6 Look Comfy chic, perfetti per essere stilose in smart working

In molti stanno lavorando da casa in modalità “smart working” per via dell’emergenza Coronavirus. Per tirarsi su con un po’ di fashion unito al comfort, ecco 6 look a zcui ispirarsi per essere comode ma anche bellissime

L’emergenza Coronavirus ha costretto tanti a lavorare da casa, scegliendo il telelavoro per evitare il contagio.
In questo periodo di forte stress fisico, emotivo, psicologico ed economico, vogliamo aiutarvi a evadere un po’ consigliandovi tanti bellissimi outfit per lo smart working, tanto smart quanto il lavorare da casa.

Look che mescolano il comfort al fashion perché, anche se stiamo in casa, è bene non trascurarci e sentirsi belle. Si tratta proprio di un aiuto psicologico: sentendosi meglio anche a partire dalla mise, la salute ne risentirà positivamente alzando le difese immunitarie (che partono pure dalla psiche).

Dalle felpe chic ai pantaloni sporty da “shakerare” a sneakers chuncky e salopette, ecco 6 outfit comodi che non rinunciano al glam. Lasciatevi ispirare per essere al top anche a casa.


Freschezza smart

Una camicia bianca è sempre benaccetta, in qualsiasi mise e occasione. In cotone o lino, sceglietela morbida e freschissima, per affrontare al meglio le giornate in casa, le riunioni via Skype e lo stress di contorno.

Per il sotto, un paio di pantaloni sporty chic sono l’ideale: comodi perché morbidi e molto elastici, si adattano alle forme del corpo senza costringerle e permettono maggiore flessibilità. Sono perfetti anche per chi ha scelto di fare un po’ di esercizi indoor tra una mail e una telefonata di lavoro.

La ciliegina che corona un outfit del genere? Le sneakers bianche! Minimal e di tendenza, mixano comodità e charme in maniera impeccabile.

Credits: Getty Images

Pantaloni sporty chic (GIVENCHY)

Credits: Mytheresa

Camicia in lino (H&M)

Credits: H&M

Scarpe sneakers bianche (ADIDAS)

Credits: Adidas

Borsa a tracolla in pelle (GUESS)

Credist: Guess

La mise working per eccellenza: la salopette

La salopette è storicamente la divisa da lavoro di operai e meccanici. Sdoganata da indumento di lavoro e diventata a tutti gli effetti un capo ultra fashion, accogliamola di nuovo come uniforme working indossandola in questi giorni a casa.
Scegliete una palette neutra tendente ai toni scuri per non scivolare nell’effetto teenager: marrone castagna, blu navy, verde muschio o l’evergreen degli evergreen, ossia il nero, andranno benissimo.

Abbinate una t-shirt oppure una felpa minimal, stando anche in questo caso su tavolozze soft: un grigio tenue o un panna daranno quel tocco di eleganza “wow”!

Come calzature, un paio di sneakers modello “socks” è sia di super tendenza sia di super comfort. In una parola, quindi: super!

Credits: Getty Images

Salopette (CARHARTT)

Credits: Carhartt

Felpa con cappuccio (NIKE)

Credits: Zalando

Sneakers modello "socks" (BALENCIAGA)

Credits: Balenciaga

Classic + sporty= chic!

Comodità non è in contrasto con charme, anzi: si tratta di due ingredienti perfetti da mescolare in mise interessanti.
Un paio di pantaloni da tuta sportiva abbinati a una felpa tinta unita, un paio di sneakers chunky total white e un marsupio in acetato formato XL daranno quel tocco sporty molto accattivante.

Per uscire in casi di emergenza - ricordando di tenere le debite distanze dagli altri e di non frequentare luoghi affollati - un soprabito dal gusto classico sarà la nota discordante che creerà un’armonia fashion perfetta.
Un cappottino o un trench dal taglio sartoriale si presta benissimo. Per aumentare l’effetto classic chic, optate per fantasie come il principe di Galles o il tartan.

