Come restaurare una porta esterna o un portale di legno

1/7 - Introduzione

Quando una porta esterna o un portale di legno comincia ad essere danneggiato a causa delle intemperie e magari presenta anche dei buchi, non occorre necessariamente provvedere immediatamente alla sua sostituzione: con un po' di tempo e di energia, è possibile rimetterlo a nuovo. Sarebbe opportuno rivolgersi a chi di competenza per restaurare la vostra porta o, se siete in grado di svolgere da soli questo lavoro, seguite questa semplice guida che vi spiegherà come fare.

2/7 Occorrente

  • Sverniciatore
  • Pennello
  • Levigatrice
  • Spatola da pittore o raschietto
  • Sverniciatrice
  • Pittura o impregnante
  • Cacciavite
  • Pasta di legno o legno plastico

3/7 - Eliminare la vecchia vernice

Innanzitutto recatevi dal ferramenta ed acquistate tutti i prodotti di cui avete bisogno per restaurare la vostra porta o portale, se non ne siete già in possesso. Staccate la porta interessata togliendo da essa le cerniere e cercando di posizionare la porta in piedi aiutandovi con dei sostegni: ciò vi permetterà di lavorare meglio ed inoltre più comodamente. Cominciate, quindi, con l'eliminazione del vecchio strato di pittura o di vernice: se si tratta di una porta piuttosto antica, la soluzione migliore è utilizzare uno sverniciatore; lasciate agire il prodotto sino a quando la pittura si ammorbidisce e forma delle bolle; toglietela poi con una spatola da pittore o un raschietto.

4/7 - Lavare accuratamente la porta

In alcuni casi, per esempio se vi sono diversi strati di pittura, dovrete ripetere l'operazione di sverniciatura; lavate la porta o il portale con acqua per eliminare i residui rimasti di sverniciatore, potete anche levigare la vernice o la pittura, anche se questa non è la soluzione migliore, perché rischia di lasciare delle irregolarità. Se lavorate con una sverniciatrice termica, state attenti a non provocare delle macchie di bruciato.

5/7 - Levigare la porta e stuccare le eventuali fessure

Levigate leggermente la porta o il portale un'ultima volta. A questo scopo, utilizzate una levigatrice orbitale o eccentrica e, negli angoli, usate invece una levigatrice a delta. La levigatura sarà poi seguita da un'accurata eliminazione della polvere: stuccate le fessure ed i buchi presenti nel legno con della pasta di legno o del legno plastico (ovviamente è opportuno che usiate, per una questione di estetica, un prodotto dello stesso colore del legno).

6/7 - Verniciare la porta

I nodi si contraggono meno del legno circostante e hanno quindi la tendenza a sporgere dalla superficie: è meglio affondarli leggermente aiutandosi con un cacciavite. Applicate poi una mano di base e riempite i buchi con della pasta di legno o del legno plastico, successivamente una mano di fondo per la pittura o la vernice, con un pennello piatto. Terminate applicando la mano o le mani di finitura.

7/7 Guarda il video

Alcuni link che potrebbero esserti utili

Riproduzione riservata