Copia di fotocoverepreview

Tutti sugli sci

Elisabeth Egarter, maestra di sci ed insegnante nella Scuola Sci & Snowboard Dolomiti di Sesto, ci fornisce qualche consiglio utile su “bimbi e sci”.

Quando si comincia

Elisabeth, a che età i bambini possono cominciare a sciare, per imparare con facilità e naturalezza?

I bambini possono iniziare intorno ai 3 anni, però dipende sempre dal bambino (statura, muscoli, interesse)… spesso l’età biologica non corrisponde a quella anagrafica. L’ età giusta per cominciare a sciare è sui 4-5 anni, riescono ad ascoltare meglio il maestro e seguire le sue indicazioni.

Cosa si insegna

Cosa si insegna ai piccolissimi?

I piccoli soprattutto copiano il maestro. Ti guardano e provano a rifare le stesse cose. Con diversi giochi, figure, strumenti (tipo punte magiche che si attaccano sugli sci per imparare lo spazzaneve) imparano più facilmente…

Una scuola specializzata per bambini

Voi siete una scuola “specializzata per i bambini”, cosa vuole dire? Seguite un particolare metodo pedagogico o avete un particolare approccio psicologico?

Il titolo “scuola specializzata per i bambini” è un sigillo di garanzia definito dal Collegio Professionale maestri di Sci di Bolzano. Il sigillo di qualità oro, costantemente controllato, garantisce le seguenti prestazioni: campetto delimitato e sicuro con attrazioni per bambini; Impianti di risalita semplici, come i tappeti magici, ausili didattici quali paletti, palloni, piramidi e archi, mascotte della scuola di sci, cartellini personalizzati, gilet di sicurezza, gara di fine corso con premiazione, manifestazioni aggiuntive oltre alla gara finale, come la fiaccolata per bambini o il tour degli gnomi, corsi di mezza giornata e giornata intera per bambini da 3 anni, pranzo per bambini, che prevede un menu equilibrato e adatto ai bambini con bevanda, area per riscaldarsi e riposarsi presso il campetto, tappeti magici nel nostro Olperl Park presso lo skilift Waldheim.

Perchè imparare a sciare

Perché imparare a sciare? A cosa fa bene lo sci? Ci sono rischi di traumi per i bambini?

Lo sci fa bene come tutti gli altri sport ai bambini. Sono fuori, nella natura e si muovono. Per qualche ora sono da soli con altri bambini, non c’ è la mamma o il papà. Il rischio di farsi male poi non è più alto rispetto altri sport.

Se un bimbo si rifiuta

Cosa direbbe ad una mamma, il cui bimbo si rifiuta di fare scuola sci?

Se i bambini sono ancora piccolini, è meglio aspettare ancora un altro anno. Se, invece, un bambino ha già l’età giusta, per esempio 5 anni, magari può fargli bene guardare altri bimbi che sciano, così gli viene voglia. In alcuni casi, si può provare a far accompagnare il bambino dalla mamma durante la prima lezione di sci e restargli sta vicino. È importante non spingerlo e costringerlo…

Un'alimentazione giusta

Quale alimentazione consiglia per i bimbi che sciano?

Normalmente non serve mangiare diverso dal solito. Bisogna mangiare un po’ di tutto, come sempre. Magari è bene non mangiare cose pesanti (come salsiccia e patate fritte). Durante l´inverno mangiare frutta e verdura. Sicuramente è importante il bere: ad una certa altitudine bisogna bere di più.

L'attrezzatura

L’attrezzatura di base di un bimbo, da cosa deve essere composta?

Il casco è obbligatorio fino a quattordici anni. Per quanto riguarda gli sci, invece, non devono essere troppo lunghi: per iniziare è meglio che siano corti. Dopo, la lunghezza perfetta si ha quando, messi gli sci in verticale, le punte degli sci arrivano fino al naso. Gli scarponi tante volte vengono presi troppo grandi: il bambino non è abituato a questi scarponi stretti/duri e poi per averli comodi si prendono più grandi e questo è un errore, perché poi fa fatica a guidare gli sci. Anche il casco deve aver la misura giusta: se è troppo grande, non protegge e se il bambino cade, lo può anche perdere…Una cosa importante è portare una maschera per proteggere gli occhi dal sole, anche se non hanno voglia di metterla.

Riproduzione riservata