Caldi e avvolgenti: gli abiti in lana sono un trend della stagione fredda

Credits: Getty Images

Corti e con i maxi colli, oppure lunghi e con filati di lurex. Gli abiti di lana sono super glam e puoi indossarli davvero quando vuoi

Un evergreen anti-freddo. Che per l'inverno 2019 torna in passerella per scaldare freddolose e non. Gli abiti in lana sono ormai un trend acclarato e tutte vogliono coprirsi di tricot per essere chic ma soprattutto caldissime. Rinunciare allo stile è impossibile perché i modelli che puoi trovare in giro sono super glam e ti faranno sentire iper femminile.

Dritti

Ci sono, ad esempio, i classici vestiti in maglia dritti e lunghi fino al ginocchio. Dei veri e propri tubini in tricot che puoi indossare anche al lavoro e non solo nel tempo libero. La maglia più essere liscia e morbidissima in lana merinos o addirittura in cashmere se ami viziarti, oppure a costine fittissime con un pizzico di elasten che li rende super comfort e, perché no, anche un po’ sensuali, aderendo con eleganza al tuo corpo. Ci sono anche quelli in morbidissimo mohair, un po’ pelosetti, ma sicuramente i più caldi tra gli abiti in lana. Per completare il look, in base a quando decidi di indossarlo, puoi spaziare da un paio di stivaletti bassi a uno di eleganti décolleté.

Oversize

Il tuo abito in lana può anche essere abbondante e morbido nelle forme, oltre che nella consistenza, per darti un’aria casual e un po’ sbarazzina. I modelli a sacco sono i più divertenti e se lo scegli corto, puoi anche indossarlo con dei leggings, magari in similpelle, e diventi subito una grunge girl. Puoi avere le maniche lunghe e abbondanti o anche corte. Sotto puoi metterci una maglietta a maniche lunghe ma più aderente e il gioco è fatto. Questi abiti oversize sono bellissimi sia indossati con delle sneakers e dei calzettoni da collegiale, che con degli stivaloni cuissardes da sexy diva. In questo caso una bella cintura in vita completa il look, creando effetti di pieghe e balze molto divertenti.

Lunghi

Chi l’ha detto che l’abito in lana deve per forza avere un’attitude casual e pratica? Ormai i vestiti in maglia sono sdoganati anche per momenti più formali ed eleganti. Tutto merito dei modelli aderenti e lunghi fino ai piedi, che ti piaceranno sicuramente se ami i tessuti che aderiscono al tuo corpo e sottolineano le tue curve. Possono essere nei classici colori del grigio, bordeaux e verde militare se vuoi andare in lungo di giorno, oppure in nero o blu notte per essere un po’ più chic. Anche di sera puoi fare un’ottima figura con un knit-dress fatto di filati scintillanti, dove la lana si mescola astutamente al lurex e alla seta per dare luce al tuo abito. Intrecci sottili color carta da zucchero, rosa sushi e ottanio che vanno a braccetto con l’oro e l’argento e rendono il tricot una lavorazione elegantissima. Possono avere spacchi sul fondo o anche inguinali, simili alle scollature, che possono lasciare davvero poco all’immaginazione. In questi casi i tacchi sono assolutamente i benvenuti.

A collo alto

Il classico dolcevita, tanto adorato da te che ami tenere il collo al caldo, può diventare anche un vestito. Gli abiti in lana, infatti, possono anche avere il collo alto e arrotolato su di sé, più o meno stretto a seconda del modello. Gli abiti in questione possono essere poi rimborsati sul fondo, oppure dritti e cascanti. La parola d’ordine però è abbondare e quindi sbizzarrisciti con colli così ampi da scendere sulle spalle e rendere il tuo abito extra voluminoso. Per un effetto minimal, invece, il collo è alto ma super aderente, come dei lupetto vecchio stile, che si allunga però su abitini che arrivano al ginocchio.

A righe

Le righe non ti abbandonano mai, non preoccuparti. Pure sugli abiti in lana avrai il tuo susseguirsi di colore su vestiti corti o lunghissimi, con righe grandi e imponenti, oppure così piccole da farti girare la testa. Il mix black&white è sempre una scelta azzeccata, che puoi sdrammatizzare poi con accessori dalle tinte accese. Immaginati ad esempio una collana dalle grandi perle rosse o una tracollina blu elettrico. I colori caldi come il mattone, l’arancio, il giallo ocra e il senape si accostano benissimo su abitini morbidi e magari a costine, dalla maniche lunga e aderente. Righe blu e bianche se vuoi sentirti una marinaretta anche d’inverno, ma ricorda che il blu scuro sta da dio anche con l’oro e l’argento, soprattutto sulle millerighe. Per spezzare il tutto, puoi giocare con le sovrapposizioni e scegliere maxi cardigan o cappottini in tinta unita, in modo da far risaltare ancora di più la moltitudine di righe.

Gli sportivi

Abiti in lana e sport, un binomio che forse non ti aspettavi ma che è già una tendenza per l’autunno inverno. Tutto il comfort della maglieria incontra lo sprint dell’athleisure con la maglia che si arricchisce di elasten per permetterti movimenti agili anche con tubini super fit. Inserti in tessuti tecnici li rendono iper contemporanei, ma anche le bande tipiche delle tute in acetato le ritroviamo lungo tutte le maniche, sui polsi, oppure come abbassamenti davvero molto glam. I colori sono quelli della palestra, dal grigio al blu, con incursioni di giallo fluo, rosso e arancione, che puoi ritrovare anche sulle sneakers, accessorio, inutile sottolinearlo, perfetto per questo tipo di sporty dress. Molti sono aperti sul davanti da lunghe zip o da bottoni automatici che ricordano le bluse del football americano. Cerniere e cernierine anche su tasche o semplicemente ad arricchire qua e là il tuo vestito in lana.

Riproduzione riservata