edward-vinicio-espinal-portogruaro

Edwards Vinicio Espinal

Ha sempre corso come una lepre. Ma da quando Isabel, la figlia di 16 mesi, va a vederlo allo stadio, “U Nir” sembra correre più veloce. Nato a Santo Domingo 27 anni fa, il centrocampista del Portogruaro si butta su tutti i palloni e ama i contrasti. Peccato, però, che spesso ne faccia le spese: ha una cicatrice sull’occhio sinistro e sette fratture allo zigomo destro. Oltre che dalla figlia, non si separa mai dalla sciarpa. Ne ha almeno 20 e le riempie di nodi: sono gli obiettivi da raggiungere.

Camicia classica, gilet di fresco di lana gessato, giacca di velluto liscio con revers di raso e pantaloni
di fresco di lana con banda laterale di raso, sciarpa da smoking. Tutto Dolce&Gabbana.

 

Guarda il video del backstage

Portogruaro, una squadra rivelazione

Portogruaro: da calciatori a modelli

In attesa di vedere chi solleverà la coppa del mondo, Donna Moderna ha già scelto i suoi campioni. Sono i ragazzi del Portogruaro, la squadra che, a sorpresa, ha appena conquistato la serie B e tutte noi, sfilando con smoking da favola e abiti da gran sera

cristian-altinier-portogruaro

Cristian Altinier

 

Ha due soprannomi. E molto significativi. “Veleno”, perché ogni tanto si arrabbia, “Faina” perché in campo è il più furbo. E alla sua furbizia, oltre che al suo destro imprendibile, l’attaccante ventisettenne di Mantova deve il titolo di capocannoniere con 15 gol. Ma il segreto del suo successo sta nella barba: «Quando gioco la lascio sempre lunga: devo sembrare cattivo» scherza. E nei braccialetti: ogni giorno ne indossa tre e li bacia sempre prima di giocare.

Camicia classica, gilet di fresco di lana gessato, giacca di  velluto liscio con revers di raso e pantaloni di fresco di lana con  banda laterale di raso, cravatta di velluto nero. Tutto  Dolce&Gabbana.

 
Guarda il video del backstage

adrian-madaschi-portogruaro

Adrian Madaschi

 

Da piccolo gli piacevano il tennis e il baseball. Ma da quando il fratello gli ha fatto giocare la sua prima partita di calcio (aveva 8 anni), non ha più smesso. Australiano, 27 anni, “il ciclope” (così lo chiamano per la sua altezza, 1 metro e 90) è il difensore centrale del Portogruaro da ormai 4 stagioni. Di fare falli non è capace, ma neanche di uscire di casa senza la camicia: bianca, avvitata e con i polsini alti.

Camicia di cotone rigata tono su tono (Nara Camicie, 79 euro, taglie dalla S alla XL), completo classico
di cotone rigato (Massimo Dutti, la giacca 195 euro, taglie dalla 46 alla 58, i pantaloni, 79,90 euro, taglie dalla 44 alla 56), cravatta Louis Vuitton, cintura Orciani, scarpe Bikkembergs.
 
Guarda il video del backstage

gianpiero-romano-portogruaro

Gianpiero Romano

 

Quando ha iniziato a giocare a calcio (aveva 5 anni), sua mamma gli ha detto: «Sei nato con il pallone in mano, farai strada». E così è stato. L’attaccante napoletano, 22 anni, ha un passato di capocannoniere nella primavera della Sampdoria e nel Messina in serie B. Quando non si allena, studia: fa ingegneria. È fiero del suo destro potente, adora i bermuda di jeans dal cavallo basso e detesta le sue mani, con le unghie tutte mangiate.

Camicia di cotone dalla linea classica (81 euro), abito di lana grigio scuro (496 euro), cravatta con micro pois. Tutto Angelo Nardelli. Cintura Ermenegildo Zegna, pochette Tino Cosma.
 
