borsa-zucca

Le due piccole borse, acquistate ai Caraibi in un mercatino dell’artigianato - ma le trovi anche nei negozi equosolidali - sono realizzate con zucche essiccate, tagliate e profilate in pelle. In pelle anche la tracolla e i bottoni della chiusura. Per realizzare il decoro la superficie viene prima dipinta e poi disegnata con la punta abrasiva di un piccolo trapano da hobbistica.

Borse, collane, infradito in stile etnico

I colori della terra, i contrasti forti, i disegni stilizzati: un’impronta decisa, che non passa inosservata e che fa pensare subito al sole e alla natura selvaggia

shopper-corda

Cambia look alla shopper di corda.

 

Con un pennello e la colla vinilica diluita, applica su metà borsa un foglio di carta di riso a righe (passa la colla anche sopra la carta). Nello stesso modo decora anche delle piastrelline da mosaico di vetro e di resina, che poi applicherai sulla borsa, con la colla a caldo, a formare una riga verticale.

collana-carta-nera

10 palline di carta pressata del diametro di cm 3,5 sono la materia prima per realizzare questa collana di effetto straordinario.
Ecco come si fa. Infilza la prima pallina con uno stecco da spiedo poi rivestila con pezzetti di carta di riso nera che incollerai con colla vinilica diluita. Togli lo stecco e lascia asciugare. Fai lo stesso per le altre palline. Infila le palline su un filo di alluminio e rifinisci la parte che rimane scoperta avvolgendola con il filo Desiré Memory (DMC). Per tenere il filo ben aderente e fermo, applica sulla corda dei segmenti di nastro biadesivo. A un’estremità fai un’asola e applica all’altra una pallina.

collana-carta

10 palline di carta pressata del diametro di cm 3,5 sono la materia  prima per realizzare questa collana di effetto straordinario.
Ecco  come si fa. Infilza la prima pallina con uno stecco da spiedo poi  rivestila con pezzetti di carta di riso a righe nere che incollerai con colla  vinilica diluita. Togli lo stecco e lascia asciugare. Fai lo stesso per  le altre palline. Infila le palline su un filo di alluminio e rifinisci  la parte che rimane scoperta avvolgendola con il filo Desiré Memory  (DMC). Per tenere il filo ben aderente e fermo, applica sulla corda dei  segmenti di nastro biadesivo. A un’estremità fai un’asola e applica  all’altra una pallina.

collana-uncinetto

Tanti piccoli cerchi lavorati a maglia bassa all’uncinetto e uniti poi con ago e filo compongono questa collana, quasi un colletto.
Per comporla, prepara un modello in carta e su questo appoggia i cerchi mano a mano che vengono pronti. Utilizza cotone n. 20 e uncinetto per pizzi n. 7.

La collana è composta da 35 cerchietti di diametro variabile da cm 2,5 a cm 5. Per ogni orecchino, invece, lavora 2 cerchietti alternando i colori diversamente e uniscili sovrapposti. Ferma lungo il margine un chiodino su cui infili una perlina tonda e una cilindrica. Fai un anellino con le pinze dopo aver infilato anche la monachella.

infradito-iuta

Rivestite in cordino di iuta.

Lascia 40 cm di corda libera, poi inizia ad avvolgere la corda con giri ben stretti sulla prima fascia dell’infradito. Di tanto in tanto ferma con una goccia di colla a caldo. Prosegui sull’altra fascia, ferma il filo con la colla e taglia la corda lasciando altri 40 cm. Inserisci le estremità dei cordini nei fori alla base delle fasce e ritorna all’esterno bloccando sul retro il filo. Fissa con ago e filo i bottoni di madreperla.

infradito-madreperla

Le infradito con i ciondoli di madreperla.

Con un doppio nodo fissa l’estremità di un cordino nero alla fascia della ciabattina. Fai due giri poi applica l’anellino di metallo sul quale hai infilato tre quadratini di madreperla; ferma con un nodo sul retro della fascia, fai altri due giri e fissa il secondo anellino con altri tre ciondoli. Procedi in questo modo finché avrai fissato 10 gruppi di tre ciondoli. Ferma il filo con un doppio nodo.

infradito-farfalle

Le infradito con le farfalle.

Con una goccia di colla a caldo fissa la farfalla (la trovi nei negozi di hobbistica o nelle mercerie) alla fascetta delle ciabattine. Da un ritaglio di pelle color cuoio ritaglia la sagoma di due farfalle da incollare dove appoggia il tallone. In alternativa alle farfalle puoi applicare dei fiori, come grandi margherite o le più esotiche orchidee, secondo il tuo gusto.

infradito-rafia

Le ciabattine di rafia.

Rivesti le fasce dell’infradito con un filo di rafia: a sinistra con un filo arancione e a destra color naturale. Ferma l’inizio del lavoro con un doppio nodo e una goccia di colla a caldo. Avvolgi ben stretto, mettendo un po’ di colla di tanto in tanto e sovrapponendo i giri per non lasciare spazi scoperti. Con la rafia color mattone avvolgi due anelli in legno da tenda di cm 5,5 di diametro. Incolla anche questi sulla ciabattina nel punto di incontro delle fasce.

infradito-bianco e nero

Le infradito in bianco e nero, con il bottone gioiello.

 

Il procedimento per la realizzazione è molto simile a quello per le ciabattine di corda delle immagini precedenti. L’unica differenza consiste nel fatto che qui al posto della corda è stato utilizzato un filo di cotone piuttosto sostenuto. Per facilitare il lavoro, applica sulle fasce del nastro biadesivo su cui il filo aderirà perfettamente senza rischio di spostarsi. Queste sono alcune idee, ma le alternative sono infinite. Qualche esempio? Al posto del bottone metti una conchiglia, un sasso, un grappolo di perle, un mattoncino Lego...

Riproduzione riservata