1/6 – Introduzione

Il ripostiglio è uno degli ambienti di ripiego della casa, amato da tutte le casalinghe. Infatti grazie alla sua presenza è possibile nascondere una moltitudine di oggetti di vario genere che, altrimenti ingombrerebbero le altre stanze. In genere i ripostigli servono per impilare vestiario, coperte, scarpe, attrezzi per le pulizie, e oggetti specifici delle diverse stagioni dell’anno. Un buon ripostiglio per essere funzionale deve essere organizzato in modo tale da avere a portata di mano le cose che usiamo di più. Mettere le cose in ordine è fondamentale almeno per sapere dove mettere le mani. Vediamo insieme attraverso i suggerimenti di questa guida come mettere ordine nel ripostiglio.

2/6 Occorrente

  • scaffali
  • mensole
  • ganci
  • scatoloni

3/6 – Fare un inventario di quello che si intende mettere nel ripostiglio

I ripostigli possono essere spazi piuttosto ampi o al contrario molto ristretti. Tuttavia, in base allo spazio che si possiede è necessario organizzarlo con mensole, scaffali, appendiabiti, scarpiere e tutto ciò che ci può aiutare. Mettere ordine nel ripostiglio richiede la necessità di svuotarlo. Dopo averlo svuotato tutto, sarà utile fare un piccolo inventario di quello che intendete mettere. Questo aiuterà a valutare quali sono gli oggetti da conservare, quali quelli da spostare altrove e quali dovranno essere eliminati. Nel caso ci fossero degli scaffali sarà opportuno spolverarli e ricollocare gli oggetti su di essi secondo la frequenza d’uso. Gli oggetti più utilizzati dovranno essere posizionati più a portata di mano rispetto agli altri, che invece potranno comodamente essere collocati sugli scaffali più alti.

4/6 – Eliminare tutto il superfluo

Una volta stilato il foglio dell’inventario conservatelo, bisognerà aggiornarlo ogniqualvolta un oggetto sarà spostato, buttato, o verrà aggiunto qualcosa di nuovo allo sgabuzzino, in modo da non dimenticare dove è stato collocato. Bisogna inoltre cercare di eliminare tutto ciò che è superfluo, senza lasciarsi prendere da mille scrupoli: via le riviste vecchie e tutto ciò che, se non proprio non si può buttare, si può almeno regalare o mettere in vendita nei mercatini rionali.

5/6 – Mettere dei ganci alle pareti

Quando collocate gli oggetti sugli scaffali, specie su quelli più alti, ricordate di posizionarli tutti all’interno di scatoloni, in modo che non si riempiano di polvere, e di scrivere su ogni scatolone il suo contenuto. Se il ripostiglio è abbastanza grande, sarà utile attaccare dei ganci alle pareti su cui appendere scope, stracci, cappelli, borse, ombrelli ecc. Dato che il ripostiglio è uno dei posti essenziali della casa dove si trova di tutto, sarà utile infine arieggiare il locale almeno una volta alla settimana, ed eliminare eventuali odori tramite l’apposito utilizzo di deodoranti per ambienti.

6/6 Guarda il video