“Book Club”: il film che racconta l’amore dopo i 60

08 04 2019 di Lorenzo Ormando
<p>Jane Fonda in "Book club - Tutto può succedere"</p>

Jane Fonda in "Book club - Tutto può succedere"

"Book Club" è un’esilarante commedia al femminile sull’età, i sentimenti e un libro galeotto, al cinema dal 4 aprile. Con 4 attrici super

C’è l’insicura Diane (Diane Keaton), che dopo la morte del marito si sente persa; l’esuberante Vivian (Jane Fonda), sessualmente attiva ma spaventata dall’intimità; Carol (Mary Steenburgen), che nonostante un matrimonio felice non riesce a esprimere i propri desideri; Sharon (Candice Bergen), che dopo il divorzio si è concentrata solo sulla carriera.

Credits: (L-R) Candice Bergen, Mary Steenburgen, Jane Fonda in the film, BOOK CLUB, by Paramount Pictures
Foto

Le vite di queste 4 amiche cambiano dopo la lettura di "50 sfumature di grigio", il bestseller di E. L. James che le spinge a mollare i freni inibitori e a riscoprire la propria sessualità senza pregiudizi, tra ritorni di fiamma e nuovi amori (tra cui spiccano Andy Garcìa e Don Johnson).

"Book club - Tutto può succedere", al cinema dal 4 aprile, unisce lo humour della serie tv Sex and the City alla profondità del cult "È complicato". E fa riflettere sul valore dell’amicizia e l’importanza di restare curiosi e aperti alle novità. Perché la vita continua a sorprenderci. A qualunque età.

Riproduzione riservata