Soulmates, la serie tv Amazon Prime che unisce la ricerca dell’amore a Black Mirror

La nuova serie tv di Amazon Prime Video Soulmates, disponibile dall’8 febbraio 2021, rivoluziona l’idea di anima gemella

Credete nell’anima gemella? E se sì, vorreste sapere se la persona con cui avete una relazione in questo momento sia la vostra? Ruota quasi tutta intorno a questi interrogativi la nuova, attesissima, serie tv Soulmates, disponibile in streaming su Amazon Prime Video a partire dall’8 febbraio 2021.

La trama

Soulmates è una serie tv antologica basata sull'idea che non solo l’anima gemella esista, ma che sia anche possibile identificarla scientificamente. Ambientata quindici anni nel futuro rispetto a oggi, pone al centro della storia la nascita della società Soul Connex, un’azienda di bio-tecnologia che deve la propria fama al fatto di aver sviluppato un test rivoluzionario sull’amore, avveniristico quanto potenzialmente distruttivo.

Il test in questione stabilisce infatti con assoluta certezza quale sia l’anima gemella di ognuno. Per scoprirlo basta sottoporsi a esso, anche se nell’arco delle puntate non è mai spiegato chiaramente come funzioni. Si sa solo che per incontrare il proprio match perfetto si deve entrare in un certo sistema, attorno al quale aleggia una buona dose di mistero.

Questo non può che far accrescere la suspence, alimentata anche dal fatto che non sempre l’anima gemella individuata sia a disposizione in quel momento, pronta ad iniziare la storia della sua vita. Il destino, infatti, a volte può essere spietato e indicarci una persona sposata, lontana, irraggiungibile per mille motivi o, ancora peggio, rivelarci che il nostro partner non sia quello giusto.

Il risultato del test, quindi, potrebbe potenzialmente rovinare anche le unioni più solide come, forse, quella protagonista dell’episodio d’esordio, formata da una coppia sposata che ha creato la propria famiglia prima che il gene rivelatore fosse scoperto e che un bel giorno si trova a chiedersi se la vita che ha costruito sia quella che davvero li conduca alla felicità, o sia solo una realtà di comodo sulla quale si sia negli anni adagiati.

Gli episodi

La prima stagione della serie tv americana si compone di 6 episodi i cui titoli in lingua originale sono:

  • Watershed;
  • The Lovers;
  • Little Adventures;
  • Layover;
  • Break on Through;
  • The (Power) Ballad of Caitlin Jones.

Al momento non si sa ancora se verranno tradotti nella nostra lingua o manterranno l’inglese. Ogni episodio di Soulmates racconta una singola relazione sentimentale, vissuta da un personaggio sempre nuovo. I protagonisti delle storie sono tutti diversi tra loro sotto ogni aspetto: sesso, età, lavoro, carattere e ambizioni, e questo genera inevitabilmente storie molto differenti, in grado di esplorare ogni tipologia di rapporto amoroso.

Nonostante siano tutti indipendenti tra loro, gli episodi sono tenuti insieme da una sorta di filo rosso, determinato dall’esistenza del test, che sposta le relazioni sentimentali dal piano emozionale a quello scientifico. Un cambio di scenario in grado di scatenare più di una riflessione nei telespettatori, e altrettante domande a partire da quella più immediata ma allo stesso tempo scomoda: se fosse davvero possibile, vi sottoporreste a questo test

Vincerebbe la curiosità di conoscere la risposta, anche a costo di scoprire che la persona con cui state non sia quella giusta per voi e voi non siete quella per lei? Oppure, al contrario, desistereste per paura di un’eventuale risposta contraria alle vostre convinzioni, che potrebbe sconvolgervi la vita?

Quesiti sull’amore difficili da decifrare, se non impossibili, che ci conducono verso un nuovo modo di pensare le relazioni sentimentali, non più solo frutto di sentimenti spontanei, ma anche, e forse soprattutto, di freddi calcoli. Un modo che oggi ci sembra probabilmente irreale ma che la serie ci suggerisce non così impossibile in un futuro apparentemente lontano ma in realtà dietro l’angolo. E voi cosa ne pensate? Siete del team romantiche ad oltranza o trovate in questa tesi un fondo di verità?

Soulmates su Amazon Prime Video dall’8 febbraio

Per provare, almeno in parte, a dare risposte a questi interrogativi, non resta che accedere ad Amazon Prime Video a partire dall’8 febbraio 2021. Manca pochissimo, dunque, all’appuntamento con uno show che, almeno stando a quanto emerso dal trailer già in circolazione, promette di tenervi incollate allo schermo, soprattutto se siete super fan di Black Mirror e dopo l’ultima puntata state seriamente soffrendo di crisi d’astinenza.

Con il titolo cult, infatti, ha molto in comune. Si va dalle ambientazioni futuristiche alla presenza di alcuni attori comuni come Anna Wilson-Jones e Sarah Snook. Inoltre, il nuovo show è stato creato da Brett Goldstein e William Bridges. Quest’ultimo ha lavorato precedentemente proprio a Black Mirror e Stranger Things, altra serie che ritorna in Soulmates, grazie alla presenza di molti attori comuni, tra cui Charlie Heaton.

La prima stagione dello show, realizzato dalla casa di produzione Fearless Minds, ha visto alternarsi diversi registi tra cui Marco Kreuzpaintner, Rob Savage, Andrea Harkin e lo stesso creatore William Bridges.

La serie è già andata in onda in America sul canale via cavo statunitense AMC a partire dal 5 ottobre 2020. Visto l’ottimo riscontro di pubblico e critica, è stata rinnovata per una seconda stagione.

Riproduzione riservata