Charlene di Monaco: dal glamour al dramma, il suo compleanno più triste

La salute fisica e mentale della principessa sarebbe critica perché l'ex nuotatrice è arrivata a pesare 46 chili: i monegaschi sono preoccupati e nel giorno del suo compleanno spunta un piano B

Non c’è pace per la principessa che festeggia il suo 44esimo compleanno nella clinica Svizzera in cui è ricoverata da novembre. La salute fisica e mentale di Charlene di Monaco, secondo le ultime indiscrezioni diffuse dal Royal Central, è critica, perché l'ex nuotatrice è arrivata a pesare 46 chili: un'inezia se pensiamo che è alta 1 metro e 78 centimetri.

Poco importa che Charlene si trovi a Kusnacht Practice, il "paradiso" riabilitativo extra-lusso dove, come riportato da Dagospia, il costo del soggiorno ammonta a ben 130 mila euro a settimana, e che il Principe Alberto e i gemelli Gabriella e Jacques, la raggiungano spesso per trascorre del tempo insieme - non a caso l'erede del Principato ha affittato una villa vicino a Zurigo. Stando a quanto riportato dal sito francese Histoire Royales, la guarigione della principessa sembra davvero allontanarsi sempre più. E la dimostrazione sono proprio i quattro chili perso da quando è ricoverata in clinica.

Charlene di Monaco sempre più lontana dal Principato (e dai figli)

VEDI ANCHE

Charlene di Monaco sempre più lontana dal Principato (e dai figli)

Nonostante i media francesi avessero rivelato, solo pochi giorni fa, che con tutta probabilità sarebbe stata dimessa a fine gennaio per permetterle di partecipare alle celebrazioni di Santa Devota, patrona del Principato di Monaco, alla quale è particolarmente legata, non ci sono oggi possibilità che la principessa possa "liberarsi" anticipatamente dal profondo esaurimento fisico ed emotivo che la costringono a seguire una terapia specifica.

Il Principato ha voluto smentire in tempo record le voci su «una sofferenza psichica» e, nelle sue dichiarazioni a Paris Match, Alberto è stato molto chiaro: «La Principessa soffre esclusivamente di problemi legati all’apparato gola-naso», escludendo così anche le voci che parlavano di Sindrome di Rebecca (una particolare forma di gelosia altamente debilitante scatenata dal passato amoroso del proprio partner). Ma, in realtà, sono gli stessi amici intimi di Charlene ad aver lanciato l’allarme proprio sulle sue condizioni di salute mentale affermando che da mesi non assume cibo solido, ma «si alimenta solamente con una cannuccia». Probabilmente a causa dei tre interventi chirurgici che ha dovuto subire mentre era in Sudafrica.

I monegaschi continuano ad essere molto preoccupati per la loro principessa che aveva, ormai da oltre un decennio, sostituito l'affetto per Grace Kelly (nella gallery le splendide foto della principessa prima del dramma che l'ha colpita) . Gli esperti però sanno bene che, ben presto, se la situazione non dovesse cambiare entrerebbe in gioco un «un piano B per "sostituire" Charlene». E il ruolo di sostitute andrebbe di diritto alle zie Caroline e Stephanie che di fatto prenderebbero il ruolo di "tutrici" dei gemellini.

1 di 17
2 di 17
3 di 17
4 di 17
5 di 17
6 di 17
7 di 17
8 di 17
9 di 17
10 di 17
11 di 17
12 di 17
13 di 17
14 di 17
15 di 17
16 di 17
17 di 17
Charlène ha lasciato Montecarlo (di nuovo) per il bene dei figli

VEDI ANCHE

Charlène ha lasciato Montecarlo (di nuovo) per il bene dei figli

Charlène è a casa: le toccanti foto con Alberto e i gemelli

VEDI ANCHE

Charlène è a casa: le toccanti foto con Alberto e i gemelli

Riproduzione riservata