Aiuto, arriva il fratellino! Strategie di sopravvivenza

Credits: Corbis
1 5

Un nuovo bebè è in arrivo e il primogenito della famiglia sta per trasformarsi in un fratello maggiore!
L’emozione è tanta, ma i dubbi e i timori non sono da meno e, per lo più, sono indirizzati proprio al bimbo grande di casa. Perché spesso, si sa, un arrivo così importante può destabilizzare e rompere tutti quegli equilibri tanto faticosamente costruiti e raggiunti.

Il cambiamento da affrontare è enorme, specie per un bambino. Le attenzioni e l’amore si devono condividere, e non è certo una cosa da poco!
Accettare infatti di non essere più il centro dell’universo di mamma e papà è molto difficile. Come genitori è importante esserne coscienti e cercare di essere un supporto per il primogenito in un momento così delicato.

Ecco quindi qualche consiglio per vivere (e far vivere) più serenamente il lieto evento.

/5

Un evento bellissimo ma spesso destabilizzante per tutta la famiglia, specie per il primogenito. Quattro consigli per iniziare la nuova vita famigliare in serenità

In casa c’è una dolce novità: è in arrivo un tenero bebè, il secondo per l’esattezza! Il primogenito ovviamente sta per compiere la difficile trasformazione da figlio unico a fratello maggiore e molte delle preoccupazioni dei futuri bis-genitori sono indirizzate proprio a lui.

L’arrivo di un fratellino è infatti un evento meraviglioso, ma carico di difficoltà e decisamente destabilizzante per un bimbo che, fino a quel momento, è stato l’unico centro delle attenzioni e dell’amore per mamma e papà.
Affrontare questa delicata fase con consapevolezza è fondamentale per aiutare il proprio bambino ad accettare con serenità il cambiamento.

Ecco quattro consigli per accompagnare il primogenito di casa nel primo tratto del difficile percorso che lo porterà a diventare un fratello maggiore e alla creazione di quello che sarà uno dei rapporti più importanti della sua vita!

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te