Guarda il video del backstage

luca-scapuzzi-portogruaro

Luca Scapuzzi

 

Di Kaká, il suo mito, ha tre cose: lo sguardo dolcissimo, l’altezza (1 metro e 86) e un eccezionale talento nel dribbling. Quello che gli manca, per ora, è un po’ di esperienza. Ma il diciannovenne trequartista di Milano ha tutto il tempo (e la grinta) per farsela. Intanto, vuole finire il liceo scientifico, iscriversi all’università e imparare a farsi il nodo doppio alla cravatta. Anche se l’unica volta che se l’è messa è stata al compleanno di sua cugina, ne ha già una collezione.
Camicia con polsini da gemelli (Bagutta, 92 euro, taglie dalla 38 alla 46), abito di lana con lavorazione spigata (Brunello Cucinelli, 1.904 euro, taglie dalla 48 alla 58), cravatta di lana Brunello Cucinelli.
 
Guarda il video del backstage

angelo-siniscalchi-portogruaro

Angelo Siniscalchi

 

Quando va a fare shopping torna sempre a casa con un paio di jeans. Lo sa bene la sua fidanzata, che
il 17 giugno diventerà sua moglie, e che nel suo armadio ne ha contati 30. “Sinisa”, come lo chiamano i compagni, salernitano, 25 anni, difensore centrale di proprietà dell’Ascoli, è un muro di cemento: scartarlo è impossibile. Ma appena arriva nello spogliatoio si sdraia sul lettino: farsi massaggiare le gambe è il suo debole.
Camicia a righine tono su tono con colletto corto (85 euro), smoking di lana con revers a lancia (495 euro). Tutto Angelo Nardelli. Cravatta Corneliani, scarpe Bikkembergs.

alberto-marcato-portogruaro

Alberto Marcato


Lo chiamano “cinghio” per la sua stazza (1 metro e 95 di altezza per 88 chili). Con un fisico così e con
mani giganti come le sue (di guanti porta il 10), il ventunenne di Padova non poteva che fare il portiere. Quando entra in campo tocca sempre i pali della porta e si lega i capelli in una coda “a fontana”.
Quando esce di casa non mette mai la camicia: «Non mi sta bene: mi fa tutte le grinze sul petto» spiega.
Camicia da smoking con plastron a pieghe (Bagutta, 132 euro, taglie dalla 38 alla 46), smoking con revers di raso (City Time, 430 euro, taglie dalla 30 alla 60), papillon Tino Cosma, fascia Altea, guanti personali, gemelli Morellato.

 
Guarda il video del backstage

matteo-scozzarella-portogruaro

Matteo Scozzarella

 

Non riuscire a trovare le scarpette del proprio numero è strano per un calciatore. Ma il centrocampista, 22 anni, di Trieste, se le deve far fare su misura: porta il 38 di piede. E lo stesso problema ce l’ha anche con le divise e gli abiti di tutti i giorni: ha la 46 di taglia (ma un po’ di pancia: dovrebbe perdere 4 chili) ed è alto 1 metro e settanta. La sua statura, però, non influisce né sulla tecnica, impeccabile, né sugli scatti, esplosivi. Solo un po’ sui colpi di testa.
Camicia a righe (250 euro, taglie dalla 38 alla 44), giacca gessata di cashmere (1.680 euro, taglie dalla 46 alla 58). Tutto Ermenegildo Zegna. Pantaloni a gamba stretta (ZZegna, prezzo su richiesta), cravatta e pochette Tino Cosma, cintura Orciani, scarpe Bikkembergs.
 
Guarda il video del backstage

riccardo-bocalon-portogruaro

Riccardo Bocalon


Quando il massaggiatore gli aveva detto «Farai un gol che vale per sette» lui, 21 anni, veneziano doc, punta cresciuta nella primavera dell’Inter, non ci aveva creduto. Ma la mezza rovesciata che al 43’ del secondo tempo ha regalato al Portogruaro la promozione in serie B è stata proprio sua. Testardo e un po’ permaloso, ditegli che ha un sinistro scadente ma non brutti addominali: per la sua “tartaruga” fa 600 crunch al giorno e indossa solo T-shirt stretch e avvitate.
Camicia di cotone leggero (Boggi, 69 euro, taglie dalla 37 alla 45), abito di lana con giacca leggermente avvitata (Bikkembergs, 660 euro, taglie dalla 46 alla 54), scarpe e cravatta Bikkembergs.
 
