Scegli adesso il tuo cappotto

Credits: Francois Vinclo

Cappotto in stile vintage a trama bicolore con colletto rotondo (Caractère, 339 euro, taglie dalla 38 alla 50). Abito con corpetto crochet e gonna plissé (Max&Co., 147 euro, taglie dalla 38 alla 48). Guanti Fornarina. Calze Calzedonia. Scarpe Vicini.

Tocca con mano
La trama bicolore, blu e azzurra, è in leggero rilievo. Il tessuto è lana e cotone, con un 2 per cento di nylon e di elastan che risulta liscio e piacevolmente morbido da toccare. La fodera di acetato e viscosa scivola bene sui vestiti e non impaccia.

Donna Moderna consiglia se sei minuta non esagerare nella lunghezza e nelle proporzioni: quindi taglio al ginocchio, colletto misurato e spalle poco squadrate.

Credits: Francois Vinclo

Modello sciancrato in broccato di viscosa e poliestere (598 euro, taglie dalla 40 alla 48). Sotto, un dolcevita misto lana con stampa oro (219 euro, taglie dalla 40 alla 48) e jeans in denim délavé a vita bassa e cinque tasche (204 euro, taglie dalla 40 alla 48). Tutto Just Cavalli.

Tocca con mano
Il tessuto broccato è sfarzoso e divertente. La sensazione che se ne ha è quella di toccare degli spessi ricami di filato che seguono le linee a rilievo del disegno. Un tempo era solo per gli abiti delle grandi dame. Oggi è più spiritoso portato con i jeans.

Credits: Francois Vinclo

Cappotto in panno di lana  (Laltramoda, 298 euro, taglie dalla 38 alla 48). Cardigan lungo di lana a righe (Nicole Farhi, 240 euro, taglie dalla 38 alla 48) e abito di velluto con dettagli in pizzo e chiffon (Compagnia Italiana, 119 euro, taglie dalla 38 alla 48). Sciarpa Faliero Sarti. Parigine La Perla.

Tocca con mano
Il panno di lana è compatto e morbido e, al tatto, leggermente peloso. Tiene caldo ed è ideale per le freddolose che, però, amano i capi di poco peso che non impacciano i movimenti e non gravano sulle spalle.

Donna Moderna consiglia è l'inverno delle sciarpe di lana fantasiose, quelle fatte con i pompon, a fiori di maglia, con le frange lunghe, a trafori. Provale sui paltò più classici.

Credits: Francois Vinclo

Trench di pelle effetto invecchiato chiuso da zip e cintura, imbottito e con il collo di pelo (Oviesse, 199 euro, taglie dalla 42 alla 48). Sotto, un dolcevita in cachemire a righe blu e ocra (Burberry, prezzo su richiesta). Stivali Tremp. Borsa Burberry.

Tocca con mano
I capi di pelle spesso risultano un po' rigidi ma in questo caso il trattamento “invecchiante” ha reso la consistenza cedevole e morbida al tatto. Consigli per la pulizia: evita di usare smacchiatori che possono rovinare il capo e rivolgiti solo alle tintorie specializzate.

Credits: Francois Vinclo

Cappotto di shearling con bordi impunturati e bottoni in metallo di forme diverse (Mabrun, 1.289 euro, taglie dalla 38 alla 46). Abito di lana stile anni ’60 (Philosophy di Alberta Ferretti, 396 euro, taglie dalla 38 alla 48). Cappello Grevi. Calze Calzedonia. Doposci Olang.

Tocca con mano
Al tatto lo shearling (o montone) è pelle scamosciata all'esterno e pelliccia folta e corta all'interno. Questo modello è lavorato artigianalmente, quindi risulta morbido e leggero. Resta comunque un capo voluminoso e da grande freddo.

Donna Moderna consiglia vorresti un cappotto fantasia ma hai paura che ti leghi troppo? Osa! Il mix di colori e motivi diversi quest'inverno è davvero vincente.

Credits: Francois Vinclo

Cappottino di lana con collo a scialle (838 euro). Sotto, cardigan che riprende la stessa fantasia (264 euro) e la gonna a tubino in misto lana (260 euro). Tutto di Missoni Sport (taglie dalla 38 alla 48). Guanti Max&Co.

Tocca con mano
Questo tessuto di lana è lavorato in modo da essere particolarmente leggero, la trama, al tatto, è un po' ruvida ma fine. Perfetto come soprabito pesante per gli inverni non troppo rigidi.

Credits: Francois Vinclo

Cappotto di lana cotta chiuso con automatici e con revers bordati di passamaneria (United Nations Colors, 149 euro, taglie dalla 38 alla 48). Abito di broccato (Daks, 280 euro, taglie dalla 38 alla 48). Occhiali Emanuel Ungaro. Sciarpa Faliero Sarti. Borsa Daks.

Tocca con mano
La lana cotta è un tessuto non filato ma compresso, e poi lavato ad alte temperature. Per questo, quando la si tocca, è compatta come una stoffa molto pesante e non c'è bisogno di doppiarla con una fodera.

Donna Moderna consiglia la lana assorbe polvere e odori. A fine settimana, appendi il capo nel bagno saturo di vapore. Così si ravviva e, addirittura, si stira.

Credits: Francois Vinclo

Cappotto in panno profilato in caneté con tasche applicate (La Redoute Postalmarket, da 124,90 euro, taglie dalla 40 alla 50). Abito da sera di chiffon scollato a V, senza maniche (Conbipel, 79,90, euro taglie S/L). Calze Gallo. Doposcì Tommy Hilfiger.

Tocca con mano
Il panno di questo cappotto è all'80 per cento di lana e al 20 per cento di poliammide. Il filato sintetico si sente subito: rende il paltò più soffice. Per farlo cadere bene, c'è il profilo rigido di caneté.

Credits: Francois Vinclo

Lungo montgomery in tessuto bouclé. Lupetto di cashmere intrecciato con fili d'argento. Pantaloni di raso bianco ampi e a vita alta. Tutto Chanel (prezzi su richiesta). Catene d'oro Unoaerre. Stivaletti con tacco alto Cesare Paciotti.

Tocca con mano
Chi ama i tessuti ricchi può apprezzare la consistenza del filato bouclé: composto da tanti anellini, crea una stoffa, chiamata anche frisée, quasi spugnosa, tutta onde e riccioli, che ricorda la pelliccia d'astrakan.

Donna Moderna consiglia superi la 46 ma il maxi soprabito ti tenta? Non resistere e portalo lungo fino a terra con pantaloni ampi e scarpe basse.

Credits: Francois Vinclo

Cappotto in maglia con bottoni gioiello anche sul collo (149 euro, taglie dalla 38 alla 48). Abito di jersey leggero di lana stampato a fiori (159 euro, taglie dalla 38 alla 48). Tutto di Max&Co. Borsa Fratelli Rossetti.

Tocca con mano
Sembra tricottata a mano come quella di un cardigan la lana di questo cappotto a coste orizzontali vaporose e avvolgenti. Il filato è al 75 per cento di lana e al 25 per cento di acrilico che rende il capo più elastico e impedisce alla maglia di cedere.

Foto

È sempre un dilemma: lungo, corto, colorato, tinta unita, ampio o sciancrato? Questa volta prova a farti guidare dalla consistenza e dalle tue dita: sfiora, tocca e decidi

 

Riproduzione riservata