Martina Luchena

Martina Luchena e la dedica a tutte le donne: “Godetevi la vostra vacanza con le vostre forme”

Libere di essere noi stesse, libere di mostrare ogni piega, ogni linea, ogni segno. Libere, soprattutto di amare i nostri corpi: con un post su Instagram Martina Luchena ci invita ad affrontare l'estate non come un banco di prova, ma come un momento di benessere

Con il caldo, il sole e le giornate che si allungano il pensiero corre subito alla spiaggia. E (quasi) sempre subentra l'inadeguatezza: i nostri corpi supereranno la prova costume? Ed eccolo qui, l'errore. Perché non c'è nessuna prova, non c'è nessuna sfida.

A ricordarcelo, questa volta, è Martina Luchena. L'ex corteggiatrice e influencer ha voluto lanciare un messaggio a tutte le donne che stanno vivendo il periodo estivo come un dolore, paragonandosi a corpi da copertina che non rispondono in alcun modo alla realtà.

Per farlo, la Luchena si è messa in gioco. Proprio lei, che su Instagram si mostra sempre al meglio, ha voluto far capire a chi la segue che la perfezione non è reale.

La perfezione è un gioco di pose, di filtri che creano insicurezze, di luci studiate per apparire nella forma migliore. E per sottolineare il messaggio, Martina ha pubblicato un video breve ma denso, accompagnato dalle parole:

«Anche io ho le mie forme, anche io ho i miei punti deboli e le mie insicurezze, anche io però negli anni sono arrivata alla consapevolezza che ognuna di noi è bella perchè “diversa”… Eccomi come sono, senza filtri ne modifiche, amo prendermi cura di me, allenarmi per un benessere psicofisico, seguire una sana alimentazione senza privarmi però di nulla».

A far brillare ancor più le parole della Luchena è però la chiosa: «Ogni corpo ha la sua conformazione fisica… la mia è a mela! Godetevi la vostre vacanze con le vostre forme! Vi voglio bene… la vostra Marti».

Un augurio, un invito, un sollecito a essere d'accordo e in sintonia con sé stesse. Perché non importa come si appare, non importa ciò che pensano gli altri: siamo noi a doverci amare, prima di ogni altra persona.

Sono i nostri occhi che, soffermandoci sul nostro riflesso, devono trovarlo bello, pieno, felice. E va bene allenarsi, va bene mangiare sano, ma a patto che sia solo per stare bene.

Perché il resto non esiste, il resto è solo un gioco. E nessun gioco deve mai farci sentire sicure, imperfette o inadeguate.

Riproduzione riservata