Viaggiare in auto con i bambini

  • 1 7
    Credits: Photoshot
  • 2 7
    Credits: Photoshot

    Estate: è tempo di vacanza. Finalmente sono arrivate le tanto sospirate ferie e forse avete programmato un viaggio in auto con i bambini, oppure la meta che avete scelto richiede un bel tragitto in auto e, con i bambini, si sa, non è proprio il massimo.

    Spesso, infatti, gli spostamenti in automobile con i bambini possono rivelarsi dei momenti un po’ difficili per loro e per i genitori.

    C’è chi si annoia, chi si sente male e vomita tutto quel che ha in corpo, chi non riesce a star fermo, chi comincia a piangere … Insomma una viaggio in automobile può trasformarsi in un piccolo incubo per tutta la famiglia.

  • 3 7
    Credits: Photoshot

    Per fare sì che un viaggio in automobile con i bambini non si trasformi in un incubo basta però avere qualche piccolo accorgimento.

    Innanzitutto, evita gli spostamenti troppo lunghi: non ha senso programmare un viaggio di otto ore se i tuoi bambini non sopportano bene la macchina. Molto meglio, dividere il viaggio in due tappe e rendere lo stesso viaggio un momento bello della vacanza.

    Per un bambino, soprattutto se molto piccolo, di età inferiore ai quattro anni, è decisamente impegnativo e non rilassante viaggiare no-stop per otto ore. Prevedi allora una sosta per la notte lungo il viaggio e tante pause ogni due ore, per permettere ai bambini di scendere dalla macchina e sgranchirsi le gambe.

  • 4 7
    Credits: Photoshot

    Spesso poi, i bambini quando viaggiano in automobile soffrono di mal d’auto: può essere molto utile distrarli.

    Se si annoiano, infatti, è più facile che soffrano di mal di macchina.

    I modi per distrarli sono tantissimi: noi ti consigliamo di preparare una piccola sacca di giochi adatti all’automobile e di tirarne fuori uno di tanto in tanto. Da una selezione di pupazzi e macchinine, ad altri giocattoli che piacciono al tuo bambino. Un gioco innocuo che, in genere piace molto ai bambini e li impegna per un po’ di tempo sono gli adesivi per il vetro, che possono attaccare e staccare al finestrino.

  • 5 7
    Credits: Photoshot

    Una bella attività da fare quando si viaggia in auto con i bambini è quella di cantare delle canzoni che piacciono a tutti oppure ascoltare le favole recitate: piacciono molto e intrattengono per un po’ i bambini.

    A partire dai quattro, cinque anni poi i bambini si intrattengono con brevi cartoni animati. Gli esperti però raccomandano di non eccedere con dvd e playstation: mai più di un’ora alla volta.

  • 6 7
    Credits: Photoshot

    Perché un viaggio in auto con i bambini sia gradevole e sicuro per tutti, non ti devi dimenticare nemmeno della sicurezza: i bambini devono viaggiare su appositi seggiolini omologati o appositi adattatori, in base alla loro età, e non vanno mai presi in braccio. Se proprio non stanno tranquilli, evita di portarli davanti o di cullarli ma fai in modo che qualcuno si sieda dietro, vicino a loro.

  • 7 7
    Credits: Photoshot

    Quando viaggi in auto con i bambini, non ti dimenticar nemmeno di proteggerli dal sole con appositi parasole: è una buona norma mettere questo tipo di protezione perché i bambini potrebbero essere infastiditi dal troppo sole sul viso o addirittura scottarsi. Non dimenticarti nemmeno qualche merenda, acqua a volontà e piccoli generi di conforto, di prima necessità.

/5

Viaggiare in auto con i bambini: sai come fare un viaggio a misura di bambino?

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te