Giochi Montessori su Amazon: cosa scegliere in base all’età

  • 1 4
    Credits: Montessori 4 you

     

    Giochi Montessori fino a 12 mesi

    Tra le attività che si possono proporre ai più piccoli ci sono il cesto dei tesori, i travasi, e i silent book. Gli incastri geometrici (nella foto) sono consigliati dai 10 mesi: attraverso questa attività il bimbo può affinare il movimento di presa tra pollice e indice. Inoltre manipolando e toccando le figure di legno, assorbe nella propria mente la forma e diventa capace di riconoscerne le proprietà nel mondo che lo circonda. Gli incastri geometrici aiutano lo sviluppo di motricità fine, apprendimento e capacità motorie e le abilità oculo-manuali.

  • 2 4

     

    Giochi Montessori tra 1 e 3 anni

    A quest’età i bambini amano impegnarsi in attività semplici e ripetitive: infilare, impilare, raggruppare. Giocano soprattutto con oggetti di uso quotidiano, andando a scoprire il mondo grazie ai cinque sensi. Puoi proporre le tavole dei colori o il sacco dei misteri. Per cominciare a prendere confidenza con i numeri, prova anche i puzzle numerici (nella foto): ad ogni pezzo corrisponde solo un pezzo corretto: perfetto per l’autocorrezione, senza intervento dell’adulto. Inoltre stimola il coordinamento oculo-manuale e la conoscenza dei numeri.

  • 3 4
    Credits: Ippocampo Editore

     

    Giochi Montessori tra 3 e 5 anni

    Nelle scuole Montessori anche la scoperta della lettura e della scrittura avviene attraverso i sensi: con l’alfabeto mobile (nella foto) il bambino riconosce la forma della lettera con il tatto e la vista, fino a comporre piccole parole. Il bambino impara a riconoscere i suoni che compongono ogni parola. Il cofanetto a cassetto contiene 160 lettere ordinate in 26 scomparti e un libretto di istruzioni.

  • 4 4

     

    Giochi Montessori in età scolare

    I bambini in età scolare si possono appassionare al cubo del binomio (nella foto), che stimola la mente del bambino a livello logico-matematico. Questo cubo di legno è composto da 8 pezzi: 2 cubi (rosso e blu) e 6 prismi (nero e rosso oppure nero e blu) che si adattano insieme in un modello binomio, formando una rappresentazione concreta della formula algebrica (a + b) 3 = a3 + 3a2b + 3ab2 + b3.

    Anche in età scolare però le scuole Montessori continuano a proporre attività manuali. Con un telaio di legno i bambini possono scegliere di fare una sciarpa, un sottobicchiere, un copertina per il loro pupazzo preferito!

/5

Scegliere giochi di stampo montessoriano per i bambini significa anzitutto puntare sulla qualità e non sulla quantità. Ecco una selezione di idee da Amazon

 

Scegliere giochi di stampo montessoriano per i bambini significa anzitutto puntare sulla qualità e non sulla quantità. Pochi giochi, con uno scopo preciso (possibilmente uno alla volta). I giochi Montessori sono strumenti per imparare per mezzo dell’azione e sono caratterizzati alla possibilità di autocorrezione. In questo senso sono concepiti e realizzati per segnalare al bambino se sta “lavorando” correttamente o meno, dandogli più motivazione.

Nei giochi Montessori l’aspetto sensoriale è fondamentale. Generalmente i giochi e le attività sono raggruppati secondo una determinata qualità fisica (es. colore, forma, suono).

Leggi anche: Giochi Montessori fai da te

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te