Valeria Solarino. Bella l'idea della camicia di pelle rossa dalla linea maschile. Giusta la pettinat

Valeria Solarino. Bella l'idea della camicia di pelle rossa dalla linea maschile. Giusta la pettinatura un po' punk. Peccato che i pantaloni bianchi cadano malissimo sui tronchetti neri.

Lea Michele. Il chiodo colorato ha due pregi: è la tendenza della primavera 2014 e si abbina benissimo a un look casual. Ok ai denim strappati, alla camicetta bianca, alle décolletées candide. Promossa.

Rita Ora. Anche se è molto glam non supera la sufficienza: il tubino di pelle infuocata sarebbe perfetto per un look da sera, con una scarpa ancora più audace. Qui siamo in pieno giorno, e il mix con una scarpa classica stona.

Rosso: il colore delle star

Al rosso non si resiste. Che sia un total look o un solo accessorio, il color passione è un must di stagione anche per le celebrities, che sfruttano la tinta infuocata per mettersi (ancora di più) al centro dell'attenzione. Ma con quali risultati? Guarda la nostra gallery

Tacchi alti o ballerine

Lily Allen. Curvy è bello e la cantante lo sa: ecco perché sfoggia un paio di jeans attillatissimi che mettono in risalto il suo lato b grazie anche all'aiuto di un paio di stiletti sottilissimi rosso fuoco. Un trucco da usare ogni volta che vuoi slanciare la gamba, rendere sexy la tua camminata, guadagnare qualche cm d'altezza.

Emmy Rossum. Niente è lasciato al caso in questo look: la gonnellina a ruota nera traforata si mixa benissimo alla maglia a righe da marinaio. Ma il tocco di stile sono gli accessori in tinta senza un solo difetto, dalla linea minimal: ballerine, tracolla, occhiali da sole.

Spacchi ok o ko

Anne Hathaway. L'abito è un capolavoro di geometria: gli spacchi del top e della gonna sembrano tagliati al laser. Lei non ha nulla fuori posto: pelle candida, mani, trucco e pettinatura impeccabili.

Laetitia Casta. Belle le maniche asimmetriche e il drappeggio laterale ma lo spacco con coscia a vista ha un po' stufato. Da rivedere.

Ines de La Fressange. Con un abito così no… ai sandali ultrabassi, alla gamba ostentata dopo i 50, all'effetto peplo mal riuscito.

Pulloverino bon ton

Melanie Griffith. Carina l'idea dell'abitino a stampa ciliegia. Pessimo il contorno: pulloverino anonimo annodato al collo, pochette mimetizzata sottobraccio, ballerine dozzinali. Bocciata.

Charlotte Dellal. Perfetto il mix giallo e rosso. Romantico il cardigan appoggiato sulle spalle. Promossi gli accessori: pochette da tenere tra le mani, décolletées a punta da signora.

Pizzo totale

L'abito lungo di pizzo rosso è un capo difficile da portare con estrema sobrietà. Nicky Hilton sceglie una linea essenziale ma esagera con la macro lavorazione del tessuto. Monica Bellucci scivola sull'effetto Grimilde aggiungendo, a un abito già molto impegnativo, il mantello da strega cattiva.

Red carpet

È sempre rischioso calcare il red carpet con un abito rosso, ma Andie Mcdowell è sicura del suo fascino. Come darle torto: l'abito le sta benissimo ma avremmo fatto volentieri a meno del doppio gioco lucido/opaco. Amy Adams versione Cappuccetto Rosso? Ok per un film di Tim Burton, ko per una serata cool.

Con il jeans

Alessia Marcuzzi. Al posto della della camicia azzurro chiaro doveva optare per un denim scuro, più indicato per il rosso. Carine le sneaker alte con la gonna lunga, incomprensibile la scelta della borsa.

Alessia Reato. Se sei giovane e ancora non te la senti di premere troppo sul rosso fai come la showgirl e limitati a una tracolla a cartella color fragola: sta benissimo con il gilet delavé e la maxigonna scura.

Tubino vs tubino

Hanno quasi 40 anni di differenza ma tra Jerry Hall e Kate Bosworth chi porta meglio il tubino? Facile: entrambe. La prima "tradisce" l'età con due classici: il filo di perle e la borsa coccodrillo. La seconda fa una scelta glam: il mix con accessori gold.

Minidress

Carini i piccoli abiti rossi con il colletto a camicetta! Emma Stone azzecca la lunghezza, Nailia Harzoune è al limite del vietato ai minori, ma insomma: sono giovani e carine e possono fare quel che vogliono.

Effetto tailleur

Due punte di rosso possono stonare o fare estrema sciccheria. Sophia Loren in versione Croisette fa chic, anche grazie al foulard che si muove al vento da vera diva. Non passa il tailleurino monocolore di Marisa Tomei: triste.

Riproduzione riservata