Guarda il video del backstage

denny-cardin-portogruaro

Denny Cardin

In campo lo chiamano “scintilla”. Non per gli scatti, ma per i capelli, biondissimi (e lunghissimi). 21 anni, di Treviso, è il terzo anno che gioca da esterno destro per il Portogruaro e, anche quando non si allena, indossa sempre pantaloni di felpa colorata con il cavallo basso e stretti in fondo. Ha sette tatuaggi, l’ultimo fatto una settimana dopo la promozione in B, e un odio per le sopracciglia: appena torna a casa se le fa strappare da sua sorella.

Camicia avvitata con polsini da gemelli (Nara Camicie, 79 euro, taglie dalla S alla XL), abito di cotone mélange (1A Classe Alviero Martini Men’s Collection, giacca 334 euro, pantaloni 180 euro, taglie dalla 46 alla 58), cravatta Ermenegildo Zegna, pochette Tino Cosma.
 
Guarda il video del backstage

marco-cunico-portogruaro

Marco Cunico

Non ditegli di tagliarsi i capelli. Il “cap” (da 7 anni il capitano del Portogruaro) è come Sansone: per giocare bene deve averli lunghi e lasciarli sciolti. Con i suoi 32 anni e 6 reti in questa stagione, il trequartista di Vicenza è il “cotto” (il più vecchio) del gruppo ma a oggi il suo assist è il migliore. E le sue scarpette, tutte bianche, le più richieste dai tifosi.

 

Camicia a righine diagonali (Ermenegildo Zegna, 250 euro, taglie dalla 38 alla 44), smoking (Antonio Croce, giacca 645 euro, pantaloni 255 euro, taglie dalla 46 alla 56), papillon Angelo Nardelli.  Scarpe Igi&Co, in membrana Gore-Tex® con  tecnologia di prodotto Surround.


Guarda il video del backstage

daniele-mattielig-portogruaro

Daniele Mattielig

 

Oltre a quella di boxer granata, il colore della squadra, ha un’altra collezione: di cartellini. Quest’anno, il settimo al Portogruaro, ha totalizzato 10 ammonizioni e un’espulsione. Ma alla “tigre” (come lo chiama l’allenatore), centrocampista trentenne di Udine, piace combattere. E lo ha fatto fin da piccolo, quando a 6 anni gli avevano proibito (per limiti di età) di entrare nei Pulcini. «Mi sono tagliato i capelli e mi sono iscritto con il nome di un mio amico» racconta.

Camicia da smoking (Carrel, 165 euro), smoking di lana con revers  di raso (Caesar 1935, 480 euro, taglie dalla 46 alla 60). Scarpe Igi&Co, in membrana Gore-Tex® con  tecnologia di prodotto Surround.


Guarda il video del backstage

massimo-gotti-portogruaro

Massimo Gotti

Ha un sinistro da campione, ma di testa proprio non sa colpire. Il ventiquattrenne bergamasco, terzino sinistro di proprietà dell’Udinese, non sopporta di essere spettinato. «Al gel per i capelli proprio non rinuncio mai» scherza, accarezzandosi il nuovo taglio corto, tutto sfilato. E neanche a un tocco di verde smeraldo (in questo caso non si vede ma è quello dei boxer), il suo colore preferito.

Camicia di cotone a righe (Bagutta, 94 euro, taglie dalla 38 alla 46), abito gessato di lana (Paoloni,  650 euro circa, taglie dalla 44 alla 58), cravatta e pochette Tino Cosma, calze Gallo, scarpe Bikkembergs.


Guarda il video del backstage

Riproduzione riservata