Credits: Getty Images

Pantaloni sporty (ADIDAS)

Credits: Adidas

Felpa con cappuccio (BRUNELLO CUCINELLI)

Credits: Mytheresa

Marsupio (SUPREME)

Credits: Farfetch

Sneakers chunky (VALENTINO GARAVANI)

Credits: Mytheresa

Cappotto (BALENCIAGA)

Credits: Mytheresa

Geometric style unito a fluidità dei tessuti

Una soluzione originale? Accostare fantasie geometriche e “spigolose” a materiali morbidi. Una felpa in cotone, una pencil skirt in lana leggera o in lino e un paio di sock sneakers danno l’idea di morbidezza e fluidità.

I motivi geometrici e optical come righe e quadri, invece, sono le stampe a contrasto che suggeriranno un concetto opposto alla morbidezza dei tessuti.
Le mise che mescolano questi ingredienti hanno il pregio di essere confortevoli al tatto e molto chic alla vista, quindi per videoconferenze e videochiamate si rivelano il top.
Sembrerete di un’eleganza rigorosissima e di una raffinatezza geometrica quando in realtà a fare da fil rouge del look è un tocco soft che vi abbraccerà in maniera “cocoon”.

Credits: Getty Images

Felpa con cappuccio (TORY SPORT)

Credits: Mytheresa

Gonna a matita in fantasia check (MAJE)

Credits: Net-a-Porter

Sneakers modello "socks" (VETEMENTS PER REEBOK)

Credits: Mytheresa

Pochette tartan (COMME DES GARCONS)

Credits: Farfetch

Morbida pelle e cycle pants

Per un comfort sportivo si possono scegliere anche i pantaloni da ciclista, versione più fresca e trendy degli sporty pants.
Per quanto riguarda il top, una blusa o una camicia in pelle darà quel tocco groove che non guasta mai, senza tralasciare il comfort se scegliete un capo in "light leather".

Concedetevi un paio di scarpe in pelle con tacco basso o medio per darvi un tono e sentirvi eleganti senza troppa scomodità di sorta.

Trattandosi di un look molto minimal, sono concessi bijoux e gioielli come una catenina con ciondolo, due o tre braccialetti e un paio di anelli. Niente effetto bling-bling!

Credits: Getty Images

Camicia in pelle (STAND STUDIO)

Credits: Mytheresa

Cycle pants (ALO YOGA)

Credits: Mytheresa

Scarpe con tacco largo in pelle (MARNI)

Credits: Mytheresa

Borsa in pelliccia sintetica (LEGEND)

Credits: Zalando

Total sporty con tocchi chic

La tuta sportiva è la divisa ufficiale della comodità indoor. Per stare in casa, non c’è vestiario migliore, quindi è l’ideale per questo periodo di "domiciliari anti-contagio".

L’importante è saperla portare, senza scivoloni fashion: l’outfit non deve essere eccessivamente "comfy" perché rischierebbe di far sembrare sciatte e in disordine.

Un escamotage per dribblare l’effetto “grande Lebowski” è indossare una tuta total black con un top coordinato sotto. Un paio di sneakers vanno bene ma per dare quel tocco charmant sarebbe meglio puntare su ballerine, pumps o sandali con il tacco.

Anche per la borsa, niente borsoni e tote bag dal sapore sporty ma semmai clutch, handbag e pochette in pelle dalle nuance molto femminili, come il red passion o il rosa shocking.
Alleggerite la comodità della mise aggiungendo il pizzico gold: catenine, ciondoli, orologio, bracciali e anelli dorati daranno quel tocco glamour a tutto il look.

Credits: Getty Images

Felpa da ginnastica (KAPPA)

Credits: Kappa

Pantaloni da ginnastica (KAPPA)

Credits: Kappa

Sneakers Air Max (NIKE)

Credits: Nike

Handbag in pelle (VALENTINO GARAVANI)

Credits: Mytheresa

Riproduzione riservata