoperta molto brava a leggere le cartine”.

Anche Diletta Leotta porta a casa una bellissima esperienza: “La cosa più bella è stata mangiare da Alessandro Borghese dopo giorni di cibo in scatola”. E non per questo l’icona dei programmi sportivi ha rinunciato a una sciata o un parrucchiere di tanto in tanto.

La vera sfida, dunque, è quella contro i propri peccati originali, sì, ma anche contro l’imprevisto. Celebrity Hunted 2 racconta come ogni gesto può essere osservato da chi vuole guardare, e ti insegna a riflettere su ogni passo che compi.

Celebrity Hunted 2: un thriller reality all’inseguimento dei VIP

La trama è semplice e adrenalinica, e miscela i giusti ingredienti di intrattenimento e suspense. In Celebrity Hunted – Caccia all’uomo 2 i concorrenti partono da Venezia e fuggono dagli inseguitori. Ma chi sono? Un gruppo di investigatori professionisti ingaggiato con il solo scopo di non permettere loro di arrivare a destinazione. I VIP avranno a disposizione una carta di debito contenente circa 70 euro al giorno e un telefono di vecchia generazione. In pratica: dispositivi tracciabili a livello informatico se non usati con il giusto riguardo. I cacciatori hanno diritto di adoperare qualsiasi mezzo legale è in loro potere per rintracciare i fuggitivi. Nel team ci sono esperti di sicurezza virtuale, profiler e human tracker delle forze dell’ordine, pronti a catturare le celebrità al primo passo falso.

L’obiettivo è non farsi prendere – o meglio, non farsi prendere prima degli altri. L’ultimo concorrente che rimane a piede libero, e il primo a raggiungere il punto di estrazione, è il vincitore del montepremi finale, il quale sarà devoluto interamente in beneficenza. Lo show, realizzato dal team di Endemol, si propone come una nuova avventura elettrizzante dopo il grande successo della prima stagione.

Riproduzione riservata