Perché sorridere? Ecco 7 buoni motivi

Credits: Shutterstock

Un sorriso è un vero e proprio toccasana per il nostro benessere: rende la vita più allegra e divertente. Ed è anche gratis.

George Eliot diceva "Indossa un sorriso e avrai amici, indossa un broncio e avrai le rughe". E chi, meglio di noi donne, sa quanto tempo ci vuole per combattere le rughe!

Perché allora, insieme a sieri, creme, contorno occhi e formule antiage non proviamo a eliminare le tanto odiate zampe di gallina con un bel sorriso? Questo gesto è un vero e proprio toccasana che, oltre a rendere la vita più allegra ti regala moltissimi benefici. E poi è gratis e davvero contagioso.

Rende sereni, allunga la vita, fa bene all'umore, alla pressione, al cervello, ci fa sentire vivi e capaci di apprezzare la vita nonostante le difficoltà e tiene alla larga stress e malattie. Insomma, non solo fa bene sorridere ma può letteralmente trasformare la nostra giornata: è il più grande regalo che possiamo fare a noi stessi e agli altri.

Scopri 7 motivi per cui sorridere fa bene.

1. Perché sei più attraente

Il sorriso è il primo elemento che fa scattare l’attrazione, ecco perché scatta solo quando conosciamo persone sorridenti e positive.

Al contrario, le persone accigliate e scontrose allontanano amici e conoscenti.

Uno studio recente alla Penn State University ha scoperto che quando si sorride non solo si appare più piacevoli e cortesi ma anche più competenti.
Non solo: è emerso che il 69% degli intervistati trova le donne più attraenti quando sorridono!

2. Perché migliora l'umore

Sorridere rilascia endorfine. E le endorfine aiutano a loro volta il cervello a sorridere. Di nuovo. Già, si tratta di una 'droga' completamente naturale: pensa che un sorriso produce un’attivazione cerebrale che è di 2mila volte più efficace di una tavoletta di cioccolato.

In più un sorriso non ti farà ingrassare, nè cariare i denti!

3. Perché allunga la vita

Una ricerca di Abel & Kruger ha analizzato le foto di 150 giocatori di baseball che giocavano negli anni Cinquanta: viene preso come parametro di riferimento il sorriso di Duchenne, il più autentico di tutti, quello che coinvolge sia le labbra che i muscoli intorno agli occhi.

I risultati mostrano che i giocatori che non sorridevano hanno vissuto in media 72 anni, quelli che sorridevano invece in media 80 anni. Un buon motivo per farlo, non trovi?

4. Perché abbassa la pressione

Sorridere aiuta a tenere sotto controllo la pressione sanguigna.

Lo provano numerosi studi scientifici, ma se vuoi, puoi testarlo anche tu: prova a misurare la pressione, poi guarda un video, un film, ascolta una canzone o una barzelletta che ti metta di buonumore, concediti una bella risata e poi controlla di nuovo. Vedrai la sorpresa.

5. Perché tiene lo stress sotto controllo

Il semplice fatto di sorridere può aiutare perfino a ridurre lo stress e a tenere a bada i livelli di cortisolo. Inoltre se il sorriso è accompagnato da una respirazione rilassata e controllata, è in grado di amplificare di molto i risultati.

6. Perché rafforza il sistema immunitario

La felicità rende più forti perché è in grado di alzare le difese immunitarie. I ricercatori della Canergie Mellon University di Pittsburgh hanno 'somministrato' a oltre 300 volontari in buona salute questionari sul loro stato di umore insieme a dosi di rhinovirus (uno dei germi del raffreddore), tre volte alla settimana per due settimane. 

Indovina? Quelli che hanno dichiarato di sentirsi felici sono stati infettati meno rispetto a coloro che non lo erano.

7. Perché rende creativi

È stato appurato che sorridere rende più creativi e migliora la capacità di risolvere i problemi. E ora a confermarlo c'è anche una ricerca dove i soggetti dovevano trovare soluzioni creative per piccoli dilemmi: prima del test metà del gruppo ha guardato film comici, l'altra, invece, ha visto un filmati drammatici.

Sai cosa è emerso? Che le persone divertite e rilassate erano più propense degli altri a trovare soluzioni ingegnose.

Riproduzione riservata