5 cose che non sapevi di poter fare con il tuo smartphone

/5

E se pensate di sapere già tutto, vi sfidiamo a scoprire 5 funzionalità che ci hanno lasciato a bocca aperta!

Lo portiamo con noi ovunque, è con noi in qualsiasi circostanza, gli chiediamo chiarimenti per ogni nostro dubbio o perplessità. Stiamo parlando della nostra migliore amica? No, del nostro telefono!

E se pensate di sapere già tutto su di lui, oggi vi sfidiamo a scoprire 5 funzionalità che ci hanno lasciato a bocca aperta e che, ne siamo certi, potrebbero migliorare la nostra quotidianità. Pronti? Via!

- Vuoi organizzare un weekend fuori porta, ma non sai da che parte iniziare? Fatti aiutare dall’app Google. E’ gratuita, disponibile su Play Store e su App Store, e con il comando “Ok Google” ti permette di usufruire di un vero e proprio assistente personale per un viaggio perfetto dall’inizio alla fine! Prova a pronunciare Ok Google, Europa Destinazioni” e potrai scegliere la meta che più si addice alle tue esigenze: dalle attrazioni del posto, i locali più cool, il cambio valuta, la disponibilità dei voli e degli hotel nei giorni che hai scelto. E se cerchi un ristorante o vuoi visitare un museo, ti risponderà anche indicandoti anche i periodi più affollati e quelli più costosi, decisamente da evitare

- Se la scelta ricade su una meta straniera e il tuo incubo peggiore all’estero è la lingua, anche qui viene in soccorso il tuo smartphone. Non ci credi? Prova allora la funzione  Word Lens di Google Traduttore: apri l’app e inquadra il cartello, il menù o la frase scritta in lingua straniera. In tempo reale e senza premere alcun pulsante, lo smartphone ti mostrerà la traduzione direttamente sul display.

- Vogliamo parlare delle migliaia di foto che facciamo tutti i giorni, tanto più se in siamo viaggio? Si, lo sappiamo che c’è Google Foto, ma spesso è lungo e tedioso cercare una foto scattata anni fa e perdere le ore a scorrere tutta la galleria. Sappiate allora che Google Foto organizza tutte le immagini, che sono ricercabili, oltre che in ordine cronologico, anche in base ai luoghi e agli oggetti ritratti, senza bisogno di taggare. Cerca "cane" e troverai tutte le foto del tuo cucciolo, così come “tramonto”, “bambino”, “Parigi” e così via.

- Se poi preferite guardare gli album di foto in compagnia, ma  lo schermo dello smartphone si fa troppo piccolo, collegate Chromecast Ultra alla TV e potrete trasmettere gli album fatti su Google Foto direttamente sul tuo televisore! PS: non sapevate che su Google Foto si possono fare gli Album? Basta selezionare gli elementi che volete raggruppare, premere il pulsante relativo alla condivisione e selezionare la voce “Nuovo album condiviso”. A quel punto non resta che specificare quali persone coinvolgere e il gioco è fatto. La procedura è la stessa su smartphone, tablet, laptop e computer desktop.

- Un ospite amico è in arrivo da fuori città e vi chiede qualche consiglio? Se pensate che l’unica soluzione sia perdere ore a stilare una lista di ristoranti, musei, monumenti, locali notturni da inviargli via mail, vi sbagliate. Con l’ultimo aggiornamento di Google Maps, potete creare elenchi di luoghi, condividerli e anche seguire gli elenchi che amici e familiari condividono con voi. Potrete così fargli sapere il vostro ristorante o monumento preferito, così come la strada dello shopping che amate percorrere appena avetetempo. Condividere è facilissimo, via messaggio, email, social network e attraverso le app di messaggistica più usate. Chi riceve il link potrà fare clic su “Segui” per attingere all'elenco dei vostri luoghi preferiti ogni volta che ne avrà bisogno.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te