Milano Moda Donna: il calendario ufficiale della fashion week

Dal 19 al 25 febbraio i più grandi marchi della moda italiana presentano le collezioni per l'autunno inverno 2019 2020

Il 19 febbraio 2019 si alzerà il sipario sulla Milano Fashion Week che fino al 25 porterà in passerella le collezioni donna per l'autunno inverno 2019 2020.

Organizzata dalla Camera Nazionale della Moda Italiana, con i suoi due appuntamenti all’anno e una rete di migliaia di operatori del settore che lavorano al perfetto funzionamento di questa grande kermesse, la settimana della moda meneghina è in testa ai momenti più attesi dal fashion system internazionale.

Il primo giorno sarà inaugurale e dedicato interamente agli eventi, mentre sarà mercoledì 20 che partiranno gli show, 60 in totale. Ad aprire la Fashion Week ci sarà lo special event di United Colors of Benetton con la direzione artistica di Jean-Charles de Castlebajac.

Tra i primi big a scendere in passerella Alberta Ferretti, Jil Sander e Moncler seguiti nei giorni a venire da Moschino, Blumarine, Salvatore Ferragamo e Prada. Tra i marchi che rendono la Milano Fashion Week la più solida fra le sue concorrenti non mancheranno neanche nomi - solo per citarne alcuni - del calibro di Etro, Max MaraFendi, Versace, Marni e Missoni. Senza dimenticare Giorgio Armani, che anche per questa edizione non sfilerà nel giorno di chiusura come da tradizione ma anticiperà il fashion show al sabato sera mattina, due giorni prima che cali il sipario della kermesse. Si brinda poi al ritorno di Gucci che nell'ultima edizione aveva sfilato a Parigi (pur riservandosi uno spazio in calendario con due iniziative in apertura e in chiusura di fashion week), di Angel Chen e di Bottega Veneta con il debutto di Daniel Lee alla direzione creativa. 

Di questi non pochi porteranno in passerella anche le collezioni uomo accanto alla donna, ben 10: Byblos, Gucci, Moncler, Bottega Veneta, Salvatore Ferragamo, Roberto Cavalli, GCDS, Missoni, Antonio Marras e Atsushi Nakashima. 

Poi ancora si dà il benvenuto a Marco Rambaldi, giovane designer italiano, a Marios, brand nato dal genio creativo di Mayo Loizou e Leszek Chmielewsk, supportati da CNMI; e ad Alexandra Moura, stilista portoghese originaria di Lisbona.

E non è tutto! Anche quest'anno la città si animerà di eventi e presentazioni, e oltre ai grandi marchi del Made in Italy, supporterà i nuovi talenti per farli conoscere al grande pubblico di giornalisti e buyer stranieri che saranno in città in quei giorni.

Un’altra novità infatti sarà la presentazione di Gilberto Calzolari, vincitore del “Franca Sozzani GCC Award for Best Emerging Designer“ durante la scorsa edizione dei Green Carpet Fashion Awards Italia. CNMI e CNMI Fashion Trust supporteranno inoltre la presentazione di Tiziano Guardini, vincitore del “Franca Sozzani GCC Award” nel 2017.

Pronta ad assistere alle sfilate in 'front row'? Seguile con Donnamoderna.com e scopri in anteprima tutte le novità e le tendenze della prossima stagione fredda!


Riproduzione riservata