Moda unisex: è l’era dello stile genderless e la donna veste maschile

Credits: Getty Images

Sbocciano le collezioni “genderless”, capi basici giusti sia per lui che per lei. Nascono le collezioni che si adattano alle diverse vestibilità e questo inverno è più che mai all’insegna dei capi agender. 

La moda segue le evoluzioni della società: viviamo in un'epoca fluida in cui tutto è interscambiabile, in cui confini e definizioni si fanno liquidi, cambiano forma e significato. In un periodo di ridefinizione dei generi vince ciò che è neutro, cioè che si adatta ai cambiamenti di clima, di tendenza, di gusti o di genere. Nella moda questo neutro si chiama Unisex, termine e corrente che viene da lontano ed ha radici molto più estese di una camicia rubata dall'armadio del fidanzato (o viceversa!). 

La guerra ha portato le uniformi, primo indumento unisex per antonomasia, il dopoguerra ha visto le donne lavorare ed esigere un cambio di abbigliamento, come l'uso dei pantaloni. Ma è con la rivoluzione sociale degli anni 60 che fenomeni di moda e società influenzano l' abbigliamento e il termine prende piede. Da allora il termine Unisex indica il tipo di indumenti che possono essere indossati da tutti. 

I jeans e le t-shirt arrivano da Hollywood sul finire degli anni 60 confermandosi l'abbigliamento genderless per eccellenza ancora oggi: i movimenti di libertà sessuale, il femminismo e le passerelle parigine ne hanno fatto un trend sempre attuale.

Basti pensare alle icone androgine da Twiggy a David Bowie o allo smoking da donna introdotto da Yves Saint Laurent nel 1966. 

Gli anni ’70 sdoganano altri tabù, dalle donne con i capelli corti e la camicia, agli uomini con i capelli lunghi, le collane e gli orecchini e da lì in poi il percorso della moda “gender fluid" è stato sempre più veloce. 

Lo street style e il trend del casual hanno assottigliato sempre di più le barriere tra moda uomo e moda donna tanto che già dagli anni 90 molti department store non fanno più distinzioni tra reparti e, oggi, alcuni concept-store hanno perfino inaugurato settori neutri, veri e propri reparti “Agender”.

Ma come si traduce questo nella moda di tutti i giorni? Questo inverno l’Unisex è tra le tendenze più hot dalle sfilate alle fashioniste più aggiornate. 

Non ti stiamo consigliando uno stile mascolino o di rubare la felpa del tuo boy ma di sposare il concetto di unisex, uno stile moderno in cui ognuno è libero di esprimersi come meglio crede, senza etichette strette ed obsolete. 


Capi e accessori maschili 

Per un perfetto stile Unisex bastano pochi capi basici, degli evergreen da poter combinare in qualsiasi ordine. Prova a tenere come base dell'outfit un blue jeans mai aderente e un paio di sneakers: questo sarà il punto di partenza per costruire un look neutro. 

Per un'occasione più casual al jeans aggiungi una T-shirt stampata e una felpa oversize; completa il look con un berretto di lana e un giubotto di pelle. Al posto della borsa magari uno zaino o un marsupio.

Per un'occasione più formale invece indossa un paio di pantaloni a sigaretta, una camicia classica da uomo e una blazer di velluto doppiopetto; un basco e una maxi shopping ti renderanno pronta per le giornate invernali.

Una buona idea può essere anche quella di abbinare alla combo jeans/sneakers un maxi pull di lana in colori neutri come beige o grigio melange con un lungo e confortevole trench di taglio inglese.

Se infine vuoi scompaginare un po' le carte e sorprendere con un dettaglio molto femminile potrai sempre sostituire un tacco alla sneakers o scegliere una blusa di seta al posto della camicia sartoriale.

Il gioco del maschile/ femminile è divertente, è tutta una questione di dosi. Come una ricetta dove basta un pizzico di sale in più o in meno per avere risultati differenti. Gioca con l'unisex questo inverno con un pizzico di ironia in più!

Lasciati ispirare! Nella gallery trovi la top ten di capi e accessori unisex per eccellenza!

Credits: Zara
Trench inglese color biscotto (ZARA)
Credits: Massimo Dutti
Blazer doppio petto Tabacco (MASSIMO DUTTI)
Credits: Acne
Felpa rosa (ACNE)
Credits: Mango
Maxi Pull in misto lana (MANGO)
Credits: H&M
Camicia in popeline azzurro (H&M)
Credits: My Theresa
T-shirt in jersey stampata (VETEMENT)
Credits: Guess
Classico Jeans 5 tasche (GUESS)
Credits: My Theresa
Sneakers in pelle bianca (ADIDAS)
Bean con pompom (PRIMARK)
Foto
Riproduzione riservata