Milano Moda Donna: il calendario ufficiale della fashion week

Credits: Getty Images

Dal 17 al 23 settembre i più grandi marchi della moda italiana presentano le collezioni per la primavera estate 2020

Il 17 settembre 2019 si alza il sipario sulla Milano Fashion Week che fino al 23 porta in passerella le collezioni donna per la primavera estate 2020.

Organizzata dalla Camera Nazionale della Moda Italiana, con i suoi due appuntamenti all’anno e una rete di migliaia di operatori del settore che lavorano al perfetto funzionamento di questa grande kermesse, la settimana della moda meneghina è in testa ai momenti più attesi dal fashion system internazionale.

Il primo giorno inizia con una cerimonia d’apertura al Fashion Hub di Milano Moda Donna.

La presentazione - supportata da Cnmi Fashion Trust - è di Gilberto Calzolari, il vincitore del Franca Sozzani Gcc Award for Best Emerging Designer.

Da mercoledì 18 settembre si entra nel vivo del fashion: partiranno i tantissimi show, con 58 appuntamenti previsti dal calendario.

Il calendario

Sfileranno inoltre per la prima volta a Milano stilisti come Peter Pilotto e Simona Marziali-MRZ (quest’ultima vincitrice di Who's on Next 2018), DROME e Shuting Qiu.

Dopo la conferenza stampa di mercoledì 18 della terza edizione dei Green Carpet Fashion Awards Italia 2019, a inaugurare Milano Moda Donna sarà la sfilata di Angel Chen.
Tra i primi big a scendere in passerella, mercoledì 18 settembre ci saranno Prada, Alberta Ferretti e Jil Sander.

Giovedì 19 settembre imperdibili, tra gli altri, gli show di Max Mara, Emporio Armani, Fendi, Luisa Beccaria, Bottega Veneta e Moschino.

Per quanto riguarda Fendi, sarà la prima volta ufficiale con Silvia Venturini Fendi, al timone al posto di Karl Lagerfeld (anche se una sfilata diretta solo da lei c’è già stata lo scorso luglio, al Tempio di Venere a Roma).

Venerdì 20 settembre si susseguiranno mostri sacri della moda, con sfilate di marchi del calibro di Tod’s, Blumarine, Antonio Marras, Etro, Marni e Iceberg. Ultimo appuntamento della giornata di venerdì, l'imperdibile sfilata di Versace.

E sabato 21 settembre non è da meno: da Salvatore Ferragamo a MSGM, da Ermanno Scervino a Philosophy di Lorenzo Serafini fino ad arrivare a Giorgio Armani e Missoni, il bagno di fashion di questo primo giorno del "Milano Fashion Week-End" (passateci il gioco di parole) sarà davvero inebriante!

Domenica 22 settembre tocca invece a tanti altri brand italiani che ci rendono orgogliosi nel mondo (nonché appassionati di Moda con la M maiuscola), da Laura Biagiotti a Gucci.

Alle sera si terrà alla Scala uno degli eventi più attesi: il Green Carpet Fashion Awards Italia, alla sua terza edizione.
L'evento celebra i valori della moda sostenibile e durante la serata verrà consegnato anche l'Eco Stewardship Award ai gondolieri veneziani. 

Il Green Carpet Fashion Awards Italia si avvale della collaborazione con il Ministero Italiano dello Sviluppo Economico ed è un'iniziativa volta a celebrare un approccio al settore del tessile consapevole ed ecosostenibile.

La mattinata di lunedì 23 settembre sarà infine dedicata alla chiusura dell’evento, con Ultràchic Supported by CNMI seguita dallo show finale di Alexandra Moura.

Grande spazio rivolto anche ai giovani designer, con sei stilisti emergenti italiani, una selezione di quattro designer africani, sette brand ungheresi e otto cinesi al Fashion Hub, nello Spazio Cavallerizze e presso il museo di Scienza e Tecnologia Leonardo Da Vinci.

Pronta ad assistere alle sfilate in 'front row'? Seguile con Donnamoderna.com e scopri in anteprima tutte le novità e le tendenze della prossima stagione calda!

Riproduzione riservata