Allattamento del neonato: di quanto latte ha bisogno?

Allattamento del neonato: la domanda che quasi ogni neomamma si pone dopo ogni poppata è “avrà mangiato abbastanza”? Ecco come capirlo

Quanto latte serve al mio neonato? Avrà mangiato abbastanza? Le poppate che ha fatto oggi saranno s

Quanto latte serve al mio neonato? Avrà mangiato abbastanza? Le poppate che ha fatto oggi saranno sufficienti ? Sono le domande che ogni neomamma si pone, soprattutto se è alle prime armi ed allatta il suo bambino da poco.

Il pensiero di non aver nutrito abbastanza il proprio bambino, o di non avere abbastanza latte, pare sia un cruccio tipico di ogni donna. Perché mamma uguale nutrimento (di amore, ma ancor prima di cibo).

Ai tempi delle nostre mamme, per scoprire se un bambino allattato al seno aveva mangiato a sufficien

Ai tempi delle nostre mamme, per scoprire se un bambino allattato al seno aveva mangiato a sufficienza, si usava il tremendo sistema della doppia pesata. I pediatri raccomandavano di pesare il bambino prima e dopo ogni poppata, per verificare quanto latte aveva assunto: un modo efficace soprattutto per stressare le mamme e farle trepidare di fronte ad un grammo di più o di meno del loro bambino. Le variazioni di peso possono dipendere infatti da moltissime cause, come aver appena fatto la pipì o la popò…

Per fortuna le cose sono cambiate e, adesso, gli esperti insegnano alcuni modi semplici ma efficaci

Per fortuna le cose sono cambiate e, adesso, gli esperti insegnano alcuni modi semplici ma efficaci per capire se il neonato ha mangiato a sufficienza.

Il benessere generale del neonato, la sua soddisfazione dopo ogni poppata, il fatto che dopo aver mangiato, e fatto il ruttino, si addormenti (a parte il possibile problema coliche) dovrebbero già rasserenare ogni mamma sul fatto che il neonato sicuramente ha bevuto latte a sufficienza.

Ci sono altri indici di soddisfazione, oltre a questo,  che possono aiutare la mamma a capire se il suo neonato ha mangiato abbastanza: il “pannolino pieno”, la popò, l’aumento di peso settimanale,le sensazioni di pieno e vuoto del seno, nonché il “riflesso di eiezione” della mamma.

Un indice importante di soddisfazione del neonato è il famoso “pannolino pieno”: dopo un po’

Un indice importante di soddisfazione del neonato è il famoso “pannolino pieno”: dopo un po’ di tempo da ogni poppata, il bambino che ha mangiato a sufficienza riempirà il suo pannolino di pipì e popò, senza remore.

ALLATTAMENTO DEL NEONATO: LE FECI

I neonati allattati al seno e soddisfatti fanno la popò, in genere, dopo ogni poppata. C’è però anche chi la fa solo 2 o 3 volte al giorno, in alcuni casi anche di meno. Il colore delle feci varia ma, in genere, dopo i primi giorni dalla nascita il colore è simile a quello senape e l’odore, inconfondibile, molto simile a quello del latte un po’ cagliato.

L’aumento di peso: I pediatri raccomandano di pesare il neonato una volta a settimana. Farlo più

L’aumento di peso: I pediatri raccomandano di pesare il neonato una volta a settimana. Farlo più spesso è inutile e sottopone a stress la mamma. Un aumento di peso medio, di circa 120 gr circa a settimana, nelle prime settimane di vita è considerato dai pediatri un corretto aumento di peso. Questa è un’indicazione di massima perché poi, ogni bambino crescerà a modo suo e con i suoi tempi: i grandi mangiatori prenderanno molto più peso, i meno appetenti prenderanno qualcosa di meno. Per ogni dubbio, parlate con il vostro pediatra di fiducia.

Le sensazioni che una mamma prova, prima e dopo ogni poppata, sono un altro indice di una buona prod

Le sensazioni che una mamma prova, prima e dopo ogni poppata, sono un altro indice di una buona produzione di latte e di soddisfazione del bambino. La mamma dovrebbe sentire il seno molto pieno prima della poppata e, subito dopo come se fosse “svuotato” subito dopo.

Attenzione però: lo stress e l’ansia della mamma possono incidere notevolmente su queste sensazioni e non in tutte le mamme le sensazioni di “seno pieno e seno vuoto” sono così chiare ed evidenti.

Il riflesso di eiezione nella mamma, non è altro che la sensazione che la mamma che allatta prova,

Il riflesso di eiezione nella mamma, non è altro che la sensazione che la mamma che allatta prova, di tensione al seno e di uscita del latte. In molte mamme questo riflesso interviene in modo quasi automatico, ancor prima di aver attaccato il bambino al seno: spesso è sufficiente sentire il pianto del bambino o che è arrivato il momento della poppata. Questo è un indice importante di una produzione di latte.

Non è così per tutte le mamme, però. Alcune non provano mai il riflesso di eiezione e non per questo non hanno una produzione di latte sufficiente per il loro bambino.

Per ogni dubbio, preoccupazione o incertezza, è bene rivolgersi al proprio pediatra di fiducia o ad

Per ogni dubbio, preoccupazione o incertezza, è bene rivolgersi al proprio pediatra di fiducia o ad un’esperta di allattamento. Tu, come vivi, le poppate? Sai quanto latte deve bere un neonato, e poi bambino? Partecipa al nostro forum

Riproduzione riservata