I guanti di pelle sono un accessorio tipicamente invernale che ci permette di tenere le mani al caldo, evitando così screpolature, arrossamenti e geloni alle nostre mani. Talvolta un guanto di pelle può anche rappresentare un semplice vezzo, un modo di seguire la moda o il simbolo di appartenenza ad un gruppo (motobykers, dark ecc..). Se si sporcano vediamo come lavare i guanti di pelle senza rovinarli.

Lavare i capi in pelle

Per i guanti di pelle, e comunque per i capi di pelle in generale, non è possibile utilizzare un detergente a casaccio. Rischierebbe di essere troppo aggressivo per questo tessuto, recatevi quindi in un supermercato o negozio che vi venda dei prodotti specifici che detergano efficacemente ma con estrema delicatezza nel rispetto anche dei colori.

Gli ingredienti giusti per la pelle

Una volta procurato il detergente specifico, riempite una bacinella, oppure la vasca da bagno, con due litri di acqua tiepida. Poi all’interno dell’acqua versate due tappi di detergente e mescolate bene in modo da farlo diluire per bene. Aggiungete anche un cucchiaio di aceto, il quale vi aiuterà a proteggere i colori dei vostri guanti di pelle e li renderà molto morbidi.

Il lavaggio della pelle

A questo punto prendete il vostro paio di guanti e immergeteli all’interno di questa soluzione e lasciateli in ammollo per almeno 30 minuti. Poi rimuoveteli dall’acqua e lasciateli gocciolare liberamente eliminando la maggior parte dell’acqua, poi indossateli e strofinate una mano contro l’altra soprattutto in presenza di macchie. Quindi toglietevi i guanti e sciacquateli sotto l’acqua corrente. Lasciateli poi asciugare protetti da un canovaccio pulito.

Prestate attenzione a lavare insieme i guanti solo quando sono dello stesso colore. Se per esempio, avete un modello nero ed uno marrone chiaro non metteteli mai insieme.