Osteopatia neonatale: cosa cura?

Credits: Corbis
1 4

Perché un neonato dovrebbe avere bisogno di un osteopata... è appena nato! "Vero, ma i parti difficoltosi con lunghi periodi di impegno nel canale del parto, i cesarei, così come i traumi da parto sono all'ordine del giorno. - Ci spiega il dr. Luca Gori, membro del Registro Italiano Osteopati - Oltre alle numerose plagiocefalie che da qualche tempo i pediatri hanno riscoperto. Cosa sono? Le ossa del neonato alla nascita sono morbide e, nel periodo di vita intrauterina, possono essere facilmente deformate da forze esterne come l'appoggio contro la colonna o le ossa iliache della mamma oppure dall'impronta degli organi materni più pesanti, come il fegato. Queste compressioni possono, una volta che i bambini sono nati, essere causa di forme non usuali, come qualche bozza di troppo. O anche superfici piatte causate dalla postura che il bambino assume: ad esempio qualora il piccolo, nel sonno, preferisca un lato ed i genitori pur di non svegliarlo lo lascino beatamente nelle mani di Morfeo!"

In genere basta un po' di attenzione da parte dei genitori nel ruotare la testa del bimbo il più spesso possibile, come raccomandano i pediatri, in maniera che il peso non sia esercitato sempre sullo stesso punto della testa. In caso di alterazioni non troppo gravi, col passar dei mesi sarà proprio il bambino che, muovendosi di più, riescirà a risistemare la situazione e riprendere una forma più o meno sferica. Non è raro soprattutto in caso di parto gemellare vedere bimbi con la testa asimmetrica già alla nascita. Ci sono infatti ospedali che annoverano osteopati tra i terapisti neonatali, come il Meyer di Firenze (forse il primo e più conosciuto), l'Ospedale Civile di Vimercate o l'Ospedale Filippo del Ponte di Varese, ma sicuramente altri si stanno attrezzando.
"Non posso esimermi dal ricordare che sono possibili soluzioni ortopediche nei casi più gravi come i caschi. Però è stato affermato che il lavoro effettuato da un osteopata può, fin dai primi giorni di vita, ricreare un corretto posizionamento delle ossa craniche. Tuttavia, al di là della mancanza di studi clinici approfonditi, è necessario avere molta prudenza nello scegliere l'operatore." prosegue il dr. Luca Gori.

Ma l'osteopata può essere anche utile per altri problemi comuni dei neonati come reflussi, coliche o stipsi...

(Continua a leggere)

/5

Un osteopata può fare molto per un neonato. Lo specialista ci spiega in quali casi è utile una manipolazione osteopatica per i bebè

Forse non sai che l'osteopatia può essere praticata anche durante la gravidanza per risolvere alcuni problemi tipici della gestazione.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te