Come educare i figli maschi a rispettare le donne

Credits: Olycom
1 5

Ogni anno, con l'avvicinamento della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne (25 novembre), si fanno i conti con gli allarmanti dati statistici in merito a episodi denunciati di violenza psicologica, fisica e sessuale sulla donna.

Senza considerare il "sommerso" (casi non denunciati per paura, vergogna...), secondo l'Istat e il MInistero per le Pari Opportunità sono circa 7 milioni le donne che, lo scorso anno, hanno denunciato violenze di vario tipo da parte degli uomini.

Tutto ciò riporta inevitabilmente all'importanza e al ruolo cruciale dell'educazione dei figli maschi. Cosa si può fare? Già prendersi carico del problema, con la consapevolezza di avere un dovere preciso (educare alle emozioni), è un ottimo passo in avanti per tutta la società.

/5

Gli episodi di stalking e violenza sulle donne spaventano anche chi ha figli maschi. Tra le preoccupazioni e i doveri dei genitori, l'educazione al rispetto del prossimo e la gestione delle emozioni

 

L'educazione di un figlio maschio deve passare dall'insegnamento della cultura della non violenza e del rispetto reciproco. Un percorso non sempre facile, a causa di conflitti interiori e influenze esterne negative. Ma, attraverso l'esempio e l'accettazione delle emozioni, si può formare un futuro adulto in grado di rispettare e amare in modo sano il prossimo

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te