Olivia Coleman

Le migliori serie che puoi vedere su Netflix

Tra titoli cult e novità super promettente, il catalogo delle serie di Netflix è vastissimo. Ecco una piccola guida per riempire le tue serate sul divano.

Inverno, freddo e giornate corte, spesso, possono mettere di cattivo umore e se anche tu sei tra coloro che segnano sul calendario i giorni che mancano all’arrivo della bella stagione, abbiamo un suggerimento da darti per affrontare nel migliore dei modi i giorni a venire: guardare una serie Netflix. Il catalogo della piattaforma in streaming ormai è praticamente illimitato e non trovare qualcosa che faccia al caso tuo è praticamente impossibili. Tra cult super classici e novità imperdibili, la scelta è talmente vasta che il rischio è di perdersi nell’indecisione. Per questo, ecco una piccola guida su cosa non puoi proprio lasciarti sfuggire su Netflix.

Serie Girl Power

Una selezione di titoli Netflix super femministi.

Orange Is the New Black

Storia di sorellanza in carcere, riscatto e complicità al femminile, ispirata alla vera esperienza di detenzione vissuta dalla scrittrice Piper Kerman. Mix perfetto tra dramma e commedia, racconta la prigionia di un gruppo di donne senza ipocrisia né commiserazione, ma solo facendo emergere le personalità delle protagoniste, alle quali facilmente ci si affezione.

Glow

Femminista e sopra le righe, catapulta in un mondo solitamente maschile, quello del wrestling, vissuto però da un gruppo di donne, le Gorgeous Ladies of Wrestling. Lo sfondo è un glitterato mondo puramente anni Ottanta che ti farà innamorare follemente.

Unorthodox

Serie di forte impatto, che racconta la rinascita di una 19enne ebrea proveniente da una famiglia ultra ortodossa a Berlino, dopo la sua coraggiosa ribellione e fuga da una vita decisa da altri per lei, che prevede anche un matrimonio combinato. Ispirata all'autobiografia di Deborah Feldman, Unorthodox: The Scandalous Rejection of My Hasidic Roots.

Self Made: la vita di Madam C.J. Walker

Miniserie basata sulla biografia On Her Own Ground DI A'Lelia Bundles, La Regina degli scacchi racconta la vera storia di Sarah Breedlove, pioniera dei prodotti per la cura dei capelli afro, che partita da una semplice intuizione è diventata poi un’imprenditrice miliardaria.

La regina degli scacchi

Riscatto sociale e femminismo, c’è tutto in questa serie cult. Elizabeth Harmon, rimasta orfana a soli 8 anni, viene accolta in un istituto cristiano. Lì fa la conoscenza di Shaibel, custode della scuola che le insegna il gioco degli scacchi, del quale si innamorerà perdutamente, fino a diventarne campionessa mondiale.

Serie cult

Titoli di ieri e di oggi disponibili su Netflix da vedere o rivedere.

Black Mirror

Serie fantascientifica di enorme successo, basata su una distopia reale e molto vicina al quotidiano, tanto da essere quasi sovrapponibile. Ogni episodio è a se e dimostra come il male virtuale possa avere qualunque forma: un social network autodistruttivo, un software da maniaci del controllo, un talent show macabro p molto altro.

Lupin

Ispirato alle celebri avventure del ladro gentiluomo, vede come protagonista Assane Diop, francese di seconda generazione il cui padre, quando lui era adolescente, si è suicidato in carcere dopo essere stato ingiustamente accusato del furto di una preziosa collana ai danni dei suoi datori di lavoro. Assane una volta diventato adulto, non solo decide di rubare davvero la collana ma anche di ricostruire esattamente quanto accaduto venticinque anni prima.

Friends

Un titolo che non ha bisogno di presentazioni, caposaldo assoluto della sitcom anni Novanta. In una New York pre nuovo millennio, sei giovani amici si barcamenano tra grattacapi amorosi, problemi lavorativi, litigi e riconciliazioni.

Dawson's Creek

Sicuramente uno dei team drama più amati dagli adolescenti degli anni Novanta, ha reso famosi attori come Michelle Williams, Katie Holmes, Joshua Jackson e James Van Der Beek. Ambientata nella cittadina di Capeside, Dawson's Creek segue il passaggio da adolescenza a età adulta di quattro amici: Dawson, Joey, Pacey, Jen.

Serie storiche

Serie in grado di far sognare, ambientate in epoche lontane.

Bridgerton

Ennesimo successo di Shonda Rimes, già ideatrice di Scandal e Grey's Anatomy, è ambientato nell'Inghilterra dell'epoca regency, dove tra abiti sfarzosi e sontuosi balli, la figlia maggiore della potente famiglia Bridgerton, Daphne, si prepara a fare il proprio debutto in società e a immettersi nel competitivo mercato matrimoniale londinese. Nel frattempo conosce l'affascinante Duca di Hastings, scapolo d'oro che fa gola a tutte le debuttanti.

The Crown

Se sei un’appassionata di casa Windsor questo titolo è per te. The Crown, infatti, narra la vita della regina Elisabetta II, a partire dal suo matrimonio del 1947 sino, più o meno, ai giorni nostri. Sono previste sei stagioni, anche se al momento ne sono state rilasciate solo 4. L’ultima, racconta gli anno del divorzio tra Carlo e Lady D.

Le novità Netflix di febbraio 2021

Le migliori uscite previste su Netflix entro la fine del mese.

L'estate in cui imparammo a volare

Kate e Tully sono amiche inseparabili fin da ragazzine. È una tragedia a farle avvicinare. Tully è estroversa, diretta, intraprendente, coraggiosa, mentre Kate timida e schiva. Quando un impensabile tradimento le separerà prendono strade separate. Riusciranno mai a riconciliarsi?

Ginny e Georgia

Ginny Miller è una quindicenne imbranata e rabbiosa che spesso si sente più matura di sua madre Georgia, una trentenne irresistibile e dinamica, che dopo anni in fuga si trasferisce nella cittadina di Wellsbury per dare alla sua famiglia una normale quotidianità. Per Ginny, questo si traduce nell’ambientarsi in una nuovo e prestigioso liceo, con tutto ciò che comporta. Ad un certo punto però il passato di Georgia tornerà a bussare alla porta, minacciandone la tranquillità.

Da vedere se avete amato Gilmore Girls.

Riproduzione riservata