Gravidanza: spuntini anti-nausea

Credits: Olycom
1 6

La nausea è uno dei sintomi più caratteristici e comuni dell'esordio della gravidanza. La nausea gravidica è, però, un sintomo assolutamente soggettivo. Infatti, può anche non presentarsi oppure protrarsi addirittura per tutta la gravidanza. In linea generale, la nausea caratterizza il primo trimestre di gestazione e tende a diminuire o a risolversi completamente verso il quarto o quinto mese.

La sensazione di nausea può associarsi ad alcuni cibi o profumi particolari, oppure non avere origini più specifiche. Solitamente la nausea gravidica compare sin dal mattino, ancora prima di alzarsi dal letto. Per prevenire e alleviare questo disturbo, diventa importante puntare sulla dieta giusta. Ma non solo: esistono alcuni spezzafame in grado di attenuare la nausea in modo davvero efficace e naturale.

/5

La nausea in gravidanza può essere controllata e attenuata anche grazie a una dieta corretta. La regola d'oro è mangiare poco e spesso, scegliendo i cibi giusti

 

La nausea gravidica è fisiologica, anche se non colpisce tutte le donne. E, soprattutto, si tratta di un sintomo che può avere durata variabile anche se tende di norma a sparire con l'inizio del quarto o quinto mese di gravidanza. Per contrastare la nausea gravidica, prevenendola quando possibile, è fondamentale rivedere sia la distribuzione dei pasti giornalieri, sia gli alimenti consumati. La prima regola è quella di evitare pasti abbondanti, preferendo molti spuntini suddivisi durante la giornata. Poi, è importante puntare sui cibi secchi e sugli alimenti in grado di contrastare il senso di nausea sul nascere. Dal pane tostato alla fettina di limone, migliorare la nausea gravidica con gli spuntini giusti è possibile

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te