Serie tv pattinaggio su ghiaccio

Zero Chill: la serie tv sul pattinaggio su ghiaccio promette di stregare Netflix

Il 15 marzo debutta su Netflix Zero Chill, un dramma sportivo preadolescenziale sul mondo dell'hockey e del pattinaggio su ghiaccio, da guardare insieme a tutta la famiglia

Netflix mette a segno un altro colpo clamoroso (perlomeno stando alle attese). Dal 15 marzo, infatti, sulla piattaforma di streaming sarà disponibile Zero Chill, una serie tv sul mondo dell'hockey e del pattinaggio su ghiaccio che promette di raccogliere centinaia di proseliti di tutte le età. Ecco quello che c'è da sapere sul nuovo dinamico dramma sportivo preadolescenziale, da guardare insieme a tutta la famiglia, ragazzi e bambini inclusi.

La trama

Protagonista di Zero Chill è Kayla, una pattinatrice quindicenne canadese avviata verso una promettente e brillante carriera. Il suo sogno, però, rischia di infrangersi quando il fratello gemello Mac viene ammesso in una prestigiosa scuola di hockey dall'altra parte del mondo, nel Regno Unito. La sua famiglia, infatti, decide, praticamente su due piedi, di trasferirsi in Europa per favorire l'ascesa di Mac nel difficile e affascinante mondo dell'hockey. Kayla è così costretta ad abbandonare il suo partner sportivo e il suo allenatore e a stravolgere la sua intera esistenza. Ma, a giudicare dal trailer, non sembra disposta a vivere nell'ombra dei successi del fratello e non perde occasione per rinfacciare ai genitori la decisione presa.

Zero Chill non parla solo di sport

Per il cast di Zero Chill sono stati scelti veri pattinatori. Le vicende, infatti, si svolgono in gran parte sulle piste di ghiaccio. Per mostrare agli spettatori l'impegno, gli sforzi, le tensioni, ma anche le evoluzioni, le conquiste, le emozioni degli atleti impegnati negli sport su ghiaccio, infatti, questa era la sola strada percorribile. In questo modo, anche stando comodamente seduti sul divano di casa si riesce a entrare davvero nel mondo del pattinaggio e dell'hockey.

Ma la nuova serie Tv non affronta solo il percorso, i traguardi e i drammi sportivi di Kayla e Mac e dei loro compagni. Come si evince dal trailer rilasciato da Netflix, nel corso dei 10 episodi complessivi girati fino a oggi viene trattato anche lo speciale rapporto che lega i due gemelli. Un legame che viene messo a dura prova dal trasferimento dal Canada al Regno Unito, ma che a quanto pare è troppo forte per spezzarsi davvero. Anzi, sembra che a un certo punto i due fratelli si alleino per superare insieme le difficoltà della nuova vita e raggiungere il successo sperato. Mac promette a Kayla che non dimenticherà il sacrificio che ha fatto per lui, di cui è pienamente consapevole.

Naturalmente, come in ogni dramma preadolescenziale che si rispetti, ci sarà spazio anche per le vicende di cuore: dal trailer si intuisce che sia Kayla sia Mac si troveranno a vivere i tormenti e i picchi di felicità tipici dei primi amori. E non mancheranno nemmeno i contrasti con i genitori e le gioie e i dolori dell'amicizia, così forti in questa epoca della vita.

I personaggi principali

Come detto, gli attori non sono stati scelti solo per le loro doti interpretative, ma anche per la loro capacità di trasportare gli spettatori sul ghiaccio insieme a loro. A confermarlo anche Tom Compton, uno dei produttori esecutivi della serie, che durante un'intervista ha spiegato come la scelta sia ricaduta su giovani attori veramente abili sul ghiaccio, in grado di dare un tocco in più alla storia.

Il ruolo della talentuosa Kayla è stato affidato a Grace Beedie, presente anche nel cast della serie tv Motherland: Fort Salem e in quello della commedia romantica Five Star Christmas. Il fratello Mac è intrepretato da Dakota Taylor, un attore canadese già visto nel film Rape Card e nel film drammatico The Death and Life of John FDonovan.

Zero Chill, il cast completo

Completano il cast:

  • Jade Ma nel ruolo di Sky Tyler
  • Doug Rao nel ruolo di Luke MacBentley
  • Sarah-Jane Potts nel ruolo di Jenny MacBentley
  • Oscar Skagerberg nel ruolo di Anton "The Hammer" Hammarström
  • Anastasia Chocholatá nel ruolo di Ava Hammarström
  • Tanja Ribic nel ruolo di Elina Hammarström
  • Christina Tam nel ruolo di Holly Tyler
  • Jeremias Amoore nel ruolo di Bear Stelzer


Zero Chill è una produzione Lime Pictures sostenuta da All3Media, creata dagli stessi autori di Doc Martin e Free Rain: Kristie Falkous e John Regier. I produttori esecutivi sono invece Angelo Abela e Tim Compton. È ambientata a Sheffield, nel Regno Unito.

Non è la prima serie sul pattinaggio su ghiaccio

Zero Chill arriva dopo il successo di un'altra serie Tv ambientata nell'affascinante e difficile mondo del pattinaggio sul ghiaccio, sempre distribuita da Netflix (il 1º gennaio 2020): Spinning Out. In questo caso, la protagonista è Kat Baker, una speranza olimpica del pattinaggio artistico. Dopo l'abbandono della carriera individuale a causa di un infortunio, Kat si rimette in gioco come pattinatrice di coppia con Justin Davis. Ma quella di Spinning Out non è solo la storia di un'atleta: la serie affronta molte tematiche importanti, fra cui i disagi mentali. Le puntate, infatti, si svolgono tra la pista di pattinaggio e la vita quotidiana dei protagonisti, che si destreggiano a fatica tra carriera, amore, famiglia e fragilità.

Riproduzione riservata