Pausa lavoro

Perché, anche se il tuo lavoro ti piace, devi ricordarti di prenderti del tempo per te


Ami il tuo lavoro? È sicuramente una fortuna. Ma questo non significa che devi annullarti per la tua carriera. Prenderti del tempo per te è fondamentale se vuoi essere davvero felice

Ami il tuo lavoro? È sicuramente una fortuna. Molte persone, infatti, si trovano "intrappolate" in un impiego che non le rende felici. Basti pensare che secondo una ricerca condotta recentemente da BVA Doxa, il 40% dei lavoratori italiani non è del tutto soddisfatto della propria situazione professionale tanto da avere delle ripercussioni anche sul proprio benessere psicologico. Questo non significa, però, che devi dare la priorità alla tua vita lavorativa e che devi annullarti per il tuo lavoro. Se non vuoi rischiare di accumulare stress, tensioni e malcontento o, peggio ancora, di diventare infelice è importantissimo che ti ricordi di prenderti del tempo per te.

La vera felicità arriva da un'altra parte

Per quanto il tuo lavoro ti piaccia, non devi mai dimenticarti che si tratta, appunto, di lavoro. Non può e non deve essere l'unico punto fermo della tua vita e, soprattutto, non deve essere al primo posto nella tua scala di valori. In cima alla tua lista personale di priorità devi esserci tu. In caso contrario, non potrai mai essere del tutto felice. La felicità, infatti, non è una condizione che va ricercata esternamente, bensì dentro di sé.

Certo, un impiego appagante è un grande aiuto nella conquista della serenità, ma non deve essere la tua unica fonte di gioia. A maggior ragione se ti assorbe al punto da penalizzare tutto il resto. Alla lunga, rischia di farti sentire vuota. Prenderti del tempo per te è fondamentale per non perdere di vista le cose davvero importanti.

L'innamoramento non è mai eterno

Fai il lavoro che hai sempre sognato di fare? È meraviglioso. Ma ricordati che potresti cambiare idea. Nulla dura per sempre, nemmeno l'innamoramento verso un impiego che sembra perfetto. Sicuramente, presto o tardi, inizierai a notare qualche aspetto negativo. E, nel tempo, potresti anche stancarti.

Non è saggio, dunque, investire tutte le tue energie e il tuo tempo in qualcosa che, prima o poi, potrebbe non valere più la pena. Per questo, devi sempre fare in modo di prenderti del tempo per te. Quello non è mai tempo sprecato.

Anche se non te ne rendi conto, uno stacco è necessario

La tua vita è piena di doveri, responsabilità e preoccupazioni. Ogni giorno devi impegnarti per essere puntuale, pensare a cosa cucinare per cena, pianificare i tuoi impegni, organizzare l'agenda... La lista è infinita. Se ti concentri unicamente sul lavoro rischi il blackout. Hai bisogno anche di prenderti del tempo per te.

Quando sei concentrata solo su come essere felice o su come goderti il ​​tempo e sorridere, le preoccupazioni e i pensieri infiniti iniziano a scomparire. E quando torni agli impegni quotidiani puoi davvero divertirti a farli. Puoi vedere soluzioni nuove e insolite, renderti conto che a volte le cose si risolvono da sole, sentirti leggera.

Lavorare troppo è controproducente

Se lavori sempre, senza mai prenderti del tempo per te, la tua produttività rischia di diminuire. Spesso ci viene insegnato che più duramente - e più a lungo - lavoriamo, più successo abbiamo o avremo. In realtà, non è così. Quando siamo oberati di lavoro e non abbiamo tempo per altro siamo meno produttivi.

Se riesci a sviluppare un equilibrio lavoro / vita più sano e impari effettivamente a separarti dalla tua professione scoprirai che sei in grado non solo di trarre più soddisfazioni dal tuo impiego, ma anche di creare un vita più significativa e completa.

Non prenderti mai del tempo per te è rischioso

Costruire il tuo benessere e la tua identità intorno a una carriera è una mossa molto rischiosa. Le aziende falliscono, le mansioni evolvono in continuazione, tu stessa cambi, per cui ciò che ami oggi potrebbe non piacerti più in futuro. E disconnetterti da un impiego che costituisce la base della tua identità può portarti a problemi molto grandi, come depressione, ansia, solitudine.

Per questo, è bene che previeni. Prenderti del tempo per te è un modo molto efficace per evitare di vivere troppo in simbiosi con la tua professione.

Potresti "perderti"

Hai l'abitudine di rimanere in ufficio fino a tardi? Non riesci mai a dire no al lavoro? Prendi spesso nuovi clienti? Arrivi per prima al mattino in modo da poter anticipare i tuoi colleghi? Allora è probabile che tu stia perdendo il senso di te stessa senza nemmeno rendertene conto.

Il problema è che lo stress per fare di più oggi potrebbe avere un impatto sulla tua salute mentale e portarti al burnout, che alla fine ti allontana dai tuoi obiettivi e ti fa stare male. Per avere successo nel lavoro non serve pensare solo al lavoro.

Prenderti del tempo per te fa bene alla tua autostima

Prenderti del tempo per te, al di fuori del lavoro, senza il bisogno di cercare e trovare qualcuno che lo faccia al posto tuo, ti aiuta a capire che sei una persona importante e a diventare consapevole delle tue necessità e dei tuoi bisogni.

Questo fa benissimo alla tua autostima e al tuo benessere. Ti aiuta anche a costruire relazioni più sane con chi ti sta attorno, a capire la direzione da dare alla tua vita, a sentirti più soddisfatta.

Come prenderti del tempo per te

Ma come fare per prenderti del tempo per te e non essere fagocitata dal lavoro? Ecco qualche consiglio.

  • Impara a delegare: non è vero che sei indispensabile, non per tutti i progetti perlomeno.
  • Inizia a dire qualche sano no: non è egoismo, ma questione di sopravvivenza.
  • Ripensa alle tue priorità, chiedendoti cos'è che ti fa davvero stare bene.
  • Ricostruisci la tua rete sociale, circondandoti di persone positive che ti inviino stimoli sani e ti siano di supporto.
  • Prosegui a piccoli passi: non serve che stravolgi di colpo la tua vita.

Una volta che ti sei ritagliata un po' di tempo, puoi spenderlo come meglio credi: passeggiando, meditando, leggendo, facendoti un bagno caldo, rivolgendoti a un terapista. L'importante è che si tratti di attività che ti piacciono e ti fanno stare bene.

Riproduzione riservata