Se hai le braccia poco toniche

Per nascondere bracciotte piene e non troppo sode, hai due strategie. Puoi scoprire le spalle e allungare le maniche sotto il gomito (a sinistra, abito stampa etnica con elastico in vita a maxi scollo, Luisa Spagnoli).

Oppure puoi puntare sul pizzo che crea un motivo vedo-non-vedo sulla pelle e mimetizza il difetto (a destra, abito di pizzo doppiato, Twin-Set Simona Barbieri). È molto trendy la versione doppiata: sotto colorato, sopra candido.

Gli abiti che nascondono i tuoi difetti

Quando ti guardi allo specchio vedi sempre qualcosa di te che non ti piace. E non sai cosa metterti. Non preoccuparti: con questi abiti copri tutte le piccole e grandi imperfezioni del tuo fisico. E le trasformi in punti di forza. Partiamo dalle braccia poco toniche

Se hai le spalle strette

Ruches, borchie, applicazioni gioiello, mostrine: se devi ingrandire spalle small, quest'estate hai l'imbarazzo della scelta.

Perché i vestiti hanno spesso decori "volumizzanti" (a sinistra, abito color corallo con maxi ruches sulle spalle, Fornarina; a destra, abito di seta con volant, Miguel Palacio).

Come scollature poi, punta su quelle tonde o a barca e lascia nell'armadio quelle a V.

Se hai le spalle larghe

L'abito giusto per te ha due caratteristiche: spalline larghe, meglio se lisce e aderenti, e scollo a V, abbastanza profondo (a sinistra, abito lungo di chiffon con borchie decoro, H&M; a destra, mini abito stretch con scollo a V, Zara).

In questo modo riuscirai a ridurre l'ampiezza delle spalle. Un dettaglio più, osa una collana plastron, grande e vistosa.

Se hai un seno XL

Se hai un seno molto abbonante, gioca con le scollature.

Quella impero, cioè rettangolare, è la più elegante: contiene senza schiacciare (a sinistra, abito di cotone stretch con scollo squadrato, Cannella).

Quella a V, stretta e non troppo profonda, è la più sexy: mette in evidenza senza involgarire (a destra, abito  a V di cotone a fiori, French Connection).

Se hai un seno XS

Per aumentare di una taglia il tuo décolleté scegli abiti con drappeggi e davantini a balze.

Come tessuti prediligi quelli dalla lavorazione maxi, per esempio, il cotone tricot, e dalle tinte accese come il fluo, che va di moda adesso.

E indossali sempre con sotto un reggiseno push up (a sinistra, abito di chiffon con drappeggio, Atos Lombardini; a destra, abito cangiante a balze, Marciano).

Se hai un lato B forte

L'alleato ideale in questo caso è il vestitino ballon o a tulipano (abito senza maniche di cotone lavorato Liu-Jo, abito stampato, Topshop). L'importante è che segni il punto vita e che arrivi appena sopra il ginocchio.

Puoi usare anche la tecnica del chiaroscuro: accendi il look sopra con un colore chiaro e mimetizza il sotto con il nero.

Se hai le cosce grosse

Prendi spunto dalla cantante Beyoncé. Che per assottigliare le gambe (e sembrare più alta) indossa spesso gonne o vestiti a tubo (a destra, abito di raso multicolor, Luisa Spagnoli).

In alternativa, puoi anche provare un abitino a ruota che riproporziona la silhouette (a sinistra, vestito di cotone operato con pieghe sulla gonna, Annie P).

Se hai le ginocchia segnate

Le ginocchia sono la prima parte del corpo a cedere all'età e alla forza di gravità. Ma tutte le trascurano. Per nascondere rughe, rotondità e ritenzione idrica scegli abiti longuette, appena sotto il ginocchio (non più di 5 centimetri).

Se sei formosa, scegli un modello svasato (a destra, abito di pizzo con scollo a V, P.A.R.O.S.H.).

Se hai una taglia mignon, indossane uno stretch (a sinistra, abito a canotta super avvitato, Who's Who).

Riproduzione riservata