L'attrice Julianne Moore
L'attrice Julianne Moore

Festival di Venezia: alle star le labbra piacciono “nude”

Al Festival di Venezia è tornato il glamour con una schiera di star che ammalia il pubblico grazie a make-up eleganti e sofisticati dove la bocca splende con rossetti nude

I discreti rossetti nude, nelle gettonate sfumature del beige, del rosa antico e del caramello sono da sempre garanzia di eleganza e raffinatezza. Oltre che una delle grandi tendenze makeup protagoniste della Mostra internazionale d'arte cinematografica.

Ipa
1 di 23
Ipa
2 di 23
Ipa
3 di 23
Ipa
4 di 23
Ipa
5 di 23
Ipa
6 di 23
Ipa
7 di 23
Ipa
8 di 23
Ipa
9 di 23
Ipa
10 di 23
Ipa
11 di 23
Ipa
12 di 23
Ipa
13 di 23
Ipa
14 di 23
Ipa
15 di 23
Ipa
16 di 23
Ipa
17 di 23
Ipa
18 di 23
Ipa
19 di 23
Ipa
20 di 23
Ipa
21 di 23
Ipa
22 di 23
Ipa
23 di 23

I rossetti "nude" sono perfetti dalla mattina alla sera

Il bello è che indossare rossetti nude look, che si tratti di texture matt e opache oppure laccate e lucide, non è solo un bel modo per esaltare la femminilità, ma anche il perfetto escamotage per non doversi preoccupare di abbinare il trucco labbra ai vari impegni della giornata. Il nude è perfetto in qualsiasi occasione al contrario di molti rossi.
Lo scopo dei rossetti nude è infatti quello di creare un contrasto leggero tra viso e labbra: un make up impercettibile ma elegantemente sofisticato. Sì, perché ci teniamo a precisare che scegliere una nuance nuda non significa rinunciare a "colorare" la bocca ma, più classicamente, vestirla di naturalezza.

A Venezia capelli raccolti e wet look protagonisti del red carpet

VEDI ANCHE

A Venezia capelli raccolti e wet look protagonisti del red carpet

Rossetti nude: il trucco c'è ma non si vede

Insomma il trucco c'è ma non si vede (i rossetti nude possono essere applicati senza la "matita-contorno"). A patto però che la tonalità si armonizzi con l'incarnato. Se la vostra pelle è molto chiara come quella delle splendida star hollywoodiana Julianne Moore, presidente di giuria del Festival del cinema di Venezia, allora è bene orientarsi verso tonalità rosate e scartare il color sabbia oppure tutte le sfumature del marrone, che invece sono le nuance ideali per le carnagioni più scure, mediterranee e olivastre.

Mettete nel cassetto del bagno quindi il vostro rosso preferito perché è decisamente la stagione delle tonalità più luminose del nude!

Festival di Venezia: i look più belli e i vincitori

VEDI ANCHE

Festival di Venezia: i look più belli e i vincitori

Festival di Venezia: gli uomini più eleganti avvistati in Laguna

VEDI ANCHE

Festival di Venezia: gli uomini più eleganti avvistati in Laguna

Riproduzione riservata