Milano Fashion Week sfilata ermanno scervino modelle

Waiting for… Milano Moda Donna: ecco l’agenda della fashion week

Dal 22 al 28 settembre i più grandi marchi della moda italiana presentano le collezioni per la primavera estate 2021

Il 22 settembre 2019 si alza il sipario sulla Milano Fashion Week che fino al 28 porta in passerella le collezioni per la primavera estate 2021, sia donna che uomo.

Organizzata dalla Camera Nazionale della Moda Italiana, la settimana della moda meneghina è in testa ai momenti più attesi dal fashion system internazionale.

Da mercoledì 23 settembre si entra nel vivo del fashion con 64 sfilate, di cui 23 fisiche e 41 digitali, 39 sfilate donna, 4 uomo, 19 co-ed, 61 presentazioni, di cui 37 in forma fisica e 24 digitali, 12 presentazioni su appuntamento e 22 eventi per un totale di 159 appuntamenti in calendario.io.

Novità di questa edizione

Tra le importanti novità Valentino ha scelto di sfilare eccezionalmente a Milano, con una collezione co-ed. Una scelta che sottolinea e ribadisce l’impegno a sostegno del sistema moda.

Per la seconda volta sarà invece presente a Milano A Cold Wall*, con un contenuto digitale inedito.

Per la prima volta fanno capolino nel calendario di settembre Redemption, Sindiso Khumalo, MM6 Maison Margiela. E poi Ji Won Choi con un contenuto digitale e shi.RT di Tommaso Aquilano e Roberto Rimondi, con una sfilata fisica.

Ritornano in forma fisica Blumarine con la direzione creativa di Nicola Brognano, Dolce&Gabbana e Francesca Liberatore, mentre Shuting Qiu, Emilio Pucci, Elisabetta Franchi e Andrea Pompilio in forma digitale.

Molte presentazioni ed eventi arricchiscono il calendario, tra cui il 55° anniversario dalla nascita del brand Laura Biagiotti che verrà celebrato con un video inedito.

Previsto anche il lancio, attraverso un cortometraggio, della capsule collection che Emilio Pucci ha realizzato in collaborazione con il designer giapponese Tomo Koizumi, co-vincitore del premio LVMH 2020.

Sotto i riflettori anche la presentazione co-ed dei creativi Fiona Sinha e Aleksandar Stanic, con la loro inedita lettura dei codici stilistici di Trussardi per Archive+Now e la presentazione della prima collezione gioiello di Bikkembergs.

Si riconferma anche per questa edizione la Fashion Week Insider’s Guide, realizzata in formato digitale, dove scoprire le novità della settimana della moda, gli appuntamenti imperdibili a Milano e approfondire le prossime attività di Camera Nazionale della Moda Italiana

Calendario sfilate Milano 2020 

Entrando nel dettaglio degli appuntamenti in agenda, a inaugurare il calendario della sfilate di Milano 2020 sarà lo show digitale di Missoni. Seguita da Dsquared, Fendi, N°21, Alberta Ferretti e Dolce&Gabbana, tra i primi a scendere in passerella.

Giovedì 24 settembre imperdibili, tra gli altri, gli show di Max Mara, Emporio Armani, Luisa Beccaria, Vivetta ed Etro.

Venerdì 25 settembre si susseguiranno marchi del calibro di Sportmax, Marni, Marco De Vincenzo ed Elisabetta Franchi.  Ultimo appuntamento della giornata di venerdì, l'imperdibile sfilata di Versace.

E sabato 26 settembre non è da meno: da Ports 1961 a Emilio Pucci, da Ermanno Scervino a Philosophy di Lorenzo Serafini, da Salvatore Ferragamo a Moschino fino ad arrivare a Giorgio Armani, il bagno di fashion di questo primo giorno del "Milano Fashion Week-End" (passateci il gioco di parole) sarà davvero inebriante!

Domenica 27 settembre tocca invece a tanti altri brand italiani che ci rendono orgogliosi nel mondo (nonché appassionati di Moda con la M maiuscola), da MSGM a Valentino.

Pronta ad assistere alle sfilate in 'front row'? Seguile con Donnamoderna.com e scopri in anteprima tutte le novità e le tendenze della prossima stagione calda! 

Riproduzione riservata