Arredamento moderno

Che cos’è e a chi è adatto lo stile Kindercore?

Lontano dagli stili di arredamento ai quali ci siamo abituati negli ultimi anni, lo stile Kindercore inonda gli ambienti di luce, gusto e colore

Scandinavo, boho chic, classico, vintage. Probabilmente conosci molti stili di arredamento, perlomeno a grandi linee. Ma hai mai sentito parlare dello stile Kindercore? Si tratta di una tendenza che si è diffusa negli ultimi anni e che è caratterizzata da colori e design pieni di personalità e capaci di illuminare gli ambienti. È l’ideale se vuoi rendere gli spazi di casa tua più divertenti, personali e vivaci. 

È una ventata di allegria e colore nelle stanze

Lo stile Kindercore è una corrente architettonica emersa recentemente, che si ispira all’arredamento colorato, frizzante e allegro degli anni ‘80. È un mix fra pop art, design, vintage, sperimentazione, che trasmette vitalità ed entusiasmo.

Lontano dagli stili cui ci siamo abituati negli ultimi anni e dai soliti schemi, inonda gli ambienti di luce, gusto e colore. Grazie alle forme morbide e allegre, agli elementi d’arredo eccentrici, ai materiali disparati, ai contrasti e agli azzardi, dona ritmo e carattere agli ambienti. 

Questo movimento di tendenza emergente abbraccia i colori primari ed è incentrato sulla creazione di interni vibranti, spensierati e quasi infantili.

Nulla è lasciato al caso

Apparentemente l’arredamento e lo stile Kindercore sembrano casuali e improvvisati. In realtà, dietro c’è un metodo ben preciso, che non lascia nulla al caso. A partire dagli abbinamenti cromatici, arrivando fino alla disposizione degli oggetti.

Gli spazi audaci e luminosi, i mobili arrotondati e “paffuti”, le sedie “voluttuose” sono tutti pensati per strappare un sorriso e regalare buon umore, ma anche per essere eleganti e sofisticati.

Stile Kindercore, quando sceglierlo

Lo stile Kindercore è perfetto per te se vuoi aggiungere un po' di divertimento e festosità alla tua casa. In tedesco kinder significa "bambini". E, infatti, questo stile si basa su colori primari e accesi, pezzi quasi infantili, contrasti allegri, forme che ricordano i giochi che usavamo da bambini.

Il suo elemento chiave è la semplicità, che però non è sinonimo di minimal: anche se le forme comunemente presenti in questo design sono abbastanza semplici e quasi simili a Lego, la filosofia che sta alla base è molto complessa. È uno stile imperfetto e un po' “sciocco”, ma che promuove la felicità.

Sembra una risposta allo stress e agli accadimenti della nostra epoca: in un mondo in cui siamo bombardati da cattive notizie, è come se molti designer cercassero un'estetica più leggera e positiva, per rallegrare i nostri stati d'animo e trasmetterci vibrazioni positive.

Non sarebbe bello - alla fine di una giornata folle - tornare a casa in un ambiente giocoso e invitante e permettere che ti faccia sentire meglio all'istante?

Come arredare casa in stile Kindercore

Arredare casa in perfetto stile Kindercore è semplice solo in apparenza. In realtà, richiede occhio, gusto e attenzione. Inizia con alcuni pezzi di arredamento. Per esempio, sostituisci la lampada da comodino con un modello un po' più giovanile o aggiungi alcuni cuscini blu, gialli o rossi al divano.

Oppure cerca un tavolino da caffè dalla forma unica in rosso Crayola o, ancora, opta per una poltrona con lo schienale basso che non solo abbia un bell'aspetto, ma che offra anche il giusto tipo di supporto.

Vuoi fare un cambiamento più radicale? Per non complicarti troppo la vita e rischiare di fare un pasticcio procedi comunque con ordine. Per prima cosa scegli due-tre colori di base, meglio se primari, e poi sbizzarrisciti con contrasti, schizzi di colore e sfumature. Ricordati, però, che il tuo caleidoscopio deve ruotare attorno a queste tonalità di base, che faranno da filo conduttore per tutto il resto.

Puntare su mobili grandi e stravaganti

Passa ora ai mobili. Come scegliergli? Dimenticando il minimalismo che ha tanto spopolato negli ultimi anni. Niente linee pulite e nitide e tavolozze di colori bianco puro, dunque.

Lo stile Kindercore è fatto di mobili imponenti, di una certa grandezza e stravaganti. Questa corrente architettonica ama riempire gli spazi, non svuotarli, a dispetto del look "less is more" che ha ispirato tanti architetti.

Fai attenzione, però. Anche in questo caso, c’è un criterio ben preciso da seguire: tutto deve avere un certo design. Una mensola non è solo una mensola, ma può diventare un elemento posizionato al contrario molto colorato, che richiama su di sé lo sguardo incuriosito degli ospiti.

Via libera a poltrone avvolgenti

Le forme geometriche, le mezze lune, i cilindri, i blocchi colorati sono tutti elementi d’arredo perfetti se vuoi cimentarti con questa corrente architettonica.

Letti, poltrone e divani devono essere grandi, comodi, avvolgenti, morbidi, con i lati spessi. Il comfort, infatti, è un elemento essenziale dello stile Kindercore, che alla semplicità di certi stili preferisce l’agio.

Attenzione a tessuti e materiali

Anche per quanto riguarda i tessuti, vale dal regola del contrasto. Se vuoi avere una casa in stile Kindercore dovrai accostare materiali opposti, come il velluto e il tulle oppure i veli e la moquette.

Naturalmente anche i materiali vanno scelti con cognizione di causa. Per gli scaffali puoi usare i metalli, per gli oggetti la ceramica, per l’illuminazione lo smalto retrò.

Gli essenziali da non dimenticare

In una casa in stile Kindercore non possono mancare:

  • le stampe moderne dai colori vivaci,
  • i grandi quadri allegri e pieni di luce,
  • le librerie e le sedie dalle forme irregolari,
  • gli elettrodomestici rosso fuoco,
  • le lampade verde neon.
Riproduzione riservata